Pianta zenzero

Pianta zenzero origini e caratteristiche

La pianta dello zenzero è una sempreverde rizomatosa originaria dell’area della Malesia e di paesi orientali, come Cina e India. Fa parte della famiglia delle Zingiberacee, quella che comprende anche lo zinziber officinalis, una pianta aromatica della quale alcune parti sono commestibili. Questa pianta erbacea di solito non supera mai il metro e mezzo di altezza: ha un portamento eretto ed è formata da diversi fusti che però non sono molto ramificati. Alla base, invece, lo zenzero ha delle radici grosse e carnose che si sviluppano in vari ceppi. Non tutti lo sanno, ma la pianta di ginger, altro suo nome, produce anche dei particolarissimi fiori in estate: le infiorescenze hanno una forma allungata e sono costituite da brattee verdi che poi, col tempo, cambiano colore assumendo varie tonalità, dal giallo al rosso. Tra queste brattee crescono i fiori veri e propri, solitamente di colore bianco, anche se in molti casi possono essere striati di vari colori.
Piante di zenzero

Perenni semi zenzero semi di ortaggi Zingiber officinale semi balcone frutta e verdura - 100 pezzi

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,99€


Pianta zenzero coltivazione

Esemplari di piante di zenzeroNormalmente la pianta di zenzero va coltivata in vaso, dove però non raggiunge mai grandi altezze; è dunque una tipica pianta da appartamento. Si tratta di una specie aromatica dunque ogni sua parte emette un fortissimo profumo e i suoi fiori sono anche usati come fiori recisi da regalare. Le foglie sono molto ornamentali grazie alla loro forma allungata e a punta, alla loro lucentezza e alla loro eleganza; oltre ai fiori, lo zenzero produce anche dei frutti, delle capsule che contengono i semi. Questa pianta è originaria delle zone tropicali dunque è il clima tropicale quello in cui cresce meglio e quello in cui si sviluppa spontaneamente: per questo motivo, per coltivarlo in maniera ottimale, la temperatura non deve mai essere inferiore ai quindici gradi. Lo zenzero predilige le posizioni soleggiate ma cresce anche a mezzombra, ama i terreni soffici, profondi, ricchi di humus e ben drenati, mentre non tollera per niente i terreni calcarei.

  • Clivia Gli amanti dei colori caldi e dei più accesi arancioni non potranno che innamorarsi della clivia, pianta d'appartamento dalle dimensioni contenute ma dalla vivace fioritura, che costituisce un element...
  • Dracena marginata La dracena è una pianta che sviluppa una chioma caratteristica e molto decorativa, ma che non richiede moltissimo spazio per crescere e il suo sviluppo può essere facilmente contenuto: per queste ragi...
  • Gerbera Difficile non cedere al fascino delle gerbere: i fiori dalle ampie dimensioni e dalla forma molto semplice, simile a quella della margherita e della comune prataiola, si accompagnano all'allegria sgar...
  • Ipomea Gli amanti dei colori accesi non potranno non cedere al fascino dell'ipomea, pianta tropicale che sa coniugare tutta l'attrazione del colore con l'eleganza e la poesia della forma dei delicati fiori. ...

3-in-1 Tester del Suolo Meter di Umidità del Suolo Luce PH Test Kit Giardinaggio Cura delle Piante Pianta Paesaggistica Prato Cura in Casa e Fuori

Prezzo: in offerta su Amazon a: 10,99€
(Risparmi 11€)


Pianta zenzero propagazione

Un esempio di infiorescenza della pianta di zenzero La pianta di zenzero è rizomatosa, ossia ha delle radici carnose che vanno a formare dei ceppi: per propagarla bisogna prelevare proprio i rizomi dalle piante adulte che hanno almeno cinque anni di età. In seguito questi rizomi vanno ulteriormente suddivisi, perché ogni singola gemma può dar origine a una pianta diversa, che può essere posta direttamente a terra oppure in un vaso, l’importante è preparare bene il terreno: deve essere lavorato in profondità, arricchito di sostanza organica e soprattutto molto ben drenato perché i ristagni idrici potrebbero far marcire le radici. Questa particolare pianta viene coltivata in casa, come pianta ornamentale da vaso; più frequentemente, però, lo zenzero è coltivato in grandi campi o grandi orti, spesso da aziende che ne ricavano l’aromatica radice che è ormai una spezia usata in cucina e apprezzata in tutto il mondo.


Pianta zenzero cure

La radice commestibile dello zenzero Lo zenzero è una pianta che va concimata solo una volta dopo qualche mese dalla messa a dimora, se prima della piantumazione il terreno è stato lavorato e arricchito a dovere. Le annaffiature devono essere eseguite solo ed esclusivamente quando il terreno è completamente asciutto, poiché i marciumi delle radici sono i principali nemici di questa pianta e potrebbero portarla anche alla morte. In generale, invece, lo zenzero è una specie molto resistente e raramente viene attaccata dai parassiti. Il periodo di raccolta dello zenzero è l’inverno, più precisamente tra gennaio e febbraio: il rizoma viene estratto dal terreno e ripulito dalle radici e dai piccoli ceppi che gli sono cresciuti intorno, poi viene lavato e lasciato al sole. Dopo l’essiccazione, si può utilizzare subito grattugiandolo per fare, ad esempio, dei dolci e dei biscotti; in alternativa viene ridotto in polvere e usato come una qualsiasi spezia.



Guarda il Video
  • zenzero pianta Lo zenzero, che viene chiamato anche con il nome di ginger, fa parte della famiglia delle Zingiberacee, al genere Zingib
    visita : zenzero pianta

COMMENTI SULL' ARTICOLO