Hoya carnosa

Hoya carnosa

In Italia, l'Hoya carnosa è la varietà più diffusa dell'ampio genere di vegetali Hoya, appartenente alla famiglia delle Apocynaceae. Originariamente diffuse nel continente asiatico e in quello australiano, si caratterizzano per il portamento rampicante o ricadente. Piante sempreverdi da coltivare in appartamento o in giardino, l'importante è che in inverno le temperature esterne, non vadano al di sotto dei dieci gradi. La qualità principale dell'Hoya carnosa è la fioritura colorata ed originale. Infatti, viene anche chiamata più comunemente fiore di cera, data la consistenza particolare dei piccoli fiori raggruppati in grappoli penduli. I colori possono variare dalle sfumature di rosa al giallo, la fioritura avviene solo in condizioni di coltivazione ottimali, spesso è profumata e le infiorescenze producono nettare liquido.
Fiori di Hoya carnosa

Hoya Collezione - 4 Piante

Prezzo: in offerta su Amazon a: 26€


Hoya carnosa variegata

Fogliame di Hoya carnosa variegata Foglie di colore verde lucido dalla consistenza carnosa, di forma ovale oppure oblunga, per la varietà di Hoya carnosa variegata. Il fogliame acuminato all'estremità, si caratterizza per i margini di colore bianco crema. Il portamento può essere rampicante, grazie alla produzione di radici avventizie che si saldano facilmente alle superfici verticali. Crescono bene anche in vasi appesi dove i rami diventano ricadenti e volubili. I fiori sono di forma stellata, la consistenza è cerosa e sono raggruppati in infiorescenze ad ombrella. Bianchi o nelle tonalità del rosa, possono essere molto profumati soprattutto durante le ore notturne. L'Hoya carnosa se coltivata in luoghi temperati, può crescere all'aperto raggiungendo, con il passare del tempo, anche diversi metri d'altezza. In ambienti dove il clima invernale è rigido viene coltivata come pianta da interni.

    Vivai Le Georgiche HOYA CARNOSA VARIEGATA TRICOLOR

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 23,9€


    Hoya carnosa coltivazione

    Foglie e fiori di Hoya carnosa L'Hoya carnosa è la varietà che meglio si adatta al clima mediterraneo, in Italia settentrionale è consigliabile coltivarla come pianta da interni mentre al sud è possibile piantarla anche in piena terra. Deve essere protetta principalmente, dalle temperature al di sotto dei dieci gradi e dai ristagni d'acqua che possono facilmente fare marcire e deperire l'apparato radicale. Il terriccio più adatto è ben drenato ed è composto da torba, humus e una porzione di sabbia. Amano la luce ma non quella diretta dei raggi solari che bloccano la crescita delle caratteristiche infiorescenze globulose. L'irrigazione deve essere periodica e regolare soprattutto in estate. L'hoya carnosa entra nel periodo della fioritura in primavera oppure durante la stagione estiva, producendo grappoli penduli di fiori cerosi. Per aiutare lo sviluppo è consigliabile concimare con del fertilizzante organico o del compost.


    Hoya carnosa propagazione

    Hoya carnosa compacta L'Hoya carnosa può venire riprodotta abbastanza facilmente, attraverso il taleaggio dei fusti. Le cime vengono prelevate dalla pianta madre durante la stagione primaverile e in estate. Il taglio deve essere obliquo e netto, l'applicazione di una polvere radicante, aiuta e stimola la nascita delle nuove radici. Per il trapianto delle talee bastano piccoli contenitori, riempiti con del terriccio torbato misto a sabbia, da mantenere sempre umido. I vasi vanno protetti dalle temperature inferiori ai diciotto gradi. Un altro metodo per la moltiplicazione della Hoya carnosa è con la tecnica della propaggine. Selezionando un ramo dalla pianta si sotterra e si aspetta l'emissione del nuovo apparato radicale. Solo successivamente è possibile tagliare ed asportare il ramo dalla pianta madre per essere messo a dimora.



    • hoya carnosa Al genere hoya appartengono centinaia di specie e cultivar, tutte originarie dell'Asia meridionale, dell'Australia e del
      visita : hoya carnosa

    COMMENTI SULL' ARTICOLO