Tillandsia cyanea

Informazioni generali sulla tillandsia cyanea

Appartenente alla famiglia delle Bromeliaceae, la tillandsia cyanea è una pianta epifita originaria dell'America del Sud, in particolare del Messico e dell'Argentina. In quanto pianta epifita, è caratterizzata da tricomi, peli a forma di squame in grado di convogliare l'acqua e i nutrimenti verso i propri tessuti. La sua scorta di azoto le è garantita da un tipo di batteri fissatori di azoto, che vivono sulla tillandsia cyanea. Le sue foglie si organizzano a rosetta, in modo da formare una struttura a forma di coppa in grado di raccogliere e incanalare verso di sè l'acqua piovana. Sviluppa i propri fiori a partire da una foglia modificata, la brattea, solitamente caratterizzata da colori nelle tonalità del rosa e del viola. Possiede anche frutti a forma di capsula dall'aspetto lineare, all'interno della quale si trovano semi alati.
Esemplare di tillandsia cyanea

Un pacchetto di 100 pezzi di zenzero Semi balcone verdura in vaso bonsai piantare i semi Four Seasons Zingiber Semi piante per il giardino domestico

Prezzo: in offerta su Amazon a: 10€


Tecnica colturale ed esposizione della tillandsia cyanea

Brattea di tillandsia cyanea La tillandsia cyanea è una pianta particolarmente facile da coltivare, in grado di sopportare temperature anche molto alte: nel complesso si tratta di una pianta adatta anche al più inesperto dei giardinieri. La tillandsia cyanea può essere coltivata anche a temperature superiori ai 27°C, ma durante i mesi invernali è importante che la temperatura non scenda mai al di sotto dei 10°C, in quanto il troppo freddo potrebbe bloccare la crescita della tillandsia cyanea. Si tratta di una pianta che non necessita di grandi quantità di luce: in particolar modo, è sconsigliata una esposizione diretta ai raggi solari, in quanto questi ultimi potrebbero danneggiare seriamente le foglie della pianta, fino a farle bruciare. Per queste ragioni, si consiglia di porre al riparo la tillandsia cyanea in un luogo ombreggiato, garantendole un normale sviluppo.

    BLATTWERK Pure - 1.000 ml: fertilizzante 100% biologico e vegano, fertilizzante da erba liquido per piante da appartamento e giardino, con amminoacidi, acidi lattici, zuccheri e sali minerali.

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 14,95€


    Tipologia di terreno e concimazione della tillandsia cyanea

    Fiore di tillandsia cyanea La tillandsia cyanea appartiene ad una famiglia molto più ampia di piante epifite, ma questa è l'unica delle varietà che può essere coltivata a terra: inoltre, la particolare facilità con cui è possibile coltivare la tillandsia cyanea dipende anche dal fatto che non necessita di un particolare tipo di terreno. In ogni caso, si può comporre un ottimo substrato mescolando insieme un normale terriccio per orchidee, foglie di faggio e perlite: è importante assicurare un ottimo drenaggio a questa pianta, in quanto soffrirebbe la presenza di ristagni idrici, per cui si consiglia di aggiungere del coccio al fondo del terreno. La concimazione di questa pianta deve essere effettuata mensilmente, tra la primavera e l'estate, utilizzando un fertilizzante liquido da aggiungere all'acqua di irrigazione, particolarmente ricco di azoto, fosforo e potassio.


    Tillandsia cyanea: Metodo di annaffiatura e potatura della tillandsia cyanea

    Tillandsia cyanea in vaso A differenza di molte altre varietà del genere tillandsia, questa può essere coltivata nel terriccio, per cui anche il metodo con cui dovrà essere annaffiata sarà diverso. Durante il periodo estivo è necessario innaffiare regolarmente la tillandsia cyanea, avendo cura di non eccedere, in quanto i ristagni idrici potrebbero danneggiare la pianta, fino a farla marcire: a questo scopo, in inverno è importante diminuire la quantità dell'acqua di irrigazione. E' importante che l'acqua utilizzata non sia eccessivamente calcarea, per cui si raccomanda di bollirla con qualche goccia di aceto oppure di utilizzare acqua demineralizzata o piovana. In generale, la tillandsia cyanea non necessita di potatura, ma si consiglia di intervenire in modo da eliminare le foglie secche o il fiore eventualmente esausto, così da preservare il carattere ornamentale della pianta.


    Guarda il Video

    COMMENTI SULL' ARTICOLO