Piante da interni

Il tronchetto della felicità: piante da appartamento

Una prima tipologia da prendere seriamente in considerazione è quella di un esemplare appartenente alla sottospecie delle liliaceae, che si caratterizzano per la presenza di foglie molto particolari e grandi, senza dubbio decorative e hanno foglie lanceolate. Stiamo parlano della Dracaena, meglio nota col nome di 'Tronchetto della felicità', una specie che puà vivere anche all'esterno dell'abitazione nel caso in cui non vi fossero climi eccessivamente caldi o, viceversa, gelidi; questa piantina, di iacevolissimo aspetto, ha bisogno di molta luce, soprattutto in primavera, ma anche di essere innaffiata con una certa frequenza durante i mesi estivi; nulle o quasi, sono le cure e le attenzione da riservarle durante i mesi tardo- autunnali ed invernali. Assolutamente da evitare sono i ristagni, preferendo (tra le varie tipologie in vendita) un terreno drenante.
foglie dracaena

Keter vasi piante da interni/esterni realizzati a maglia, per giardino – colori assortiti, set di 3

Prezzo: in offerta su Amazon a: 26,63€


La Kentia

piante di Kentia La palma 'Kentia' è una delle piante da appartamento più popolari, collocata nella maggior parte dei casi in prossimità di un ingresso domestico e per tale ragione denominata 'palma sentinella'. Non si tratta sicuramente di una pianta di indubbia bellezza da un punto di vista estetico; tuttavia, essa ha tutto ciò che si potrebbe chiedere ad una piantina d'appartamento: tolleranza all'ombra e al freddo, ed una crescita in altezza alquanto contenuta. Quanto alle condizioni di luce, va sottolineato come la Kentia necessiti di luce solare indiretta; una esposizione diretta ai raggi solari, porterebbe infatti alla rovina delle sue foglie e dunque alla morte della pianta stessa. Altro aspetto importante riguarda l'irrigazione; essa va inaffiata almeno una volta alla settimana, evitando la formazione di ristagni. Anche in questo caso è importante optare per un terreno drenante.

  • pianteappartamento Le piante da appartamento presentano caratteristiche di resistenza molto elevate, anche se per la loro crescita sana necessitano di adeguate tecniche di coltivazione e potatura. Le piante da appartame...
  • Pianta di cactus di Natale I cactus di Natale sono piante succulente arrivate nel continente europeo direttamente dal Brasile. Appartengono al genere della Schlumbergera e sono suddivise in sei differenti specie. Sono caratteri...
  • Piante di papiro La pianta di papiro è un sempreverde originario dell'Africa settentrionale. Ne esistono un gran numero di specie sparse per tutto il globo accomunate dal caratteristico aspetto che non può essere conf...
  • Sanseveria Se avete deciso di rendere più accogliente la vostra casa con piante e fiori da appartamento dovete innanzitutto considerare la quantità di luce disponibile, la temperatura interna, il tempo che avete...

Ficus Elastica Verde - Pianta Artificiale Da Arredo Interno - Alta 120 cm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 75,99€


La Dieffenbachia

Un esemplare di Dieffenbachia La Dieffenbachia è sicuramente una delle piantine d'appartamento più presenti nelle case degli italiani e viene apprezzata per sua eleganza, nonchè per la semplicità con cui si può procedere alla sua coltivazione. Questa pianta è originaria dell'America centrale e meridionale, e per tale ragione è in grado di resistere anche a temperature alquanto elevate. Il fusto si presenta carnoso ed alquanto eretto, mentre le sue foglie, di grandi dimensioni, sono nella maggior parte dei casi di color verde intenso, con rigature di vario tipo, a seconda della specie in questione. La Dieffenbachia necessita di un terriccio sempre umido, ma mai eccessivamente colmo d'acqua, esattamente come le due specie sopracitate. Questa piantina è solita produrre fiori durante l'estate, per quanto si tratti di esemplari poco appariscenti, di colore bianco-verdastro; tuttavia, accade alquanto raramente di veder fiorire una Dieffenbachia in appartamento.


Piante da interni: La Pachira

Un esemplare di Pachira Nota anche come 'albero del denaro', la Pachira è una pianta tropicale originario delle zone umide e delle paludi del Centro e Sud America. Sebbene essa sia in grado di raggiungere altezze fino a 60 piedi nel suo ambiente naturale, di solito viene coltivata come pianta interna, dove la sua crescita è limitata dalla dimensione del suo contenitore, raggiunge un'altezza massima di due/tre metri. La Pachira va collocata in una zona alquanto ombreggiata e anche se l'albero (in natura) prospera in luoghi paludosi, va sottolineato come il posto ideale per la semina sia quello in cui l' acqua si ritira di tanto in tanto, offrendo l'opportunità per le radici di respirare. Il fusto si presenta alquanto tenero, per cui spesso vi capiterà di trovare, in uno stesso contenitore, numerosi fusti intrecciati insieme a dare un aspetto ancor più corposo e al contempo decorativo alla pianta.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO