Ficus benjamin

vedi anche: Ficus benjamina

Caratteristiche del ficus benjamin

Il ficus benjamin appare come una pianta dall'aspetto molto gradevole infatti è abbastanza alto e slanciato. Viene scelto spesso come ornamento all'interno di appartamenti o anche per i balconi. Raggiunge altezze importanti, di solito intorno ai due metri, l'importante è che la dimensione dei vasi in cui deve crescere, si aggiri intorno ad un diametro di 50 centimetri in modo da non limitarne troppo lo sviluppo. Il ficus benjamin ha una corteccia molto imponente, curvata e che spesso arriva ad intrecciarsi, di un colore che va dal marroncino al grigio. La chioma è molto ricca e ha rami pieni di foglioline appuntite, verdi e qualche volta lucide. Ne esistono tantissimi esemplari, adatti a tutte le esigenze, ce ne sono alcuni molto piccoli quasi simili a dei bonsai e altri invece molto grandi e rigogliosi e anche i colori possono essere molto diversi tra loro, dal bianco, al giallo, fino al verde e al marrone.
Ficus benjamin

Tris Piante Purifica Aria: FICUS BENJAMIN, ALOE VERA, SANSEVERIA LAURENTII, 3 Piante Depura Aria, Piante VERE

Prezzo: in offerta su Amazon a: 29,9€


Come coltivare il ficus benjamin

Ficus benjamina Il ficus benjamin deve essere coltivato in un terreno che sia molto fertilizzato e particolarmente drenante e circa ogni tre anni necessita di opere di rinvaso in modo tale da poter cambiare il terriccio. Il concime va aggiunto una volta al mese e può essere sia organico che liquido. La quantità di acqua di cui il ficus benjamin necessita è variabile, infatti nei periodi dell'anno particolarmente freddi c'è bisogno di poca annaffiatura, mentre nei periodi caldi bisogna assicurarsi che il terriccio non sia secco, e quindi la quantità di acqua è maggiore. Se questa pianta cresce in un appartamento è importante garantire un luogo abbastanza umido in modo tale che le foglie possano mantenersi in buona salute e crescere in maniera rigogliosa. Di solito il ficus benjamin va comprato già nel vaso, ma se si intende farlo riprodurre è utile inserire sul fondo del contenitore uno strato di cocci e di ghiaia in modo da incentivare il deflusso dell'acqua, sopra questo strato poi si mette humus e compost e sostanze organiche per agevolarne lo sviluppo.

  • Foglie ficus elastica Le piante sempreverdi di Ficus elastica sono originarie dell'India e nelle zone dove il clima è continentale, vengono coltivate come piante da appartamento. In questo caso, le irrigazioni sono regolar...
  • ficus benjiamina Le piante del genere ficus non comprendono solo il famoso Fico d’India, ma anche diverse specie ornamentali coltivate in appartamento per il loro splendido portamento e per l’intensa colorazione delle...
  • Una ruellia in fiore La Ruellia è una pianta erbacea sempreverde che si distingue per i fiori che, in genere, assumono una bella tonalità violetta. Viene spesso utilizzata per ornare case o giardini, in cui non di rado è ...
  • Bonsai Ficus Benjamin o Benjamina Nelle zone di origine, il bonsai ficus benjamina può vivere all'aria aperta tutto l'anno. In Italia, in particolare al centro-nord, va coltivato in appartamento. Va collocato in un ambiente luminoso, ...

Ficus-Dünger Fertilizzante Liquido Hightech Per Ficus E Simili

Prezzo: in offerta su Amazon a: 11,95€


Come prendersi cura del ficus benjamin

Varietà ficus Il ficus benjamin è un tipo di pianta che necessita di qualche piccola attenzione per garantire il suo sviluppo in condizioni ottimali. Innanzitutto ha bisogno di un clima non troppo freddo in quanto potrebbe gelare i rami anzi preferisce temperature calde superiori ai 15 gradi ed un'esposizione al sole abbastanza prolungata. Si può ruotare di tanto in tanto il vaso in modo da essere certi che tutte le foglie ricevano la stessa quantità di luce. In condizioni normali non ha bisogno di essere potato anche se a volte è un'operazione necessaria determinata dalle dimensioni che assume. Il ficus benjamin come tutte le piante da appartamento può subire in maniera negativa la secchezza dell'aria che lo circonda, e quindi bisogna mettere della vaschette di acqua sulle stufe o sui caloriferi, oppure mettere un sottovaso ricco di argilla espansa che deve essere mantenuta costantemente umida.


Ficus benjamin: Parassiti e rimedi

Ragnetto rosso pianta Il ficus benjamin è un tipo di pianta che raramente viene attaccato da muffe e funghi. Tra i parassiti che maggiormente possono far ammalare questa pianta ci sono sicuramente il ragnetto rosso che fa prima ingiallire le foglie e poi le fa accartocciare, ed è facile da individuare, basta verificare la presenza di piccole ragnatele sulle foglie. In questo caso è sufficiente aumentare le nebulizzazioni della chioma in quanto questo tipo di acaro predilige gli ambienti secchi. Poi ci sono gli afidi che sono dei piccoli insetti che si cibano di alcune parti della pianta fino a condurla ad un lento deperimento, in questo caso un antiparassitario è sufficiente a debellare il problema. Infine ci sono le cocciniglie che attaccano le foglie determinando la formazione di piccole macchie che sono molto pericolose. Se individuato, tale parassita può essere ucciso usando l’olio bianco minerale che causa la morte delle cocciniglie per soffocamento.


Guarda il Video
  • benjamin pianta Il ficus benjamin è una pianta molto facile da coltivare in casa. E' caratterizzata dalla presenza di piccole foglie del
    visita : benjamin pianta
  • beniamino pianta Fortunatamente, le malattie del Ficus Benjamin non sono poi così frequenti accade però che anche il Ficus Benjamin venga
    visita : beniamino pianta

COMMENTI SULL' ARTICOLO