Vasi e fioriere

Il giardino è per moltissime persone un luogo quasi sacro ed intoccabile della propria casa; è vero che c’è la cucina che è il locale dove statisticamente trascorriamo più tempo della giornata, oppure c’è il salotto che rappresenta quel luogo dove ci rilassiamo con amici o magari davanti ad un bel film, oppure c’è la stanza da letto che ci permette di riposare e di vivere l’intimità, ma il giardino ha un altro significato a volte più importante. Coloro i quali sono appassionati di giardinaggio, o come si dice sempre più spesso, hanno il “pollice verde”, considerano quei momenti in cui ci si dedica al giardino come fondamentali per il corretto svolgimento di tutte le altre attività della giornata: infatti il tempo che abbiamo per dedicarci ai nostri hobby oppure a noi stessi è sempre meno, causa di tutti gli impegni lavorativi e non che ci attanagliano; di conseguenza, ... continua

Articoli su : Vasi e fioriere


1          3      4      5      ordina per:  pertinenza   alfabetico   data  
    • Vasi in vetro

      Esempio di vaso in vetro Il vetro è un materiale molto amato grazie alle sue particolari caratteristiche, ma al tempo stesso più fragile rispetto ad altri. Risulta quindi necessario posizionare i vasi di vetro in una posizion
    • Vasi in Plastica

      Esempio di vaso in plastica color terracotta Tutti coloro che amano i colori dei fiori e vogliono inserirli nel proprio giardino oggigiorno non d
    • Fioriere da balcone

      Esempio di fioriera da balcone Nella società odierna dove il numero delle case sta diventando sempre più alto rispetto alle zone ve
    • Portavasi

      Porta vasi in ceramica Le piante sono un elemento essenziale per la vita di tutti i giorni, basti pensare che da essi deriv
    • Fioriere in plastica rotazionale

      Esempio di fioriera in plastica rotazionale Possedere una fioriera di plastica rotazionale vuol dire avere una delle fioriere più belle e confor
    • Fioriere in pietra

      Esempio di fioriera in pientra Coloro che vogliono rendere più bello e apprezzabile il proprio giardino ricorreranno a delle scelte
    • Fioriere in resina

      Esempio di fioriera in resina In questa pagina andremo a trattare un tipo di fioriera molto apprezzata, a causa di numerosissime p
    • Vasi per interno

      Vasi da interno per piante Negli ultimi anni la società è cambiata, si è passato attraverso un periodo che vedeva la distruzion
    • Fioriere in legno

      Esempio di fioriere in legno Per la realizzazione di un giardino degno di nota c’è bisogno di molto cura nei dettagli. Anche la p
    • Fioriere in ferro battuto

      Esempio di fioriera in ferro battuto Esistono molti tipi di fioriere, in questa rubrica le stiamo descrivendo tutte, ed in questa pagina
    • Vasi in terracotta

      Esempio di vasi in terracotta di divese forme Coloro che vogliono corredare il proprio habitat esteriore sotto l’influsso di migliorare l’hobby d
    • Contenitori per piante

