Fitoterapia

La fitoterapia è quella scienza che cura le malattie usando le piante o parti di esse trasformate in estratti vegetali contenenti i principi attivi delle piante stesse. Abbiamo definito la fitoterapia come “quella scienza” e non come una scienza, perché la qualificazione di questa branca della conoscenza umana non è ancora specificamente definita. Allo stato attuale, la fitoterapia viene considerata una medicina alternativa, una risorsa a cui ricorrere per ricavare benessere e superare dei disturbi momentanei da non curare necessariamente con farmaci. In molti Paesi, come l’Ue e gli Stati Uniti, la fitoterapia viene considerata anche complementare alla medicina tradizionale e lo dimostra il fatto che molti estratti di piante sono validamente usati nella pratica medica ufficiale. Basta pensare che la comune Aspirina contiene acido aceltisalicilico, ... continua

Articoli su : Fitoterapia


  • Patata

    patata La patata oltre ad essere un alimento in grado di saziare in maniera rapida la fame, è un tubero impiegato anche per altri scopi. Scoprili con noi entrando nella pagina!
  • Pepe

    pepe1 Ce a chi piace e chi lo detesta. Il pepe però è molto importante per l'alimentazione dell'uomo. Per questo, tutti noi dovremmo introdurlo nei nostri pasti quotidiani
  • Angelica

    infiorescenze angelica La pianta di angelica è utile in caso di stress, nervosismo, ansia in quanto dalla pianta si ottiene un estratto naturale in grado di calmare, sedare e rilassare l'individuo.
  • Arancio

    arancio1 Approfondimento dedicato alle virtù fitoterapiche dei frutti, della buccia e dei fiori dell'albero di arancio, con informazioni utili sui loro effetti ed i loro usi.
  • Melissa

    melissa1-1 In questa pagina, dettagliato approfondimento sulle caratteristiche, gli usi e le proprietà della melissa officinalis
  • Pomodoro

    Pomodoro_O1 Il pomodoro è un ingrediente spesso presente sulle nostre tavole come alimento, ma forse quello che non sappiamo è il suo impiego anche nella creazione di creme di bellezza
  • Bacche di goji prezzo

    Bacche di Goji essiccate Le bacche di Goji appartengono alla famiglia delle solanacee (la stessa di melanzane, peperoni e patate). Molto importante per questi frutti è la qualità del terreno in cui crescono in quanto assorbon
  • Ramolaccio

    pianta di ramolaccio scuro Se soffrite di diabete, di pressione alta, di disidratazione o di problemi respiratori, ma nessun farmaco riesce a farvi stare meglio, potrebbe interessarvi conoscere le proprietà benefiche del ramola
  • Comprare efedrina

    pianta di efedra L'efedra cresce spontaneamente nelle zone in cui il clima è mite, la troviamo infatti in Europa, in l'Asia, ma anche nell'Africa e in sud America. Questa tipica pianta cinese è una fonte per la prepa
  • Equiseto controindicazioni

    Distesa di equiseto L'equiseto è una pianta antichissima che risale all'era paleozoica. 400 milioni di anni fa era a tal punto diffusa da formare intere foreste, raggiungendo anche i 30 metri di altezza. Attualmente sono
  • Bacche di goji posologia

    bacche di goji posologia Le bacche di goji sono coltivate in Cina dove vengono consumate fresche, mentre in commercio sono disponibili solo secche. Assunte regolarmente sono ottime per aumentare le difese immunitarie e trovan
  • Foglie di gelso

    Un esemplare di Morus Alba, o gelso bianco Il gelso è un albero che è stato importato in Europa dalla Cina, ma che è conosciuto fin dall'antichità soprattutto per l'importanza che aveva nell'allevamento dei bachi da seta. Oggi viene coltivato
prosegui ... , ottenuto dal salice bianco.La fitoterapia serve a curare alcune affezioni del nostro corpo e della nostra mente migliorando il nostro benessere. Per curarci, la fitoterapia si serve degli estratti di alcune piante, non di tutte le piante, ma solo di quelle a cui si attribuiscono o vengono riconosciute delle proprietà curative dette “officinali”. Non tutte le piante sono officinali, cioè utili alla nostra salute e al nostro benessere e questo la fitoterapia lo sa, tanto da studiare e classificare attentamente le specie vegetali con proprietà terapeutiche. In natura esistono piante tossiche e molto velenose il cui uso sconsiderato può provocare anche la morte. Le sostanze “velenose” di alcune piante vengono, invece, sfruttate dall’omeopatia, un’altra medicina alternativa a cui, invece, viene riconosciuto il rango di scienza medica. Fitoterapia e omeopatia, spesso, si intrecciano tra loro per via degli estratti vegetali usati, anche se cambiano le modalità dei dosaggi e i tempi di cura. Molti prodotti fitoterapici vengono in realtà definiti “integratori” alimentari, mentre i prodotti dell’omeopatia vengono chiamati farmaci omeopatici. Il perché di questa differenza non è ancora noto, ma vi consigliamo di approfondirlo leggendo gli articoli della nostra sezione.Le piante officinali possono avere effetti benefici sugli apparati del nostro organismo e possono migliorare alcune condizioni patologiche. Questo, almeno, secondo la classificazione della stessa ricerca fitoterapica. La fitoterapia, infatti, nel corso dei suoi studi, ha classificato, centinaia di piante officinali raggruppandole in base alle loro proprietà e ai loro effetti sui diversi apparati del corpo umano e su svariate malattie. Esistono piante officinali con effetti sull’apparato digerente, cardiocircolatorio, respiratorio, urogenitale, osteoarticolare, sul metabolismo e su malattie dermatologiche, nervose, ematologiche e altre.Tra le piante officinali di uso comune si ricordano la camomilla, la valeriana e la melissa, i cui estratti vengono usati per preparare infusi e tisane che aiutano a combattere l’insonnia e l’ansia. Le piante officinali vengono suddivise dalla fitoterapia, in principali, secondarie e tossiche. Quelle principali sono circa 70, tra cui rientrano quelle che abbiamo appena citato.