Coltivazione zucchini

Caratteristiche generali

La zucchina (Cucurbita pepo) è una pianta annuale appartenente alla famiglia delle Cucurbitaceae, caratterizzata da un cespuglio formato a partire dal fusto strisciante oppure rampicante, comunque flessibile. Viene coltivata per i suoi frutti, che vengono raccolti e consumati acerbi, e per i fiori (i deliziosi fiori di zucca), che vengono fritti in pastella. I fiori della pianta sono unisessuali, maschili o femminili, e compresenti sullo stesso esemplare, e vengono impollinati dagli insetti. Le cultivar di zucchina sono innumerevoli, e vengono suddivise in zucchine allungate (la siciliana, la genovese, la verde di Milano, la fiorentina eccetera, tipiche del mercato italiano) che sono verdi, gialle o bianche, le zucchine tonde (tra cui le tonde di Nizza e di Firenze) ideali per essere cucinate con un ripieno e dal sapore molto simile a quello delle zucchine allungate, le zucchine patisson cheinvece hanno un sapore diverso, simile al cuore del carciofo, e possono essere verdi, variegate, bianche , arancioni o gialle, e infine le zucchine non classificabili tra i gruppi appena citati, come la Crookneck che ha una curiosa forma a sifone.
zucchine1

Il Kit ortaggi stravaganti di Plant Theatre - 5 straordinari ortaggi da coltivare - un regalo ideale

Prezzo: in offerta su Amazon a: 16,99€


Semina

zucchine2 La semina delle zucchine avviene di solito a dimora, procedendo poi al diradamento, anche se in certi casi (zucchine precoci) si semina in vasetti singoli. La semina in vaso avviene in aprile e prevede di utilizzare 2-3 semi a contenitore (poi si procede al diradamento) oppure un singolo seme pre-germinato, a una profondità di 2 cm. La pre-germinazione si ottiene ponendo i semi su carta da cucina umida e lasciandoli a 21° per 2-3 giorni. I vasetti vanno lasciati a 18° in posizione molto illuminata e dopo 5-6 settimane, quando le plantule avranno 3-4 foglie e in ogni caso quando sia trascorso il rischio di gelate, si procede con la messa a dimora con una densità di 80-120 cm sulla fila e file altrettanto distanti tra loro, avendo cura di fornire una pacciamatura circostante. La semina direttamente a dimora avviene, a seconda di clima e varietà, verso aprile, oppure tra maggio e settembre per ottenere raccolti autunnali. La distanza di impianto è la stessa, e anche il numero di semi per postar ella e la profondità di semina. E’ possibile usare semi pregerminati anche in questo caso. Nel caso di impianto su un’aiuola a cumulo in regime di coltivazione biologica e/o sinergica è meglio piantare le zucchine alla base dei cumuli per non esaurire troppo il terreno a scapito delle piante vicine.

  • Oidio zucchine L'oidio è una delle principali minacce delle coltivazioni nell'orto e in particolare di curcubitacee, cetrioli e zucchine. Conosciuto anche come “mal bianco” per via delle macchie bianche che provoca ...
  • zucchine Quando si inizia a coltivare un orto, bisogna decidere di quali ortaggi andremo a prenderci cura. Tra le scelte di molti di noi c'è la zucchina, pianta annuale che richiede alcuni accorgimenti per la ...
  • Classiche zucchine verde scuro La zucchina (Cucurbita pepo) è una pianta erbacea annuale appartenente alla famiglia botanica delle Cucurbitaceae. Ha portamento strisciante o rampicante ed i suoi frutti sono raccolti e consumati imm...
  • Differenti tipologie di zucchine La zucchina è un ortaggio che si usa molto in cucina, prima di tutto perché è buona, e inoltre perché fa anche bene. Infatti, le zucchine hanno effetto depurativo e disintossicante sull'organismo; ino...

TERRICCIO EXTRA-FINE PER LA SEMINA E LA COLTIVAZIONE DEGLI ORTAGGI E DELLE PIANTE AROMATICHE CONF. DA 20 LITRI

Prezzo: in offerta su Amazon a: 14,9€


Terreno

Il terreno ideale per le zucchine è profondo, ben drenato, in una posizione calda e molto soleggiata. Prima della semina va preparato aggiungendo compost o letame maturi (3-4kg al metro quadro). Nel caso di coltivazione biologica il terreno va preparato l’autunno precedente, o al massimo all’inizio della primavera, con letame e compost, oppure cornunghia, seguita dalla posa di una pacciamatura per esempio di paglia. L’aiuola può essere sia piatta che a cumulo.


