Parassiti delle piante

Quando si parla di attacco parassitario alle specie arboree ci si riferisce a degli insetti, anche di piccolissime dimensioni, che infestano gli esemplari durante determinate fasi del loro sviluppo. In genere questi insetti usano gli esemplari che colpiscono per nutrirsi e deporre le uova.

Anche le larve che fuoriescono dalle uova sono in grado di danneggiare irrimediabilmente la struttura vegetale e di condurla alla morte. Questi organismi parassitari possono colpire diverse specie vegetali o solo alcune e in determinati periodi dell’anno. Quando ciò avviene, le coltivazioni subiscono un grave danno che in agricoltura diventa anche economico, mentre in giardino si traduce in uno scempio estetico e ambientale.In natura esistono tantissimi organismi che svolgono un'azione parassita su alberi e arbusti. Tra questi vengono compresi gli insetti fitofagi ovvero quelli che si nutrono di foglie, ... continua


Articoli su : Parassiti delle piante


1          3      4      5      ordina per:  pertinenza   alfabetico   data  
  • Scarabei

    scarabeo Gli scarabei sono nemici delle nostre piante. Occorre saper utilizzare i prodotti giusti per eliminarli una volta per tutte.
  • Mosca bianca

    moscabianca4-1 La mosca bianca è un problema che spesso ci troviamo ad affrontare perchè colpisce le nostre piante e provoca il loro indebolimento o addirittura la loro morte
  • Scarafaggi

    scarafaggio1-1_zps57f2e138 Gli scarafaggi sono insetti innocui per gli uomini ma non per le nostre piante. Impara a proteggerle nella maniera giusta scegliendo i prodotti più adatti in grado di allontanare questi fastidiosi par
  • Cocciniglia

    cocciniglia2-1 La cocciniglia è un problema grave per le nostre piante. Scopri come combatterla e quali prodotti utilizzare per eliminare il problema
  • Afidi

    afidi6 Tutto quello che bisogna sapere per combattere gli afidi, i pidocchi delle piante: come prevenirli, come individuarli e come combatterli
  • Coleotteri

    coleottero parassita Le nostre piante sono spesso colpite da malattie e parassiti. Un problema che può presentarsi è la presenza di coleotteri. Scopri come comportarti in caso di attacco alle tue piante
  • Toporagno

    toporagno Il giardino di casa è un luogo preziosissimo per il suo padrone; non a caso, colui che vive e cura u
  • Cocciniglia farinosa

    cocciniglia farinosa Questo parassita appartiene all’ordine dei Rincoti e alla famiglia delle Pseudococcidae. La famiglia
  • Cocciniglia rimedi

    cocciniglia su pianta grassa Lungi da noi il voler presentare aspetti e risultati scientifici di secoli di ricerche nel campo del
  • Cocciniglia cotonosa

    colonia su pianta Tutti i possessori di un giardino sono abituati a vivere immersi nel loro “regno”, tra un lavoretto
  • Ragnetto rosso

    ragnetto travertino Il giardino di casa nostra è per noi esseri umani un luogo di svago, di relax, dove stare insieme al
  • Malattia piante grasse

    Malattia piante grasse Le piante grasse sono tra le più resistenti, in particolare alle condizioni climatiche avverse come
1          3      4      5      ordina per:  pertinenza   alfabetico   data  
prosegui ... , rami e frutti. I fitofagi non sono dei veri e propri organismi parassitari perché non hanno sempre bisogno della pianta per sopravvivere, ma la usano, comunque, per nutrirsi, realizzando, di fatto, un rapporto di tipo parassitario. Alcune varietà parassite, se non prontamente sconfitte, possono passare tutta la vita sulle specie arboree infestate, provocando danni e problemi anche gravi.Le più comuni e diffuse varietà di organismi parassitari sono gli afidi, gli acari, le cocciniglie, le mosche bianche, i ragni e molte specie di coleotteri. Gli afidi sono comunemente definiti “ i pidocchi delle piante”. Attraverso l’apparato boccale, questi organismi perforano le piante succhiandone la linfa. Gli acari pungono foglie e gemme causando malformazioni alla pianta colpita. Le cocciniglie, le mosche bianche e i ragnetti, si comportano come gli afidi, succhiano la linfa della pianta che li ospita. Alcune specie di coleotteri provocano persino la definitiva morte della pianta infestata in quanto perforano la corteccia per deporre le uova e divorano tutte le sue parti vegetali, provocando in poco tempo gravissimi danni fino alla morte della pianta.I parassiti delle piante infestano diverse varietà arborre, dalle conifere, alla vite, agli agrumi, alle piante a fiore ed ornamentali. Alcuni parassiti prediligono soltanto alcune specie vegetali, non intaccandone altre. Alcune specie di coleotteri, ad esempio, attaccano solo la pianta del pomodoro, altri, solo quella della patata. Le mosche bianche attaccano gli agrumi, il cavolfiore, il tabacco, piante in serre, mentre non infastidiscono le conifere. Gli afidi infestano, invece, le piante ornamentali. Ovviamente, non è facile specificare quali sono le varietà che possono venire colpite, data la vastità di generi presenti in natura.I parassiti delle piante si possono combattere tramite i fitofarmaci o con la lotta biologica. I fitofarmaci sono realizzati con miscele di sostanze chimiche e funzionano come gli insetticidi: possono essere liquidi o in polvere. Con la lotta biologica realizzata tramite sostanze naturali e repellenti per i parassiti e gli insetti si riduce il rischio di tossicità per la pianta e per l’ambiente. Spesso ci si riferisce ai fitofarmaci chimici come pesticidi, con una connotazione negativa, ma questi prodotti, possono essere l'unico modo per contrastare efficacemente alcuni generi di patologie. Naturalmente, anche alcuni prodotti naturali possono avere dei risultati apprezzabili, se utilizzati in modo corretto e con criterio.

Ulteriori informazioni in merito, nella nostra sezione.Se siete piuttosto restii sull’utilizzo di pesticidi e prodotti chimici industriali per combattere i parassiti presenti sulle vostre piante, potreste provare con i rimedi naturali. Come dice il detto, tentar non nuoce! Il risultato non è garantito come con l'utilizzo di prodotti specifici, ma sono senza dubbio meno invasivi e meno nocivi che i prodotti acquistabili in vivai e supermercati.

A volte, lavare le foglie della pianta con soluzioni naturali aiuta a tener lontani i parassiti; anche gli insetti a volte sono benefici per la pianta. Esistono infatti alcune particolari tipologie di insetti che permettono alla pianta di vivere in salute tenendo lontano i fastidiosi parassiti. Se volete che i vostri pomodori crescano sani e belli o ancora che le vostre verdure siano gustose e genuine, è bene affiancare alle coltivazioni alcuni tipi particolari di piante in grado di tenere lontano gli insetti pericolosi.

Uno dei rimedi più efficaci per contrastare la comparsa degli afidi è quello di preparare un composto formato da acqua e sapone di marsiglia, nella quantità di un litro d'acqua e un cucchiaino di sapone di marsiglia. Altro metodo che dà buoni risultati è quello di far bollire 2 teste d'aglio in 2 litri di acqua; filtrate il tutto e vaporizzare sugli esemplari colpiti.


Guarda il Video