      Realizzazione di un vaso fatto a mano. Vasi e fiorire possonno abballire la nostra casa e il giardino, possono dare un tocco di personalità e vivacità se vengono realizzati con oggetti che altrimenti finirebbero in cantina o addirittura ne
    1          3      4      5      ordina per:  pertinenza   alfabetico   data  
      prosegui ... , per coloro trovano diletto e ristoro nel curare il proprio giardino, esso diventa quel luogo dove tutti gli impegni si annullano, dove non squilla il cellulare, dove non ci sono orari e riunioni, dove si è sereni tra la natura a far ciò che piace di più. Ciò vuol dire essere lontani dallo stress, causa di tanti mali, ed ai nostri giorni ciò diventa fondamentale.Ci sono persone che non possono permettersi o semplicemente non posseggono un giardino da curare ed arredare con le piante preferite o altro, oppure amano strutturarlo in modo particolare così da sostituire per esempio un tratto di terreno con una piscina oppure con fontane, piastre di cemento per un canestro da basket o una porta di calcetto. In poche parole ci sono tantissimi motivi per cui possiamo trovarci ad utilizzare o ad avere bisogno di un vaso o di una fioriera: questi oggetti permettono agli appassionati di giardinaggio di costruirsi un giardino sul balcone o in terrazza, oppure permettono a coloro che hanno deciso di mettere una piscina in giardino di non rinunciare al verde, ai suoi colori ed ai suoi profumi così insostituibili. Ma soprattutto i vasi e le fioriere sono quanto di più economico, facile, modulabile e chi più ne ha più ne metta da avere in giardino: sono facilmente ricollocabili anche se abbastanza voluminosi, si possono scegliere in vari materiali, forma, misure, si possono trovare dovunque e ricavare anche da oggetti preesistenti da riqualificare … riescono cioè a dar libero sfogo alla nostra creatività di appassionati col pollice verde!Il vaso contenente una pianta è una delle immagini più antiche, conosciute ed apprezzate della nostra cultura; noi che abbiamo la fortuna di vivere in un clima caldo e mai troppo severo, un clima che permetta di rallegrarci della presenza del sole e che permette alle piante di proliferare in quasi tutte le loro forme, noi sappiamo cosa vuol dire avere un bel mazzo di fiori fresco perché riusciamo a coglierlo dal vaso che abbiamo posizionato sul davanzale della finestra, oppure che amiamo controllare ogni giorno la pianta che cresce fuori al balcone nel vaso nuovo, oppure ancora che amiamo accogliere amici e parenti con un vaso ed una profumata pianta posizionati nell’ingresso. Il vaso permette di ricreare un angolo di paradiso dove sembra impossibile, ci permette di arredare una terrazza quasi come un giardino, ci permetta di avere l’ossigeno e la sensazione di natura anche la mattina appena svegli aprendo la finestra; ma soprattutto permette a tutti coloro che hanno la passione per il giardinaggio ma che non posseggono un giardino di soddisfarla e sentirsi loro stessi soddisfatti nell’amare le piante.Il vaso esiste in tantissime forme, è un progetto impossibile quello di classificarli e descriverli tutti; possiamo però provare a fare alcune distinzioni che ci permettano di inquadrare la situazione ed eventualmente orientarci qualora ci trovassimo a dover scegliere un vaso. Innanzitutto, la soluzione principe è nel materiale: esistono vasi in plastica e vasi in terracotta. In realtà esistono anche vasi di tanti altri materiali (da qualche raro esempio in metallo a quelli in cemento per grosse piante, a quelli caratteristici in legno), ma per ora è bene parlare di questi che sono i più importanti. Volendo fare un discorso con un certo qual senso cronologico, bisogna parlare prima dei vasi in terracotta: essi sono i primi vasi che sono stati costruiti, fatti di un materiale semplice, economico e di chiara origine naturale; tutto ciò lo rende perfetto per le nostre piante, alle quali assicura una vita quasi uguale al terreno aperto in quanto è anche abbastanza traspirante e non lascia residui di materiale e sostanza chimiche. Il vaso in plastica invece è successivo, infatti si è davvero diffuso solo qualche anno dopo la rivoluzione delle plastiche avutasi negli anni Settanta circa; hanno i pregi di essere ancora più economici e leggeri, formabili in dimensioni e strutture ancora più diversificate e particolari, ma con la leggera e diffusa obiezione di essere dei prodotti chimici e industriali e quindi capaci di fare del male alle piante se non di gran qualità.Elencati i difetti ed i pregi dei due più diffusi gruppi di vasi, sarebbe il tempo di scegliere quale soluzione applicare per il nostro caso; diciamo che ci sono varie cose da valutare a seconda delle personali esigenze. Per esempio, se abbiamo bisogno di una certa leggerezza (vuoi perché ci troviamo su un balcone o una terrazza, vuoi perché sappiamo già di dover spostare spesso la collocazione della pianta) allora ci conviene utilizzare un vaso in plastica, adeguatamente resistente in rapporto al basso peso. Lo stesso