Concimazione

zucchine Oltre alla concimazione fornita al momento della preparazione del terreno bisogna fornire concime complesso (8-100 g per metro quadro) e eventuali fertilizzazioni liquide quando i frutti iniziano a gonfiarsi. Nel caso in cui, invece, si opti per una coltivazione biologica oltre alla preparazione del terreno vanno forniti macerati vegetali (di ortica, molto ricco in azoto, oppure di colsolida o anche misto e addizionato con macerato di compost o di letame) e concime organico. Durante lo sviluppo dei frutti si concima 2-3 volte con macerato d’ortica diluito.


Coltivazione

zucchine Le cose da tenere presenti non sono molte. E’ importante effettuare la potatura dei rami laterali tra maggio e giugno, quando sono lunghi 60 cm, per favorire la formazione dei getti sub-laterali fioriferi, e sarchiare il terreno durante tutto il ciclo colturale per scoraggiare le infestanti a meno che non ci sia una pacciamatura permanente. Se la varietà è di tipo rampicante si devono fornire supporti adeguati. Il coltivatore biologico può consociare le zucchine con fagioli rampicanti, mais, cipolle, rape rosse oppure nasturzio. La raccolta dei frutti avviene prima che i fiori appassiscano, quando sono lunghi 10-20 cm circa, o nel caso di zucchine tonde quando hanno un diametro di 10-15 cm al massimo, oppure appena spuntate quando le si vuole consumare crude. Per scoraggiare i parassiti si possono usare piretroidi contro gli afidi che attaccano le foglie o la mosca bianca, mentre l’antracnosi va trattata con prodotti appositi e l’oidio non può essere risolto con lo zolfo che le zucchine non sopportano, ma va prevenuto o curato con prodotti specifici. Il coltivatore biologico può avvalersi invece di decotto di equiseto contro i funghi e una buona pacciamatura con compost semimaturo oltre alle già citate consociazioni.


Annaffiature

Le zucchine hanno bisogno di molta acqua da maggio in poi, possibilmente stagnante e tiepida.


Proprietà

Le zucchine sono ortaggi ideali per chi è a dieta, dato l’elevatissimo contenuto di acqua e il basso apporto calorico, e per combattere la stipsi. Sono ricche di vitamine A, C e anche di carotenoidi, e quindi si rivelano utili contro l’invecchiamento, nella prevenzione dei tumori, e per favorire l’abbronzatura.


Coltivazione zucchini: Zucchine in cucina

torta salata Gli zucchini sono uno tra gli ortaggi da noi più apprezzati grazie al loro stupendo sapore e all'incredibile varietà di ricette che con questo economico e salutare ingrediente possiamo realizzare. Gli zucchini sono infatti buonissimi alla piastra, al forno, gratinati, ripieni, saltati in padella e anche grattugiati, al naturale con l'aggiunta di un pizzico di sale e olio d'oliva. E’ inoltre possibile creare una crema di zucchini, adatta come zuppa o come condimento per la pasta. Se amiamo metterci ai fornelli e sperimentare piatti più complicati, gli zucchini sono ottimi anche per realizzare torte salate, frittate, polpette, frittelle, involtini, ciambelle, lasagne, risotti e molto altro ancora. Grazie alle proprietà della zucchina che è a tutti gli effetti un alimento povero di calorie, questo ingrediente è particolarmente adatto anche per colore che si accingono a seguire una dieta dimagrante.


Guarda il Video
  • coltivare zucchine Piantare zucchine è una pratica che richiede impegno e costanza e soprattutto capacità di scelta. Sono davvero moltissim
    visita : coltivare zucchine
  • pianta zucchine La zucchina è una pianta che appartiene alla famiglia delle Cucurbitacee, è molto diffusa in tutta Italia per le condizi
    visita : pianta zucchine
  • piantare zucchine Piantare zucchine è un'attività che richiede molto impegno e costanza. Le varietà di zucchine sono infinite e, per la sc
    visita : piantare zucchine

COMMENTI SULL' ARTICOLO