Vendita barbecue

Il barbecue nel mondo

La storia del barbecue è stato studiata tantissimo negli ultimi anni; sembra assurdo che ricercatori e professori di alcune zone del mondo si siano affrettati a ricercare notizie, prove, testimonianze e quant’altro su un oggetto peraltro non vitale per l’uomo. In realtà questa è una tendenza assai consolidata nella nostra società, e dovuta e voluta per motivi di marketing; gli esperti di questo settore infatti studiano tutti i fenomeni commerciali (quale effettivamente il barbecue è) per capire i motivi del successo e cercare o di creare un nuovo fenomeno “best seller” oppure di essere i primi a capirne uno nascente ed a cavalcarlo. Tutto questo interessa per il barbecue è nato verso la fine dei mitici “Seventy”, gli anni Settanta, sinonimo di una rivoluzione culturale praticamente mondiale (escludendo i Paesi dell’est asiatico); la terra d’origine è stata quella americana, gli Stati Uniti d’America in particolare: nei cinema di tutto il mondo venivano proiettati i film di produzione statunitense dove si potevano ammirare un numero enorme di persone della stessa famiglia vivere felici e festeggiare intorno ad un barbecue nei loro bei giardini, cucinando per ore, mangiando in piedi e ridendo e scherzando in totale armonia. E’ questo ciò che ha decretato il successo del barbecue, anche perché tutti hanno potuto provare di persona che quelle non erano solo ricostruzioni cinematografiche, bensì era un’armonia che realmente si provava intorno al barbecue.
barbecue ed accessori.

Barbecue copertina, Big Equipaggiata esterna impermeabile Heavy Duty Griglia per barbecue Cover Garden Patio Grill di protezione con elastico Hem / Coating( S)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 19,99€


Vendita barbecue

fasi di cucina. Cavalcando questo crescente ed inarrestabile successo del barbecue, sono nate tantissime società atte a produrre e pubblicizzare il barbecue in tutto il mondo. Al giorno d’oggi, dove il fenomeno barbecue non è affatto estinto, le aziende che in tutto il mondo producono e vivono grazie al barbecue sono innumerevoli; si possono distinguere le enormi compagnie ed anche i piccolissimi artigiani, estremi di un mercato pressoché globale che sa offrire una vastità incredibile di soluzioni al proprio pubblico. E menomale che è così, perché proprio per il fatto che il barbecue deve adattarsi alle società di tutto il mondo, esso deve essere capace di plasmarsi secondo i gusti ed i costumi di queste società, che possono anche variare di moltissimo tra loro. Per capire meglio questa questione prendiamo alcuni esempi molto esemplificativi, partendo dagli Stati. Gli Stati Uniti d’America: un Paese enorme, con una popolazione amante delle cose grandi, “all’americana”, richiederà di certo dei barbecue dalle dimensioni grandi e pieni di accessori di ogni tipo; il Giappone: una popolazione dalla cultura aperta alla conoscenza ed al progresso, con però evidenti problemi di spazio disponibile e che quindi necessiterà di barbecue piccoli e maneggevoli per essere riposti quando non servono; l’Inghilterra: la discrezione e la moderazione “british” non ammetteranno né barbecue enormi e né dall’estetica importante, ma richiederanno dei colori tenui e metallici, oltre che forme semplici ed eleganti, mai eccessive.

  • vaso a botte. Il vaso per pianta è un utilissimo oggetto, attrezzo, ornamento da casa. Possibile che un qualcosa di così semplice possa essere tutte queste cose? Ebbene si, ciò è davvero possibile perché per avere ...
  • barbecue di salsicce. Il barbecue è un arredamento da giardini e terrazze molto diffuso nella nostra cultura ed in quelle simili; esso è andato oltre il concetto di arredo da esterni ed è andato anche oltre le sua primaria...
  • Aloe in vaso Tutti noi conosciamo e possiamo confermare che il regalo floreale è uno dei più diffusi ed apprezzati regali, sia perché si adatta benissimo ad ogni situazione e sia perché è universalmente apprezzato...
  • grigliata. Il barbecue in casa con amici e parenti è una delle “sacralità” della cultura moderna; questo semplice gesto di cucinare e mangiare insieme come una volta riesce ad unire gli animi delle persone, ries...

Termometro Barbecue, Morpilot BBQ Cucina Bluetooth Digitale Termometro Senza Fili per Cucinare Carne con 4 sonde in silicone / 2 sonde in inox / 1 clip ambientale, gamma di 300 piedi (4 + 2 combinazione pro), Termometro da Cucina con Sonda

Prezzo: in offerta su Amazon a: 69,99€


Mercato del barbecue

Fatti tre evidenti esempi di Paesi in cui il barbecue ha saputo diffondersi ed essere amato, ma adattandosi in toto all’indole del Paese stesso e quindi essendo totalmente diverso da caso a caso, vediamo ora com’è oggi il mercato del barbecue. Quando a circa tre quarti dello scorso secolo c’è stata l’esplosione mondiale del barbecue, c’è stata un’esplosione anche delle vendite. Bensì molti allora preferivano costruirselo il barbecue, le aziende produttrici del tempo (poche a dir la verità) hanno comunque fatto delle enormi fortune. Per fortune però la maggior parte di esse ha compreso che il fenomeno non era destinato a spegnersi in fretta ed hanno investito tantissimo nella ricerca, sia dal punto di vista tecnologico sia da quello della pubblicità e delle ricerche di mercato. Oggi il mercato del barbecue non fa di certo quei numeri di una volta, anche perché il barbecue è un accessorio che non si usa e getta; è quindi un mercato di ricambio (cioè che vede l’acquisto di un prodotto nuovo quando il vecchio si rompe), ma nonostante ciò ha grandi numeri per tante aziende nel mondo.


Pubblicità e modelli

Uno degli investimenti maggiori delle società di costruzione e vendita di barbecue è stato quello nella pubblicità; la prima ed originaria, quella dei film americani di decenni fa, è stata pressoché involontaria ed indiretta ma avuto grande effetto. Oggi si punta sul più amato dei mezzi di comunicazione, ovvero internet: è in questo enorme e fornitissimo mercato virtuale che si possono trovare tutte le informazioni, le immagini, le descrizioni che ci servono sul barbecue (e su qualsiasi altra cosa in realtà). Le aziende infatti si sono lanciate nel commercio on line, allestendo dei veri show room virtuali dove il cliente può comodamente visitare ed analizzare tantissimi modelli di barbecue non spostandosi dal divano di casa. E’ chiaro che a queste operazioni commerciali si deve unire poi una rete di vendita che sostenga il pubblico, perché l’ultima e definitiva decisione di acquisto di un barbecue deve avvenire solo dove aver visto e toccato davvero il prodotto, perché solo così esso ci può conquistare davvero.




COMMENTI SULL' ARTICOLO