vale se per esempio abbiamo bisogno di una gran quantità di vasi, la plastica garantisce l’economicità necessaria per acquistarne in gran numero. Invece, se abbiamo il desiderio di garantire alla nostra preziosa pianta un ambiente ideale per la sua crescita (sia perché la pianta è particolarmente delicata, sia perché siamo noi a tenerci particolarmente per lo sviluppo) allora dobbiamo virare verso i vasi in terracotta; certo, costano un po’ di più ed è ovvio, ma allo stesso tempo garantiscono anche uno stile ed una sensazione rustica e naturale che la plastica non può fornire. Piuttosto, la plastica ci può permettere di ottenere forme più ricercate e particolari, tutto dipende da cosa vogliamo fare del nostro giardino.Il discorso iniziale di questo nostro trattato sui vasi e le fioriere parlava di come il giardino possa essere per chi ne è appassionato un luogo di totale relax, un modo per staccare la spina dallo stress quotidiano del lavoro e della vita in generale. Conseguentemente abbiamo anche detto che non tutti possono permettersi un giardino, e per questo molti cercano di ricrearselo in terrazza, o sul balcone, oppure ancora in altri luoghi della casa. Le fioriere sono nate come estensione del genere dei vasi, in quanto hanno da sempre (ovvero dalla loro nascita) lo scopo di permettere l’imitazione in luoghi apparentemente impossibili di quelle belle strisce di terra coperte di fiori colorati e profumati, cioè uno degli aspetti più belli ed incantevoli di un giardino perfettamente curato. Infatti, possiamo dire che la fioriera è l’estensione in senso longitudinale del vaso; non importa la dimensione finale del tutto, ma il concetto base della fioriera è quella di prendere un vaso e di allungarlo in una direzione, in modo da creare la striscia di verde e fiori da poter poi porre in ogni luogo in cui vogliamo apportare colore e luce.Per quanto riguarda le fioriere il discorso sui materiali è leggermente diverso da quello per i vasi, forse anche semplificato. Bisogna infatti pensare che la fioriera ha caratteristiche di forma e molto spesso di dimensioni che renderebbero difficoltosa una sua costruzione in terracotta; le difficoltà principali sono nella resistenza della terracotta alla forma particolare e piena di terra e nel suo peso eccessivo che inficerebbe un utilizzo su balcone o comunque le possibilità di spostamento. Ecco perché le fioriere sono praticamente tutte costruite in plastica, con qualche rinforzo angolare per aumentare la tenuta, così da garantire a tutti che restino leggere e facilmente riposizionabili.L’acquisto di un vaso o di una fioriera non è affatto difficile; oggigiorno tutti i fiorai ed i fioristi hanno all’interno del loro negozio un angolo riservato a qualche prodotto di questo tipo, perché può sempre capitare che un vaso si rompa ed è bene sostituirlo subito. Ma non solo, oramai i negozi di oggetti e prodotti per la casa sono strapieni di esemplari vari di fioriere e vasi, in quanto è scontato che ognuno abbiamo sul proprio balcone una piccola pianta da poter curare ed amare. Resta comunque il luogo principe per trovare il vaso o la fioriera che cerchiamo quel negozio grande e fornitissimo di bricolage ed oggetti per gli hobby che molto spesso possiamo trovare nei pressi dei centri commerciali. Soprattutto se cerchiamo qualche dimensione insolitamente grande, o qualche forma strana ma esistente, possiamo essere certi che questi luoghi ci garantiscono la soddisfazione.Come abbiamo già accennato prima, molto del prezzo finale di acquisto di un vaso o di una fioriera dipende dal materiale con cui sono costruiti; in generale, la terracotta può anche raddoppiare o triplicare il prezzo di un pari (che poi non sarà mai pari per resistenza e stile) vaso in plastica. Secondo aspetto da considerare è che il prezzo è grosso modo proporzionale alle dimensioni, quindi un vaso o una fioriera più grande è ovvio che costerà di più. In ultima analisi conta dove acquistiamo l’oggetto: ci sono rivenditori specializzati ed autorizzati che faranno valere le loro competenze, ci sono rivenditori generici ed economici, ci sono i grandi magazzini che possono sostenere grandi economie di scala; la scelta non è semplice, ma la passione per il mondo verde delle piante e dei fiori, insieme a queste indicazioni, vi saprà guidare.Ritieni necessario dotare immediatamente il tuo giardino di elementi che solo apparentemente sono semplici da scegliere? Il riferimento è ovviamente a vasi e fioriere, la cui ampia gamma presente sul mercato richiede, per forza di cose, un certo studio del settore da parte tua.

      Grazie a questa sezione, più in particolare, avrai finalmente la possibilità di scoprire tutte le caratteristiche di prodotti come le fioriere in plastica, in legno, se non addirittura in pietra. E’ questo, a nostro avviso, il modo migliore per scegliere in assoluta consapevolezza l’accessorio che contribuirà a fornire un determinato colpo d’occhio del tuo angolo verde. Punta già da oggi sulla consulenza del nostro staff.