Dendrobium nobile

Le innaffiature

Il Dendrobium nobile è molto esigente in fatto di innaffiature e di umidità, essendo una pianta epifita ovvero con radici aeree. Seguendo l'andamento stagionale che si verifica nel suo habitat naturale, questa pianta deve essere abbondantemente innaffiata per tutto il periodo estivo, evitando però i ristagni idrici, mentre d'inverno è necessario sospendere completamente le innaffiature perché la pianta cade in uno stato di riposo vegetativo. La scelta ottimale è quella di utilizzare sempre acqua piovana o demineralizzata. Al fine di garantire ai Dendrobium una crescita rigogliosa, inoltre, occorre prestare attenzione all'umidità che deve essere mantenuta costante intorno all'80% per tutta la durata del suo ciclo vegetativo che avviene d'estate, mentre d'inverno i valori devono scendere al 60%.
Fiori Dendrobium nobile

Orchidea da Botanicly - Dendrobium nobile 'Apollon' con vaso blu come set - Altezza: 50 cm, 2 germogli - Dendrobium nobile 'Apollon'

Prezzo: in offerta su Amazon a: 44,95€


Le tecniche di coltivazione

Dendrobium nobile Il Dendrobium nobile è una pianta epifita, cioè vive in natura sui tronchi degli alberi assorbendo le sostanze nutritive necessarie al suo sviluppo dalle sue radici aeree direttamente dall'atmosfera umida tipica delle zone tropicali, quindi non necessita di un normale terreno colturale. La messa a dimora va effettuata utilizzando un substrato composto da osmunda e sfagno oppure un mix di materiali organici, come la corteccia e le foglie, e non organici, come la ghiaia o l'argilla, che provvedono al drenaggio. Quando si acquista una pianta di Dendrobium nobile e si deve scegliere in quale stanza della casa posizionarla bisogna ricordare che, anche se la pianta è in grado di tollerare temperature piuttosto basse fino a 5°, la temperatura ideale per stimolare la sua crescita e la sua scenografica fioritura è tra i 18° e i 30° di giorno e tra i 12° e i 15° di notte.

  • Orchidee in casa Le orchidee sono tra i fiori più amati dagli appassionati del verde: colorate e dalle forme aggraziate, queste piante si offrono all'uomo in moltissime varietà, tutte da scoprire e tutte ricche di fas...
  • Fiore di orchidea Cymbidium Affascinanti come le terre esotiche da cui provengono, le orchidee sono da 2500 anni simbolo di bellezza, eleganza e sensualità. La prima descrizione si deve al filosofo Confucio che ne lodò bellezza ...
  • Germogli di orchidea Le orchidee adatte alla vita da appartamento provengono da climi tropicali. Questo significa che sono generalmente abituate ad una temperatura che si aggira attorno ai 20-30°C. Per innaffiare un'orchi...
  • varietà dendrobium Vivendo in natura nelle zone delle foreste tropicali, il dendrobium ha continuamente bisogno di acqua che gli assicuri il giusto tasso di umidità. Questa pianta può essere innaffiata in due modi prest...

Orchidea da Botanicly - Dendrobium nobile 'Apollon' - Altezza: 50 cm, 2 germogli - Dendrobium nobile 'Apollon'

Prezzo: in offerta su Amazon a: 42,95€


La concimazione

Orchidea Dendrobium Da primavera è fondamentale somministrare al Dendrobium nobile un'integrazione nutritiva per aiutarlo ad uscire dal riposo e ad iniziare una nuova fase vegetativa. A questo scopo si possono impiegare dei fertilizzanti per orchidee particolarmente ricchi di azoto ogni 2 settimane fino ad agosto. Da settembre in poi, le sue esigenze cambiano e va sostituito anche il concime, che stavolta dev'essere scelto tra quelli a base di potassio. In commercio sono reperibili prodotti pronti da utilizzare e altri da diluire. Questi ultimi possono essere impiegati in due modi: un primo metodo è quello tradizionale che consiste nell'innaffiare la pianta direttamente sul suo substrato, nel secondo si diluisce il prodotto in un contenitore pieno d'acqua e vi si lascia la pianta in immersione per circa un'ora.


Dendrobium nobile: esposizione, malattie e cure

Cocciniglia su Dendrobium nobile Questa orchidea è particolarmente esigente in fatto di luce. Essa predilige, infatti, le posizioni molto luminose al riparo però dai raggi del sole e il davanzale di una finestra esposta a est è generalmente il luogo ideale dove coltivarla. Le malattie che più frequentemente attaccano le piante di Dendrobium nobile sono da attribuirsi a delle tecniche di coltivazione errate che riguardano l'umidità e le innaffiature. Se la pianta ha un'umidità troppo elevata essa può essere facilmente attaccata dalla cocciniglia che provoca delle macchie e dei pallini simili a batuffoli sulla pianta. Al contrario, se l'umidità è bassa, il Dendrobium può subire l'attacco del ragnetto rosso. Entrambe le malattie si risolvono con un trattamento antiparassitario ad ampio spettro facilmente reperibile nei negozi specializzati.




COMMENTI SULL' ARTICOLO