Piante da appartamento immagini

Il cactus: piante da appartamento

La prima delle piante da appartamento di cui si parlerà è il cactus; infatti, se esso è in grado di sopravvivere nel deserto, si può certamente riuscire a resistere anche all'interno della vostra abitazione. Tra tutte le piante che richiedono un basso livello di manutenzione, il Cactus viene da molti considerata la migliore, poiché non necessita di una frequenta irrigazione e può essere lasciata sola per un paio di giorni, qualora aveste intenzione di andare via per il fine settimana o per un periodo di tempo di tre/quattro giorni. Sarà sufficiente collocarli su un davanzale, in prossimità di una finestra per assicurarsi che essi ottengano la giusta luce del sole, e non ripetere le annaffiature fino a quando l'acqua non si è completamente asciugata dal recipiente in cui il cactus è stato riposto.
Un esemplare di cactus

OFFERTA SPECIALE: set Massive pflanztroege Motivo: botte per piante in pietra in ghisa resistente al gelo

Prezzo: in offerta su Amazon a: 269€


Il ficus benjamina

Un esemplare di Ficus benjamina Il ficus benjamina può a prima vista sembrare una pianta semplice da curare. Non è però così che stanno esattamente le cose. Sono infatti pochissime le persone che riescono a farlo in maniera perfetta. Innanzitutto occorre tenere bene a mente che questa piantina necessita della giusta umidità; per tale ragione, bisognerà mantenere il terriccio sempre umido, così come la chioma della stessa. Poiché si tratta di una pianta abbastanza 'grande, essa è particolarmente adatta per esser collocata in appartamenti o case con soffitti alti e con molto spazio libero. Il Ficus Benjamina preferisce la luce del sole indiretta, per cui è preferibile collocare la vostra pianta in un angolo di una stanza con le finestre. Quanto all'irrigazione, è necessario fornire ad essa acqua ogni due o tre giorni e dare un po 'di fertilizzante ogni anno.


  • Piante grasse Le piante grasse prendono il loro nome dall'aspetto opulento dovuto all'accumulo di acqua nelle loro foglie, nel tronco e nelle radici allo scopo di sopravvivere nei terreni più ostili. Sono in grado ...
  • Clivia Gli amanti dei colori caldi e dei più accesi arancioni non potranno che innamorarsi della clivia, pianta d'appartamento dalle dimensioni contenute ma dalla vivace fioritura, che costituisce un element...
  • Dracena marginata La dracena è una pianta che sviluppa una chioma caratteristica e molto decorativa, ma che non richiede moltissimo spazio per crescere e il suo sviluppo può essere facilmente contenuto: per queste ragi...
  • Gerbera Difficile non cedere al fascino delle gerbere: i fiori dalle ampie dimensioni e dalla forma molto semplice, simile a quella della margherita e della comune prataiola, si accompagnano all'allegria sgar...

Closer to Nature Artificiale 4ft Yucca Plant - seta artificiale Impianti e Albero Gamma

Prezzo: in offerta su Amazon a: 64,08€


La violetta africana

Un esemplare di violetta africana Le violette africane appartengono alla famiglia delle Gesneriaceae e sono originarie della Tanzania; non si tratta di esemplari estremamente piacevoli esclusivamente per la bellezza dei fiori che esse producono, ma siamo in presenza al contempo di piante abbastanza economiche e di facile manutenzione. Le violette africane, dette anche saintpaulia, sono piantine che per fiorire necessitano di circa nove mesi, e soprattutto hanno bisogno di quantità limitata di luce solare indiretta. Ove mai vi fossero forti sbalzi di temperatura, occorrerà semplicemente provvedere ad allontanare le violette africane dalla finestra. A nuocere alla 'salute' di queste piante da appartamento, è anche un'eccessiva irrigazione, per cui dovrete prestare molta attenzione a fornire acqua sufficiente (ma mai in eccesso) soltanto quando il terreno è realmente asciutto.


Piante da appartamento immagini: Il Filodendro

Un esemplare di Filodendro Il Filodendro è una pianta da appartamento originaria della Colombia, molto facile da mantenere, poichè facilmente in grado di tollerare aria secca e semi-ombra, meglio della maggior parte delle piante. Le cure di cui necessita non sono numerose, ma è comunque necessario aggiungere un po 'di liquido fertilizzante all'acqua ogni due settimane durante la stagione di crescita. Le sue dimensioni sono tutt'altro che contenute, soprattutto in altezza, poiché può raggiungere anche i due metri di altezza; per tale ragione, essa deve essere collocata in abitazioni dotate di un soffitto piuttosto alto, un po' come accadeva per il Ficus benjamina. Le sue foglie sono pendenti , di colore verde acceso e di una lunghezza di circa cinquanta, sessanta centimetri. Durante i mesi freddi occorrerà annaffiarla saltuariamente, evitando di bagnare eccessivamente il substrato.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO