Fitoterapia per attenuare le infiammazioni pagina 2


  • Cardo dei lanaioli

    Il fusto e le foglie del cardo dei lanaioli con le caratteristiche spine Il cardo dei lanaioli prende il nome dall'utilizzo che se ne faceva in passato, quando serviva per una prima pettinatura della lana effettuata attraverso gli aculei della pianta, che serviva a liberar
  • Cardo santo

    cardo santo particolare La fitoterapia utilizza il cardo santo a causa delle sue molte proprietÓ benefiche, per combattere e trattare alcuni disturbi. Tutte le informazioni sulla composizione del cardo santo, e i consigli ut
  • Carota

    Carota La prima forma di medicina Ŕ quella che deriva in modo diretto dalla natura e dai suoi prodotti: mol
  • Centaurea

    fiore di centaurea La centaurea come tutte le piante che contengono dei principi amari, viene utilizzata in erboristeria per tonificare i processi digestivi. La pianta ha proprietÓ cicatrizzanti, gli impacchi sulla pell
  • Centocchio

    Centocchio La pianta di centocchio ha le radici molto sottili ed Ŕ molto ramificata. Si riproduce per seme ed Ŕ stato stimato che in 1 anno possa produrre circa 10 mila semi che riescono a rimanere nel terreno a
  • Chiodi di garofano

    Pianta dei chiodi di garofano Ottimo antidolorifico e antisettico, dalle molteplici qualitÓ terapeutiche oltre che ad essere un'ottima spezia. I chiodi di garofano non hanno niente a che fare con il fiore dallo stesso nome, ma son
  • Cipolla

    cipolle coltivate Un tempo coloro che oggi definiremmo ômediciö erano personaggi molto diversi dalla concezione attual
  • Coclearia

    pianta di coclearia La coclearia sebbene sia stata scoperta dai botanici solo nel XVI secolo e non fa parte della sapienza medicinale degli antichi, Ŕ pianta che possiede notevoli qualitÓ benefiche per l'organismo umano.
  • Consolida

    Illustrazione botanica della consolida La consolida Ŕ una pianta officinale le cui virt¨ curative agiscono principalmente su ferite e fratture. Infatti, la consolida ha la proprietÓ di far cicatrizzare tessuti lesi e di aiutare la saldatur
  • Crespino

    Illustrazione botanica di crespino, accanto ad un'altra specie del genere Berberis In campo erboristico si conoscono le virt¨ benefiche di molte piante diffuse anche nel territorio italiano: ad esempio, il Berberis vulgaris, o crespino. Di questa pianta si usano fiori, foglie e radi
  • Efedra

    Piante di Efedra con brattee L'Efedra Ŕ una pianta arbustiva, appartenente alla famiglia delle Ephedraceae, da cui si ricava l'efedrina, sostanza considerata dopante, largamente conosciuta e sfruttata dagli atleti grazie alla sua
  • Efedra erboristeria

    Efedra sinica L'attivitÓ terapeutica della pianta dell'Efedra, ampiamente sfruttata in passato, Ŕ correlata a due potenti alcaloidi: l'efedrina e la pseudoefedrina. La pseudoefedrina trova oggi impiego in terapia c