Abete rosso di Serbia

Generalità

L’Abete rosso di Serbia (Picea omorika) è una conifera sempreverde appartenente alla famiglia delle Pinaceae che raggiunge i 20 metri di altezza circa (di rado 40). Ha chioma conica con i rametti penduli e piubescenti, e la corteccia scura, quasi nera, a piccole scaglie sottili che come consistenza ricordano la carta, che riveste il tronco colonnare che raggiunge anche 1 metro di diametro. Le foglie aghiformi sono appiattite, verde scuro sulla pagina superiore e glauche con due bande stomatali in quella inferiore, lunghe 1-2,5 cm, spesso accavallate tra loro, con l’apice appuntito nelle piate giovani e più arrotondato in quelle più vecchie. La fioritura avviene a maggio con microsporofilli maschili che formano coni maschili lunghi circa 2,5 cm e gialli e macrosporofilli femminili che formano coni fusiformi eretti e violacei che dopo la fecondazione e maturando diventano rosso-bruno, scuri e pendenti, con le scaglie rigide caratterizzate dai margini dentati. I semi maturano tra ottobre e novembre.
picea omorika

Vivai Le Georgiche TAXUS BACCATA (TASSO)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 13€


Clima e terreno

picea omorika2 L’abete rosso di Serbia si è originato a partire da un’area della Serbia oggi molto ristretta dato che non supera i 60 ettari in tutto, a un’altitudine che va da 800 a 1600 metri sul livello del mare. Preferisce un suolo ricco di materia organica, umido ma anche ben drenato, ma si adatta a terreni di diversa tessitura (da fine a pesante). Adattabile in quanto a pH dato che sopporta condizioni di forte alcalinità come di forte acidità (ma preferisce un pH tra 4 e 6), richiede pieno sole e un certo riparo dai venti forti invernali. Sopporta leggermente l’inquinamento atmosferico ma non le esposizioni marittime. In giovane età teme le gelate tardive.

100 semi arboree rare Evergreen Colorado semi blu abete rosso PICEA PUNGENS GLAUCA bene alla coltivazione in vaso, fioriere vaso di fiori

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,94€


Imapinto e tecniche di coltivazione

L’abete rosso di Serbia si propaga per seme subito dopo la raccolta in autunno e a temperature ambientali in un luogo leggermente ombreggiato, in modo da fornire una sorta di naturale stratificazione alla semente. Il letto di semina non deve essere lasciato seccare. Appena possibile va effettuato il ripicchettamento, facendo svernare le plantule in serra almeno il loro primo inverno. In seguito si può attendere anche un anno o più prima di procedere all’impianto all’inizio dell’estate, in modo da far irrobustire la pianta. La propagazione vegetativa prevede invece di prendere talee semilegnose di 5-8 cm ad agosto, ottenendone radicazione durante la primavera seguente, oppure legnose in settembre ottobre (la germinazione avverrà 12 mesi dopo).


Abete rosso di Serbia: Varietà

“Pendula” con portamento piangente fin da giovane, aggraziata.

“Gunter” piccolo cespuglio che lentamente forma un a chioma conica, raggiunge 30 cm in 10 anni, ideale per contenitori.

“Pimoko” cespuglio a cuscino, molto compatto, arriva a 30 cm in 10 anni.

“Nana” a forma conica rotondeggiante, arriva a 80 cm in 10 anni.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO