Stelle natale

Caratteristiche principali delle stelle di Natale

Il nome scientifico delle stelle di Natale è euphorbia pulcherrima. E' una pianta originaria dell'America centrale ma da molti anni di è naturalizzata anche in altri paesi del mondo caratterizzate da un'elevata escursione termica fra notte e giorno. In natura sono molto longeve e diventano degli alberi alti anche metri. I fusti sono semi legnosi e hanno una colorazione tipica verde brillante. Il fogliame scuro ha una forma acuminata riconducibile in qualche modo a quella dell'agrifglio.Le infiorescenze si sviluppano nella parte apicale dei fusti e sono composte da brattee cioé foglie trasformate che assumono colorazioni dal rosso intenso al bianco passando per tutta la gamma di sfumature intermedie. Il fiore vero e proprio è quello giallognolo che si trova al centro dell'infiorescenza.
Stella di Natale

GAXmi LED Paesaggio faretti Fata Stelle Modello Giardino Parete Natale Matrimonio All'aperto Impermeabile Illuminazione proiettata Caldo Bianco

Prezzo: in offerta su Amazon a: 26,9€


Come coltivarle

Varietà di stella di Natale Le stelle di Natale in natura vivono in zone collinari soggette a forti escursioni termiche fra il giorno e la notte. Alle nostre latitudini sopravvivono esclusivamente se mantenute costantemente al'interno delle mura domestiche. Evitate di metterle nei pressi delle finestre o delle porte che si parono sull'esterno perché le correnti d'aria sono pericolose per la loro salute. Assicuratevi che ricevano una buona quantità di luce e non spostatela frequentemente. Provvedete però a girarla periodicamente su se stessa in modo tale da consentirgli di effettuare uno sviluppo armonico. Per quanto riguarda il terriccio, scegliete quello universale e alleggeritelo con una bassa percentuale di sabbia atta a favorire il deflusso dell'aqua. Provvedete a innaffiarla solamente quando il terreno è asciutto e non adoperate sottovasi.

  • Ibridi di Poinsettia Il nome "Poinsettia" deriva da Joel Roberts Poinsett, il primo ambasciatoredegli Stati Uniti in Messico che portò la pianta negli USA nel 1825. L'ambasciatore era rimasto colpito da questa pianta, spo...
  • Illustrazione botanica delle brattee della stella di Natale Ogni Natale, una delle piante da appartamento che quasi sicuramente si riceverà in regalo, o che si userà per fare a nostra volta un dono, è la cosiddetta stella di Natale. Il nome botanico della stel...
  • Pianta di Albicocco con frutti L'albicocco è una pianta originaria della Cina nord-orientale al confine con la Russia; la sua presenza data più di 4000 anni di storia. Da lì si estese lentamente verso ovest attraverso l'Asia centra...
  • Frutto di Bergamotto Il bergamotto appartiene alla famiglia delle Rutacee, al genere Citrus ed alla specie bergamia.È un piccolo albero, alto 3-4 m, con un tronco dritto a sezione rotonda e ben ramificato ed una cortecc...

Salcar Illuminazione effetto LED con stelle bianche calde, proiettore lampada da giardino, decorazione della parete, illuminazione per feste, illuminazione del giardino per feste, Natale, Carnevale

Prezzo: in offerta su Amazon a: 39,99€
(Risparmi 13,33€)


Metodo di propagazione

Alcune delle più note varietà di stelle di Natale Le stelle di Natale difficilmente producono semi con il clima presente nel nostro paese. Per questa ragione vengono propagate esclusivamente per talea legnosa o semi legnosa. Le talee possono essere prelevate anche da rami che già hanno qualche anno d vita per ottenere in breve tempo una pianta robusta. Le talee delle stelle di Natale si preparano nel periodo primaverile oppure alla fine dell'estate. Vengono prelevate dalla sommità dei rami privi di infiorescenze e successivamente si eliminano dalla parte bassa tutte le foglie. Per accelerare il processo di radicazione, si può immergere la parte del taglio nell'apposita polvere reperibile presso i consorzi di agraria ben forniti.Mantenete le piantine al riparo da fonti di calore come ad esepio i termosifoni.


Stelle natale: Parassiti e malattie

Stella di Natale I problemi più grandi che hanno le stelle di Natale sono riconducibili all'elevato tasso di umidità nell'ambiente e alle eccessive annaffiature. Se la pianta piega i rami e perde il suo caratteristico turgore significa che sta soffrendo la sete e deve essere irrigata con una maggiore frequenza. L'acqua dva somministrata in dosi moderate solo quando il terreno è asciutto. Invece, se la stella di Natale presenta macchie brune sul fogliame e i bordi si arricciolano deve essere incrementata l'umidità ambientale. Per far ciò basta vaporizzare la pianta con dell'acqua.Nel caso in cui dovesse manifestarsi una spessa polvere grigia sul fusto e sulle foglie, è necessario intervenire con prodotti fitosanitari specifici atti a combattere la botrite: una muffa dannosa.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO