Piante ornamentali

Piante ornamentali

I fiori e le piante hanno varie funzioni e vengono acquistati e coltivati per molteplici scopi. Esistono persone che coltivano le piante per ottenere i loro frutti, altre che le coltivano solo ed unicamente per passione ed altre ancora che le comprano o coltivano per fare un regalo o per abbellire le proprie case. In Italia sono tantissime le persone che utilizzano le piante per ornamentare i giardini, i balconi, le terrazze, i pianerottoli, gli uffici, i negozi ed i proprio appartamenti. La natura presenta una gamma molto ampia di varietà di piante che sono, esteticamente parlando, belle da vedere e che quindi possono essere utilizzate per scopi decorativi. La prima distinzione che va fatta per questi tipi di piante riguarda il modo in cui vengono coltivate, ovvero se sono cresciute in piena terra oppure in vaso. La seconda distinzione da fare, invece, riguarda il luogo in cui vengono coltivate e cresciute. Supponiamo di coltivare due piante dello stesso genere e della stessa specie, la prima viene allevata in appartamento mentre la seconda cresce in giardino. Nonostante le due piante siano uguali, la prima, dovrà ricevere un trattamento differente dalla seconda.
pianta ornamentale

Bayer Insetticida Spray Piante ornamentali lizetan AF 500 ml

Prezzo: in offerta su Amazon a: 9,99€


Coltivare in piena terra

pianta per interniLa maggior parte delle piante ornamentali vengono coltivate in piena terra e la prima cosa da fare è documentarsi sulla pianta che andremo a coltivare in modo tale da essere a conoscenza delle giuste cure che deve ricevere. Il secondo passo da fare è quello di scegliere una posizione nel quale collocarla in base alle sue priorità. Il posto nel quale porre la pianta va scelto in base alla quantità di luce che arriva ed ha bisogno la pianta, in base alla consistenza del suolo ed all’umidità che si crea intorno ed in base alle condizioni climatiche di quel posto. Bisogna stare attenti e provare a prevedere anche da dove provengono i venti, alcune piante amano crescere in posti ove c’è una buona circolazione d’aria ma gli sbalzi di temperature e le corr3enti d’aria non sono molto gradite. Tutte queste attenzioni sono fondamentali per la crescita e lo sviluppo della pianta e, se non vanno rispettate, si rischia di indebolirla e danneggiarla. Un rischio che comporta questo tipo di coltivazione riguarda il drenaggio. Le piante hanno bisogno di crescere in un terreno che garantisca un buon drenaggio dell’acqua poiché i ristagni idrici sono dannosissimi per loro.

  • Frutto di Bergamotto Il bergamotto appartiene alla famiglia delle Rutacee, al genere Citrus ed alla specie bergamia.È un piccolo albero, alto 3-4 m, con un tronco dritto a sezione rotonda e ben ramificato ed una cortecc...
  • Frutti di Asimina L’asimina appartiene alla famiglia delle Annonacee, al genere Asimina ed alla specie triloba. È una pianta originaria degli Stati Uniti, è diffusa in alcuni stati del nord e costituisce fitte boscag...
  • Frutti di Corbezzolo Il corbezzolo appartiene alla famiglia delle Ericacee, al genere Arbutus ed alla specie unedo. È un piccolo albero sempreverde a lenta crescita, alto mediamente 5-7 m, con una forte attitudine pollo...
  • Frutti di Giuggiolo Il giuggiolo appartiene alla famiglia delle Ramnacee, al genere Zizyphus ed alla specie jujuba. È un piccolo albero, alto mediamente 5 m, con un tronco contorto; ha una crescita lenta, stessa cosa p...

INSETTICIDA SISTEMICO PER PIANTE ORNAMENTALI "BASTINSECT" CONFEZIONE DA 20 BASTONCINI

Prezzo: in offerta su Amazon a: 17,5€


Coltivare in appartamento

Le piante che vengono coltivate e cresciute in appartamento si differenziano molto da quelle che crescono in piena terra. Esse necessitano di molte più cure rispetto alle altre poiché il loro habitat naturale non è dicerto un appartamento o qualsiasi altro luogo interno. L’obbiettivo di coloro che allevano le piante ornamentali in un luogo interno deve essere quello di soddisfare ogni tipo di bisogno delle piante affinché esse non risentano della differenza tra l’essere coltivate in piena terra e l’essere coltivate in vaso e quindi in appartamento. I fattori di maggiore importanza sul quale porre attenzione sono: la luminosità, le temperature, il livello di umidità, le irrigazioni e le concimazioni. Ogni pianta è diversa dalle altre, non tutte hanno gli stessi bisogni e, in virtù di ciò, si consiglia di ricercare delle informazioni riguardo lo sviluppo e le giuste cure da garantire alla tipologia di pianta ornamentale che abbiamo scelto di coltivare. Le parole riportate ed elencate nelle righe precedenti sono semplicemente le attenzioni più importanti da tener presente ma ciò non esclude il fatto che ce ne siano altre, anche se di minore importanza, che vanno ricordate. Per esempio bisogna sapere che dei tipi di pianta hanno bisogno di potature, cimature, sfoltimenti e della somministrazione di prodotti specifici per la lotta contro malattie ed attacchi parassitari.


Cosa sapere

Ci sono delle norme generali da sapere e rispettare se si è intenzionati a coltivare una pianta ornamentale. Una delle prime cose da tener in conto è la preparazione del terreno che viene utilizzato per le coltivazioni. Successivamente alla scelta del terreno bisogna passare alla scelta del concime che, oltre ad essere adatto al tipo di terreno, deve essere adatto anche alla tipologia di pianta che andremo a coltivare. Ogni pianta ha bisogno di elementi nutritivi diversi e quindi necessita di un concime che si addice alle proprie esigenze. Non è complicato acquistare il concime adatto alle nostre piantine poiché, dietro la confezione, sono espresse le sigle ed i nomi di tutti gli elementi da esso contenuti. Nemmeno le dosi risultano un problema, anche queste informazioni sono riportate dietro lo scatolo del prodotto. Per quanto riguarda le irrigazioni, generalmente, le piante, vanno annaffiate tutte le volte che il terreno diventa completamente asciutto. Per quanto concerne le concimazioni, i fertilizzanti da utilizzare devono essere dei concimi a lenta cessione in modo tale da dare tempo agli elementi nutritivi di amalgamarsi nel migliore dei modi con il terreno. Questo sistema garantisce un buon drenaggio e protegge la pianta dai ristagni idrici.



Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO