Cananga odorata

Le caratteristiche dell'albero di cananga odorata

La cananga odorata è un albero che appartiene alla famiglia delle Annonaceae originario delle Filippine e dell'Indonesia, ma diffuso anche in Australia e in parte dell'Asia. La prima cosa che si può notare di questo albero è che ha un notevole sviluppo nel senso dell'altezza: può raggiungere infatti anche i 12 metri, o 15, cosa da tenere ben presente se si decide di piantarne uno in giardino. La sua chioma è sempreverde e ben ramificata, il fusto alto e dritto, e le foglie sono lucide e di colore verde scuro. La cananga fiorisce due volte l'anno, nelle stagioni intermedie, quindi in primavera e in autunno, producendo dei fiori di colore giallo-verdastro che spesso si riuniscono in grappoli. A volte gli alberi, nelle loro terre di origine, possono restare fioriti anche tutto l'anno, emanando un gradevolissimo profumo.
Albero di cananga odorata

100 pc / sacchetto genuino! Cananga odorata, Ylang-Ylang Albero, contenitore o semi di piante di fiori al coperto

Prezzo: in offerta su Amazon a: 10,91€


I fiori della cananga odorata

Fiore di cananga odorata Il motivo per cui l'albero della cananga odorata è universalmente noto sta proprio nei suoi fiori. Attraverso la distillazione dei fiori si ottengono infatti due fragranze che sono il macassar e l'ylang ylang. Molto spesso l'albero viene proprio indicato con il nome di ylang ylang. Ci sono alberi di cananga che producono anche fiori rosa, o color malva, ma gli unici che possono essere usati per l'estrazione dell'olio essenziale profumato sono quelli di colore giallo. La differenza tra il macassar e l'ylang ylang sta nella procedura di distillazione: il secondo subisce una lavorazione molto più lunga e complessa, e per questo è più pregiato e ricercato. Questi oli sono usati in cosmetica e in fitoterapia, perchè tanto al macassar che all'ylang ylang vengono riconosciute delle virtù benefiche per il corpo e lo spirito dell'uomo.

  • fiore di ylang ylang L'olio di ylang ylang si ottiene tramite un processo di distillazione che viene effettuato dopo poche ore dalla raccolta del fiore, quando questo è ancora fresco. La suddetta pratica è largamente util...
  • Albero di ylang ylang (Canaga odorata) Il fiore di ylang ylang cresce su un albero appartenente alla famiglia delle Annonaceae, chiamato Cananga odorata, meglio conosciuto, appunto, come ylang-ylang. Esso raggiuge i 12 metri di altezza ed ...
  • Frutto di Bergamotto Il bergamotto appartiene alla famiglia delle Rutacee, al genere Citrus ed alla specie bergamia.È un piccolo albero, alto 3-4 m, con un tronco dritto a sezione rotonda e ben ramificato ed una cortecc...
  • Foto Borragine La borragine appartiene alla famiglia delle Boragineacee, al genere Borago ed alla specie officinalis. È una pianta erbacea annuale alta 50-70 cm e larga 30 cm, con habitus di crescita ascendente e ra...

100 semi / Lot nuovi semi 2015! Cananga odorata, ylang-ylang Albero, container o pianta da interno semi di fiori

Prezzo: in offerta su Amazon a: 10,67€


Il macassar e l'ylang ylang

Olio essenziale ylang ylang, estratto dalla cananga odorata Il macassar e l'ylang ylang derivano dunque dal processo di distillazione dei fiori della cananga odorata. Per quanto riguarda il macassar, esso è il prodotto della seconda o terza distillazione; mentre l'ylang ylang deriva dalla distillazione detta extra, e questo lo rende più costoso e ricercato. L'olio essenziale di macassar ha un colorito giallo-rossastro e una consistenza vischiosa. Il suo profumo ricorda molto quello del gelsomino. Viene usato per realizzare degli shampoo, visto che rinforza i capelli, e come crema ad uso anti infiammatorio. L'ylang ylang serve a rilassare il corpo, e a combattere ansie e stress. Spesso è usato per confezionare oli da massaggio; qualcuno gli attribuisce anche proprietà afrodisiache. Tanto il macassar che l'ylang ylang inoltre sono usati per realizzare delle fragranze profumate.


Cananga odorata: La cananga odorata in giardino

Esemplare di cananga odorata in giardino Il processo di estrazione dell'olio essenziale da un fiore, ovviamente, non può essere fatto in casa: ma nessuno vieta di rendere il proprio giardino più bello e profumato piantandovi un albero di cananga odorata, che cresce bene anche alle nostre latitudini. In genere si compra un alberello di due o tre anni di età, e il luogo dove viene posto deve essere scelto con cura, perché poi crescerà molto in fretta, quindi deve avere spazio a sufficienza, specie in senso verticale. Il luogo deve essere soleggiato e riparato dalle intemperie, perchè la cananga non ama il freddo. Quindi è bene non coltivarlo se si vive in una zona dove le temperature diventano molto rigide in inverno. Si deve annaffiare con regolarità da marzo ad ottobre, perchè la cananga non sopporta la siccità, evitando però i ristagni idrici.



COMMENTI SULL' ARTICOLO