Ciclamini da esterno

Il genere Cyclamen

I ciclamini appartengono al genere Cyclamen, ampio genere diffuso nel bacino del Mediterraneo, buona parte dell’Asia e Nord Africa. Appartengono alla famiglia Primulaceae o Myrsinaceae (ci sono delle discordanze in merito alla classificazione) e si presentano come basse erbacee. Tutti i ciclamini sono caratterizzati da una radice a tubero rotondo dalla quale si diramano numerose e fitte radici, che non di rado fuoriescono dal terreno. Le foglie sono a forma di cuore, carnose e di colore verde scuro con screziature bianche; fuoriescono dal terreno (sono dette appunto foglie basali) ed hanno un lungo picciolo semi interrato. Il fusto è lungo, senza foglie, e all’apice presenta il particolare fiore con i cinque petali rivolti verso l’alto. A seconda della specie e della varietà, il colore può virare dal bianco rosato al viola intenso. Alla fine della fioritura il ciclamino produce una piccola capsula coriacea al cui interno sono rinchiusi dei piccoli semi neri dal diametro di circa 2 millimetri.
Gruppo di ciclamini

TERRICCIO SPECIFICO PER LA COLTIVAZIONE DEI GERANEI IN CONFEZIONE DA 20 LT

Prezzo: in offerta su Amazon a: 13,9€


Le specie più comuni

Ciclamino africano (Cyclamen africanum)Il genere Cyclamen annovera circa una trentina di specie, ma sono poche quelle coltivate in Italia a scopo ornamentale. Alcune specie crescono spontanee nei boschi e nelle zone incolte, ed esistono inoltre numerose varietà ed ibridi appositamente selezionati per adattarsi al giardinaggio. Tra le più comuni ritroviamo il Cyclamen hederifolium che cresce spontaneo nel Centro e Sud Italia: le foglie sono dentellate ed i fiori variano dal rosa al porpora, a seconda delle altitudini in cui cresce. Si adatta molto bene alla coltivazione in giardino e in vaso. Il Cyclamen africanum è, come suggerisce il nome, originario dell’Africa. I suoi fiori sono di tre colori; partendo dal centro sono viola e, arrivando all’apice, diventano rosa e poi bianchi. Altra specie diffusa e particolarmente apprezzata è il Cyclamen persicum, con fiori grandi e profumati bianchi o rosso carminio.

  • ciclamino E’ considerata una della piante invernali per eccellenza, per via delle stupende fioriture che avvengono proprio nel periodo natalizio. Stiamo parlando del ciclamino, una delle più note ed apprezzate ...
  • Delle piante di ciclamino rosa Per prendersi cura dei ciclamini innanzitutto bisogna imparare a conoscere un po’ questa pianta. Originarie del Mediterraneo e appartenenti alle primulaceae, di ciclamini esistono circa venti specie d...
  • Bellissimo Ibisco doppio rosa Piantine con fiori rosa da vaso sono azalee, ciclamini, rose, orchidee, camelie, medinilla e molte altre. La pianta con fiori rosa è sempre un omaggio gradito in occasioni liete. Il compleanno di un a...
  • Ciclamini in vaso In genere il ciclamino non appassisce prematuramente per mancanza di cure. Ciò che può portare la pianta alla morte è una irrigazione sbagliata. Nelle maggior parte dei casi, una sovrabbondanza di acq...

Vivai Le Georgiche CICLAMINO BIANCO

Prezzo: in offerta su Amazon a: 9€


Coltivare ciclamini da esterno

Bulbo di ciclamino Nelle regioni con inverni troppo rigidi ed estati troppo calde, il ciclamino si coltiva in casa, in modo tale che i parametri temperatura-umidità possano essere controllati con maggiore facilità. Tuttavia è possibile coltivarlo all’esterno seguendo alcuni pratici consigli. Innanzitutto, la posizione: il ciclamino non ama il sole diretto e le temperature troppo elevate (in natura cresce nel sottobosco e in zone riparate), quindi bisogna piantarlo in una zona fresca, esposta preferibilmente a nord, e con un terriccio ricco di nutrienti e con materiale drenante sul fondo (vermiculite o perlite). Avremo cura di interrare i bulbi in estate, quando la pianta è in stato dormiente e non presenta fiori. Se possibile, piantare i ciclamini sotto alberi o altre piante che offrino riparo e frescura. Nel periodo caldo bisogna mantenere il terreno solo leggermente umido, eliminando i residui di foglie secche accumulati alla base, e attendendo pazientemente l’arrivo dell’autunno.


Ciclamini da esterno: Curare il ciclamino in fiore

Ciclamini sotto un albero Il periodo di fioritura dei ciclamini comincia generalmente a settembre e si protrae fino all’inverno inoltrato. Durante questo periodo è bene tenere il terriccio sempre ben umido, evitando però i ristagni d’acqua: un nebulizzatore è l’ideale per le innaffiature del ciclamino, stando attenti ad evitare ristagni sulle foglie. In inverno il ciclamino tollera temperature basse, ma teme le gelate improvvise e le esposizioni troppo lunghe al freddo insistente, quindi di notte e in periodi particolarmente freddi è necessario coprirlo con dei teloni in pvc trasparente o delle piccole serre removibili. Man mano che i fiori seccano bisogna toglierli, per evitare che marciscano causando delle batteriosi dannose alla pianta. Non è necessario concimare i ciclamini se il substrato di coltivazione è altamente nutritivo, ma all’occorrenza si può optare per del concime a base di zolfo da somministrare poco prima della fioritura.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO