Ciclamino da esterno

vedi anche: Ciclamino

Semina, trapianto, moltiplicazione

I tuberi del ciclamino da esterno non proliferano direttamente come invece avviene in altre specie bulbose. Le specie selvatiche si propagano abbondantemente, se le condizioni climatiche e di terreno sono favorevoli. Quindi conviene lasciare crescere queste piante allo stato spontaneoe dopo qualche anno, quando i tuberi sono ormai troppo fitti, è opportuno intervenire per diradarli e ripiantarli in altre aiuole. Ben diversa è la coltivazione del ciclamino di Persia che di solito si pianta in vasi da tenere in serra, in piena aria, in appartamento o sui davanzali delle finestre. Per una coltura a carattere familiare delle piante di ciclamino da esterno, conviene, senz'altro ricorrere all'acquisto di piante già cresciute e in fioritura o, quanto meno, all'interramento di tuberi già abbastanza grossi in modo da abbreviare di molto il ciclo colturale.
ciclamino coltivazione

Closer to Nature 14 pollici Elite esterno gamma artificiale cesto appeso con poinsettia rosso e ciclamino bianchi e Yucca

Prezzo: in offerta su Amazon a: 77,65€


Terriccio, annaffiatura, concimazione.

ciclamini selvatici Il ciclamino da esterno si può coltivare, a differenza dei ciclamini rustici, in piena terra solo in clima molto mite e dove non c'è il rischio di gelate. Sul balcone o sul davanzale, nell'aiuola o in vaso il ciclamino da esterno deve sempre essere posizionato in un posto fresco e ombroso. Di solito il ciclamino da esterno si coltiva in vasi di 18-20 centimetri di diametro e durante l'estate va sempre tenuto all'aperto ma al riparo dal sole. Il ciclamino da esterno va innaffiato spesso ma moderatamente o meglio versando l'acqua nei sottovasi o sui bancali coperti di sabbia, in modo, che le piante possano assorbire l'acqua per capillarità, secondo il consumo. E' meglio, infatti, evitare di bagnare i tuberi come pure i peducoli fiorali e i piccoli fogliari, per il rischio di marciume. Si rende più soffice il terriccio aggiungendo sabbia o perlite. In autunno questi ciclamini si ambientano in serra o in appartamento ad una temperatura sui 15-18 gradi e in posto molto luminoso; per godere di una fioritura più prolungata conviene tenere ancora più bassa la temperatura, evitando inoltre che l'aria diventi troppo asciutta.

    Vaso Geo Ciclamino Cm. 35 Cilindrico

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 8,92€


    Zone di origine

    ciclamini da esterno Al genere del Ciclamino appartengono numerose specie, tutte perenni e bulbose, originarie in prevalenza di regioni dell'Europa meridionale e di quelle del bacino del Mediterraneo. Ad eccezione del Ciclamino di Persia, cioè del ciclamino da cui sono derivate numerosi e pregevoli varietà orticole adatte per la coltivazione in serra e in appartamento, tutte le altre specie sono assai rustiche e si possono piantare a dimora in giardino dove riescono facilmente a naturalizzarsi. Tutte le specie appartenenti al genere Ciclamino hanno un tubero sotterraneo, per lo più appiattito e depresso; da esso si originano direttamente le foglie ben picciolate, tipicamente cordate, di colore verde lucente nella parte superiore, di colore rosso porporino a rovescio. La fioritura dei ciclamini sia da esterno che rustici avviene in periodi diversi a seconda della specie.


    Ciclamino da esterno: Altre varietà

    aiuola con ciclaminiIl ciclamino da esterno non è la sola varietà presente in natura. Esistono diverse specie come il Ciclamino europeo che fiorisce da luglio a settembre. Nelle regioni meridionali è diffuso il ciclamino a foglie d'edera o napolteno, a fioritura più tardiva, a fiori più chiari e ben poco odorosi. Per la sua adattabilità il ciclamino da esterno è molto diffuso come pianta da vaso. Non è raro trovare le aiuole delle città, grandi o piccole, abbellite da numerosi e colorati ciclamini da esterno. Belle, colorate, le piante di ciclamino da esterno sono carine anche come regalo. Tra le piante quella del ciclamino è soggetta al marciume radicale. I topi possono rosicchiare i tuberi. Il ciclamino in botanica appartiene alla famiglia delle "primulaceae". Anche le specie rustiche con il tempo riescono a naturalizzarsi in piena terra.


    Guarda il Video

    COMMENTI SULL' ARTICOLO