Bromelia cura

Bromelia cura esposizione

La bromelia ha bisogno di una cura molto attenta per poter sopravvivere a lungo perché è una specie molto fragile e delicata. Innanzitutto bisogna sapere che ha bisogno di essere posizionata in una zona luminosa ma non esposta direttamente ai raggi del sole, altrimenti il rischio è quello che le foglie vengano bruciate. Essendo una pianta d’appartamento, è dunque sufficiente metterla nei pressi di una finestra in una stanza luminosa. D’estate può stare anche all’esterno, in zone ombreggiate; d’inverno, invece, va tenuta assolutamente al riparo in un luogo chiuso perché il freddo e le gelate potrebbero farla deperire e morire in brevissimo tempo. Se la teniamo in casa va dunque messa in un posto dove non venga mai raggiunta da correnti fredde. Tuttavia, anche l'eccessivo calore può danneggiarla, dunque è meglio tenerla lontano anche da stufe e termosifoni.
Un esemplare di <strong>bromelia</strong> coltivata in vaso

3&#160;in 1&#160;terreno Tester, umidit&#224;, PH e funzione di luce tester, adatto per test pH Acidit&#224;, Umidit&#224; e Luce Solare per piante d' appartamento, piante da esterni, Bonsais, piante grasse, alberi, Erba e prato

Prezzo: in offerta su Amazon a: 9,99€


Bromelia cura terreno e annaffiature

Una particolare varietà di bromelia coltivata a terra La bromelia ha bisogno di un terreno particolare: serve un composto formato in parti uguali da terriccio di qualità e da sabbia, un materiale indispensabile per ottenere un buon drenaggio del substrato, affinché i ristagni d’acqua non danneggino le delicate radici di questa pianta. Per prendersi cura di una bromelia bisogna anche sapere esattamente quando e come annaffiarla: le irrigazioni devono essere regolari, ma mai troppo abbondanti, solo nel periodo caldo, ossia da marzo a fine settembre circa, e bisogna bagnare non solo il substrato, ma anche le foglie che vanno vaporizzate e mantenute umide. Nella stagione, fredda, invece, la bromelia non avrà più bisogno di tanta acqua: basterà un’annaffiatura al mese senza mai esagerare con la quantità d’acqua. Se la si tiene in vaso, conviene utilizzare dei cocci da porre alla base per favorire il drenaggio.

    3&#160;in 1&#160;terreno Tester, umidit&#224;, PH e funzione di luce tester, adatto per test pH Acidit&#224;, Umidit&#224; e Luce Solare per piante d' appartamento, piante da esterni, Bonsais, piante grasse, alberi, Erba e prato

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 9,99€


    Bromelia cura messa a dimora e concimazione

    Esemplari di bromelia coltivati in serra La bromelia va piantata in recipienti molto profondi, poiché le sue radici sono molto lunghe e spesso anche molto ramificate, dunque hanno bisogno di spazio. Proprio perché l’apparato radicale cresce parecchio e in breve tempo, un esemplare di bromelia può aver bisogno anche di quattro rinvaso all’anno, uno per ogni stagione, ossia prima di un brusco cambio di temperatura che potrebbe colpirla e danneggiarla irreparabilmente. Per aver cura della propria bromelia bisogna anche provvedere a una giusta concimazione: in estate bisogna somministrare un po’ di concime specifico per piante d’appartamento una volta ogni due settimane circa, mischiato con l’acqua della normale irrigazione. Nel periodo freddo, invece, è sufficiente fornire il concime una sola volta al mese. Bisogna assicurarsi, inoltre che il concime sia a base di azoto e potassio, elementi che favoriscono la nascita di nuovi germogli.


    Bromelia cura potatura e parassiti

    Un bellissimo fiore di bromelia La bromelia fa parte delle bromeliacee, è originaria dell’India e dell’America centrale, è una sempreverde e in natura cresce normalmente nel sottobosco, dove non è raggiunta direttamente dai raggi del sole. La bromelia ha foglie chiare e carnose e fiori dai toni accesi, dal rosso al giallo; dopo i fiori produce dei piccoli frutti. Per assicurare la giusta cura alla nostra bromelia, bisogna ricordarsi di potarla per bene a fine estate, per conferire una forma armoniosa alla sua chioma; negli esemplari giovani, invece, basta cimarla eliminando le parti apicali e favorendo così lo sviluppo della vegetazione. Infine, bisogna stare molto attenti ai parassiti, come i ragnetti rossi e la cocciniglia che spesso attaccano questa pianta in estate: per evitare questo, conviene applicare un insetticida ogni tre giorni a scopo precauzionale, ma senza mai esagerare o la pianta si potrebbe danneggiare. Per evitare i marciumi delle radici, invece, basta fornire alla bromelia la giusta quantità di acqua, senza lasciare ristagni.



    Guarda il Video
    • bromelia La Bromelia è un nome collettivo che sta a sintetizzare le piante appartenenti alla famiglia delle Bromeliacee. Sono pia
      visita : bromelia
    • pianta bromelia Il genere Cryptanthus comprende circa 20 specie di piante sempreverdi originarie delle foreste asciutte del Brasile, tut
      visita : pianta bromelia

    COMMENTI SULL' ARTICOLO