La pervinca

L'irrigazione della pervinca

La pervinca è una erbacea proveniente dal nostro continente e da zone tipicamente tropicali e appartiene al grande e variegato raggruppamento delle sempreverdi Apocynaceae.Questa pianta perenne, posta sovente in abbellimento nei balconi delle case, presenta discrete necessità di essere bagnata, in base alla sua posizione ed alla stagione climatica in corso.L'innaffiatura dovrà essere generosa e frequente nella stagione primaverile e soprattutto in quella estiva, mentre, di converso, andrà opportunamente limitata nel periodo freddo, quando sarà necessario soltanto un periodico e leggero inumidimento.E' consigliabile irrigare la pianta soltanto quando il terreno si mostri completamente asciutto e secco, onde evitare eventuali pericolosi ristagni idrici che possano indebolire e debilitare l'apparato radicale.
La pervinca in esterno

OFFERTA 6 PIANTE DI VINCA MINOR VASO 9CM Perenni Aiuola Pervinca

Prezzo: in offerta su Amazon a: 19,9€


Cura e coltivazione della pianta

La pianta erbacea in un vaso Questa pianta erbacea può essere indifferentemente collocata all'interno o all'esterno delle abitazioni e non denota particolari esigenze di terreno, avendo notevoli capacità di adattamento ed assuefazione.Nondimeno, è preferibile dotarla di un terreno morbido e drenante, con elementi di torba che garantiscano l'arricchimento dell'humus e la minore compattezza del suolo.La pervinca, peraltro, va sottoposta con frequenza ad opere di potatura, al fine di ottenere la tipica forma a cespuglio.Nell'operazione, si dovrà lasciare il sempreverde ad un'altezza di 12 centimetri, facendo attenzione anche a recidere le parti apicali del fusto ed eliminando le foglie ed i rami ormai rinsecchiti. In caso di pianta ricoverata in recipiente, occorrerà rinvasarla ogni anno nel periodo tendenziale di fine inverno.

  • Fiori di pervinca La Vinca è un genere di piante che appartengono alla famiglia delle Apocynaceae che è originario dell'Europa e delle aree tropicali. La specie è formata da piante erbacee perenni, erette oppure strisc...
  • Illustrazione botanica della Vinca rosea I fiori di pervinca sono molto belli da vedere: le piante che li producono appartengono al genere Vinca, della famiglia della Apocynaceae. Il nome botanico Vinca probabilmente viene dal verbo latino v...
  • Fiori di vinca major La vinca major (vinca major variegata) si caratterizza perché i fusti più giovani hanno un portamento eretto, mentre quelli più maturi sono striscianti, nodosi e tipicamente legnosi. Le foglie sono pe...
  • Pianta di pervinca La pervinca raggruppa diverse specie di piante affini, di cui solo la specie Vinca Major è adatta alla coltivazione in vaso. Il suo aspetto consiste in un cespuglio alto 20-30 centimetri, con lunghi f...

1 PIANTA DI VINCA MAJOR AUREOVARIEGATA VASO 18CM Perenni Aiuola Pervinca

Prezzo: in offerta su Amazon a: 8,99€


Fertilizzazione e concimazione della pervinca

fertilizzazione pervinca Per quanto riguarda la concimazione, vanno seguite poche e semplici regole.Di norma, questa pianta perenne abbisogna di essere costantemente fertilizzata durante la stagione calda, con frequenza almeno bisettimanale, mentre il trattamento andrà fortemente limitato nel periodo tardo autunnale ed invernale.Possono essere impiegati all'uopo fertilizzanti di natura solida, cosiddetti a lento rilascio, o anche di natura liquida, opportunamente diluiti nell'acqua di annaffiamento.In ogni caso, dovranno essere preferiti i concimi specifici per piante fiorite, completi di tutti gli elementi chimici necessari e con prevalenza di componenti di azoto e potassio, che possano consentire il corretto accrescimento ed il benessere fisiologico complessivo di questa aggraziata ed elegante pianta da ornamento.


La pervinca: Esposizione e possibili malattie

pervinca malattie La pervinca, sia che venga collocata in un parco o che invece, sia ricoverata in recipienti nell'abitazione, presenta notevoli capacità di adattamento all'ambiente, ma richiede di preferenza una esposizione sufficientemente illuminata o anche diretta ai raggi del sole.Tollera bene anche le zone di penombra o anche discretamente ombreggiate, ma in questa ipotesi occorrerà evitare l'eccessiva umidità e proteggerla da eventuali correnti di aria fredda.Viceversa, l'erbacea perenne soffre il freddo intenso e, quando la temperatura scenda al di sotto dei 12 - 13 C°, andrà protetta con veli ed altri appositi materiali.La pervinca, infine, può essere oggetto di attacchi di vari insetti e parassiti, come la temibile cocciniglia.Nel caso, occorrerà eliminare gli insetti, anche manualmente, oppure ricorrere ad insetticidi specifici.



COMMENTI SULL' ARTICOLO