Zamioculcas

Origini e caratteristiche principali della zamioculcas

La zamioculcas è una pianta tropicale sempreverde appartenente alla famiglia delle Araceae e originaria della Tanzania. Generalmente viene utilizzata come pianta d'appartamento, poiché estremamente semplice da coltivare e, soprattutto, in quanto in grado di adattarsi a qualsiasi tipo di ambiente e di condizione climatica. La zamioculcas è adornata da numerose foglie di un verde acceso e lucido, le quali sono generalmente di grandi dimensioni. Durante il corso dell'anno, la pianta produce delle infiorescenze, paragonabili alle calle, le quali si presentano in una colorazione giallastra. La crescita della pianta è abbastanza lenta e si ferma al raggiungimento di un'altezza compresa tra i 60 e i 70 cm se la coltivazione avviene in appartamento, mentre si estende fino ai tre metri in caso di crescita allo stato selvatico.
Pianta domestica di zamioculcas

Vivai Le Georgiche Zamioculcas

Prezzo: in offerta su Amazon a: 21,5€


Esposizione e innaffiatura della zamioculcas domestica

Foglie della zamioculcas La zamioculcas è una pianta, come detto in precedenza, in grado di adattarsi bene a qualsiasi tipo di clima. Pertanto non richiede un'esposizione particolare, garantendo una buona crescita sia se posizionata al sole che se posizionata all'ombra . È preferibile, comunque, evitare i raggi diretti del sole, i quali potrebbero danneggiare le foglie e asciugare velocemente il terriccio. Le temperature ideali per il pieno sviluppo della pianta sono comprese tra i 15 e i 30 gradi. La zamioculcas non ha bisogno di costanti innaffiature per crescere e per mantenersi. La quantità di acqua da dare alla pianta deve essere basata in relazione all'esposizione: se la pianta vive in ambienti molto illuminati necessita di maggiori innaffiature, in caso contrario basta assicurarsi che il terriccio sia ben inumidito.

  • Zamioculcas zamiifolia in vaso Appartenente alla famiglia delle Araceae, la zamioculcas è una pianta succulenta originaria dell'Africa tropicale, più precisamente della Tanzania, divenuta popolare tra le piante da appartamento solo...
  • Pianta di Zamioculcas Sempre più diffusa la pianta succulenta, sempreverde Zamioculcas, grazie alla sua capacità d'adattamento ai più svariati contesti ambientali. Infatti, si tratta di una specie che vive bene in appartam...
  • Pianta Zamioculcas nella sua bellezza La pianta Zamioculcas, è bulbosa ed ha anche parecchi polloni (parti di piante simili ai rami che si trovano alla base, fino alle radici), che possono essere utilizzati per la riproduzione della piant...
  • Zamioculcas La Pianta di Padre Pio, o Zamioculcas, è una varietà succulenta ( o grassa che dir si voglia ) appartenente alla famiglia delle Araceae. In natura è originaria dell'Africa Orientale, Subtropicale, è u...

exotenherz.de - Pianta di Zamioculcas zamiifolia

Prezzo: in offerta su Amazon a: 8,99€


Potatura, concimazione e rinvaso della zamioculcas

Zamiolculcas pienamente sviluppata La zamioculcas non richiede alcun tipo di intervento relativo alla potatura. Per una crescita corretta della pianta, bisogna limitarsi all'eliminazione di parti secche o che abbiano subito dei danneggiamenti. La concimazione, a differenza della potatura, è un'operazione che va eseguita periodicamente, preferibilmente con cadenza mensile, soprattutto durante i periodi più caldi. Il concime più adatto è quello liquido, da versare esclusivamente sul terriccio, evitando che lo stesso entri in contatto con le radici o con le foglie. Il rinvaso della zamioculcas va effettuato ogni due anni, preferibilmente nel periodo primaverile. Prima di procedere è consigliato accertarsi che il vaso utilizzato precedentemente sia ancora in grado di ospitare la pianta. In caso contrario munirsi di un vaso di maggiori dimensioni.


Zamioculcas: Metodi di moltiplicazione della zamioculcas

Bulbi per la riproduzione della zamioculcas La zamioculcas può essere moltiplicata in diversi modi, il più veloce dei quali è l'uso dei bulbi. Essendo la pianta formata da un buon numero di bulbi, tutto ciò che occorre fare è prelevarne alcuni, facendo attenzione a non danneggiare la pianta, evitando l'uso di attrezzi metallici o taglienti. Una volta prelevati, bisogna inserire i bulbi in vasi singoli, preferibilmente disponendo quattro tuberi per ogni vaso.Altro metodo di riproduzione della pianta è quello della talea di foglia. In questo caso è sufficiente prelevare delle foglie e interrarle verticalmente all'interno di un vaso contenente sabbia e torba. Attraverso costanti innaffiature, nel giro di qualche mese le foglie produrranno dei bulbi, i quali genereranno successivamente delle nuove piante.


  • zamioculcas Buon giorno. Vorrei avere delle informazioni su come curare la mia "Zamioculcas". è collocata in casa, in una stanza abb
    visita : zamioculcas
  • zamioculcas rinvaso La pianta Zamioculcas, è bulbosa ed ha anche parecchi polloni (parti di piante simili ai rami che si trovano alla base,
    visita : zamioculcas rinvaso

COMMENTI SULL' ARTICOLO