Piante acquatiche

Le piante acquatiche si sviluppano esclusivamente in ambienti ricchi di acqua. Hanno radici che crescono sommerse nell’acqua e altri apparati vegetativi che possono vivere galleggiando su laghetti naturali o artificiali. Conosciute fin dall’antichità, le piante acquatiche venivano considerate dei simboli sacri. In epoca moderna, invece, sono state scarsamente considerate e valutate come infestanti o inquinanti, forse confondendole erroneamente con le alghe che non rientrano nella classificazione delle piante acquatiche.

Le piante acquatiche sono dette idrofite per via del loro eccessivo e talvolta esclusivo bisogno di acqua. Proprio per la capacità di riprodursi in ambienti acquatici, queste specie hanno sviluppato caratteristiche di adattamento ambientale davvero estreme: basti pensare che le loro radici sottilissime riescono ad assorbire una inimmaginabile quantità di acqua. Altra caratteristica delle suddette piante è la delicatezza della loro struttura , ... continua


Articoli su : Piante acquatiche


  • Giunco

    giunco1 In questa pagina, informazioni e suggerimenti per la messa a dimora e la coltivazione di alcune varietà di giunco.
  • Laghetto

    laghetto2 Possedere un giardino con al suo interno un laghetto d'acqua è un privilegio di pochi nonchè uno spazio in cui godere del relax, della pace e dell'armonia che la natura ci offre
  • Fior di Loto

    fioriloto Approfondimento dedicato alla conoscenza ed alla coltivazione di alcune tra le più belle ed affascinanti piante acquatiche di tutti i tempi: i fior di Loto
  • Ninfea

    ninfea1 La ninfea è spesso protagonista di quadri, di immagini legate al mondo del benessere e del relax e non solo, grazie alla sua particolare bellezza ed eleganza
  • Calla Palustris

    Calla palustris La calla palutris è una delle piante acquatiche di maggior fascino, soprattutto per coloro che, anch
  • Piante palustri

    giardino con piante palustri Il regno vegetale (uno dei tre in cui viene classificata ogni forma vivente, insieme quindi al regno
  • Piante ossigenanti

    Piante-Ossigenanti Il laghetto è l’elemento acquatico ideale per decorare il giardino e per arricchire lo scenario nat
  • Piante galleggianti

    pianta e fiore galleggianti Quando ascoltiamo la parola “progettare” subito ci facciamo prendere da chissà quale sentimento, qua
  • Bacopa

    bacopa e fiore L’istinto, la voglia di possedere una pianta di cui prendersi cura è qualcosa di innato nell’essere
  • Caltha palustris

    Caltha palustris Per rendere i laghetti artificiali davvero decorativi ed integrati con lo spazio verde circostante,
  • Castagna d'acqua

    Castagne d'acqua La castagna d'acqua è una pianta particolarmente decorativa che viene utilizzata per decorare i laghetti o gli stagni dei giardini. Non ha fioriture vistose ma le sue foglie a forma triangolare sono m
  • Castagne d'acqua

    Piante di Castagne d'acqua Utilizzate a scopo ornamentale le Castagne d'acqua sono piante galleggianti adatte a crescere in climi miti e temperati. Resistenti, semplici da coltivare rivelano diversi utilizzi in cucina e in erbo
prosegui ... , morbida, quasi impercettibile, ma ricca di colori, forme e suggestioni naturali in grado di decorare magnificamente un giardino d’acqua composto da laghetti artificiali. Queste piante possono essere perenni, rizomatose, tappezzanti o stolonifere, cioè con fusti lunghi, a cespuglio o con fiori.Le piante acquatiche più conosciute sono le ninfee, i fiori di loto e le piante palustri. Tra queste ultime ricordiamo le canne, i giunchi, gli iris, la felce, l’equiseto e l’ibisco. Le specie palustri sono dette anche elofite perché si sviluppano in acque basse, lasciando all’esterno parte del fusto e delle foglie. Le ninfee sono molto simili ai fiori si loto e si presentano con un unico fiore a petali lamellari e dai colori sgargianti. Tra le piante acquatiche rientrano anche i nuphar, che sono simili alle ninfe, ma con fiore più piccolo, le piante sommerse e le piante galleggianti che vivono sospese sulla superficie dell’acqua. Tra le galleggianti più note ricordiamo il giacinto.Anche nella scelta delle piante acquatiche bisogna considerare il clima dell’area in cui sorge il giardino con laghetto. Le piante acquatiche dovranno avere la funzione di decorare proprio lo specchio d’acqua, trasformandolo in un laghetto ornamentale. In giardino meglio evitare le piante sommerse che sono invece adatte per gli acquari. Nel laghetto artificiale vanno bene le piante galleggianti. Ulteriori consigli per scegliere le piante acquatiche da coltivare nel vostro giardino, nella sezione del sito opportunamente dedicata.
Guarda il Video