Giardini d'inverno

Il giardino nella nostra vita

Una casa con giardino sarà certamente giudicata come più bella rispetto ad una casa meglio costruita ma priva di questo importante particolare; questo succede perché il giardino ha un fascino intrinseco ancora difficilmente spiegabile ma terribilmente efficace, lo stesso fascino che l’ha portato in cima alla top list delle richieste fatte agli agenti immobiliari di tutto il mondo come optional fondamentale che la casa da acquistare deve avere. Nato come fenomeno televisivo grazie alle produzioni cinematografiche per cinema e televisione di origine americana, il giardino ha rapidamente fatto il giro del mondo ed oggi viene ancora apprezzato perché si è aggiunto un motivo a quello originale della bellezza, ovvero la capacità di migliorare di molto la qualità della vita di chi possiede, permettendogli di fare molte cose in più, ma soprattutto permettendo di godere di uno spazio naturale privato in cui stemperare le tensioni accumulate nella giornata lavorativa o di impegni e rimettersi a vivere davvero. Tutto ciò spesso lo si ottiene lavorando, ovvero compiendo quei lavoretti di manutenzione del giardino che però impegnano sia il corpo che la mente, dando un’ulteriore mano a dimenticare i pensieri delle commissioni sbrigate ed ancora da sbrigare, che spesso ci inseguono anche fuori dal luogo di lavoro rendendoci impossibile smettere di lavorare per davvero.
giardino innevato

Cultura cinese. Segno, scrittura e civiltà

Prezzo: in offerta su Amazon a: 16,15€
(Risparmi 2,85€)


La bellezza del giardino

giardino copertoAbbiamo spesso parlato in vari articoli su questo nostro sito degli effetti positivi che il giardino ha sulla nostra mente e sul nostro relax, consigliando anche ai nostri affezionati lettori vari metodi per amplificare questo effetto oppure per riuscirci se purtroppo non ci era ancora mai successo. In questo articolo però vogliamo parlare della bellezza del giardino, di quella sua parte estetica che comunque riesce anch’essa a dare una bella risollevata all’umore anche di una giornata storta. Per far ciò il giardino fa leva sull’orgoglio personale, sulla soddisfazione materiale; infatti, chiunque prova soddisfazione nell’ammirare un qualcosa che possiede e che trova bellissimo. Questo è assolutamente il caso del giardino di casa, che se tenuto con la giusta e semplice cura e se arredato seguendo i nostri gusti personali e le ispirazioni spontanee non potrà che piacerci profondamente e regalarci grandi soddisfazioni. Ma quali sono le condizioni migliori, quelle in cui un giardino dà il meglio di sé? In realtà il giardino sarà di certo sempre bellissimo; al massimo possiamo concludere che in alcuni periodi dell’anno esso sia più sfruttabile, ma come differenza di bellezza il confine è davvero labile. Nello specifico, ci sembra chiaro che in estate, con le giornate più lunghe, calde e soleggiate, con meno pioggia e freddo in giro, il giardino sia più sfruttabile, ma con inverni poco rigidi non è detto che vada abbandonato da ottobre a marzo.

  • Sorbus aucuparia Il Sorbo degli uccellatori (Sorbus aucuparia) appartiene alla famiglia delle Rosaceae e deve il suo nome al fatto che attraendo l’avifauna con le sue bacche, veniva piantato vicino agli impianti per l...
  • Divano per esterni Il giardino è uno spazio verde non solo del quale prendersi cura, ma anche dal quale farsi accogliere per trascorrere nel confort e nel relax il proprio tempo libero, in una dimensione tranquilla e ri...
  • Tavolo da giardino in legno Per un amante degli spazi all'aria aperta, il giardino non è solo un colorato angolo decorativo che introduce all'abitazione, ma è parte integrante dell'ambiente domestico nel quale vivere la propria ...
  • Ombrellone da giardino Con una spesa contenuta e poche semplici operazioni, è possibile ricreare zone d'ombra in qualsiasi giardino e in qualsiasi momento della giornata, grazie alle infinite varietà di ombrelloni presenti ...

Il verde pensile. Progettazione dei sistemi. Manutenzione

Prezzo: in offerta su Amazon a: 24,65€
(Risparmi 4,35€)


Giardini d'inverno

Riprendendo il discorso del paragrafo precedente, vediamo quali sono le bellezze dei giardini nella stagione invernale. D’inverno è palese che il giardino non possa essere sfruttato come d’estate per prender il sole, fare giocare i bambini, stendere i panni da asciugare o altre attività; è tutta colpa del maltempo e del freddo, che spesso scoraggia ad uscire, soprattutto di sera quando è proprio impossibile quindi organizzare delle feste. Ma l’inverno ha oggettivamente un’eleganza intrinseca, un qualcosa che è dato dal movimento dovuto al vento e dalla luce mai diretta e netta ma quasi soffusa. Questo effetto è amplificato in un giardino, dove lo spirare del vento fa prodigare le piante in movimenti sincroni, graduali ed eleganti, tutti da ammirare. Allo stesso modo, se abbiamo la fortuna di vivere in un luogo dove l’inverno regala anche qualche nevicata, potremo ammirare il nostro giardino di un colore bianco candido che lo renderà semplicemente irresistibile ed impossibile da non fotografare. Non solo, in questa situazione sarà impossibile anche trattenere i bambini dal coprirsi ed andare fuori a giocare con la neve, altra enorme possibilità dataci dal giardino.


Romanticismo e praticità

La descrizione del giardino invernale del paragrafo precedente è un approccio romantico e fantasioso al giardino d’inverno; esso però è giusto, perché la vita diventa sciapa e triste senza sognare un po’ e senza vivere queste emozioni. Però dobbiamo ricordarci che noi siamo in casa, coperti e coi riscaldamenti accesi, che ammiriamo il bel giardino d’inverno; il giardino, e tutti i suoi componenti, sono però fuori, al freddo, e sappiamo come le piante, che sono pur sempre essere viventi, potrebbero a volte risentire di questa situazione. In generale dipende dal tipo di pianta che consideriamo, perché ci sono specie come il pino e l’abete che amano davvero il freddo, anche in virtù di una forza che li ha fatti diffondere praticamente dovunque nel mondo. Invece, se parliamo di specie da fiori, troviamo la stragrande maggioranza delle piante che mai riuscirà a sopravvivere ad un inverno esposte alle intemperie. La maggior parte di esse subisce sia gli sbalzi notturni che le gelate, sia lo spirare diretto del vento e sia la pioggia battente, tutte cose che le conducono alla morte definitiva.



Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO