Fiori orientali

Il nelumbo

Il nelumbo, meglio conosciuto come fiore di loto, é una deliziosa pianta acquatica, con foglie molto decorative e con petali generalmente di colore bianco, rosa, rosso e giallo. Di questo fiore conosciamo due sottospecie, nucifera e lutea, dalle caratteristiche pressoché simili. In generale, il fiore di loto è molto utilizzato a scopo ornamentale per decorare stagni e laghetti o per le composizioni floreali. Ha una funzione nutritiva, in quanto le foglie e i rizomi sono commestibili, ed anche delle proprietà medicinali poiché la cottura dell'intera pianta vanta proprietà febbrifughe ed emollienti. Per curare e mantenere in salute questa pianta bisogna tener conto di due fattori: esso vive in ambienti prevalentemente umidi e acquosi come laghetti e stagni e quindi necessita di molta acqua ed è molto resistente alle rigide temperature invernali.
Nelumbo fiore loto

Rare Semi doppie Petali di rosa del deserto, Adenium obesum Semi Bonsai Fiori Semi perenne balcone Pianta in vaso di purificazione dell'aria

Prezzo: in offerta su Amazon a: 8,05€


Sakura, il fiore di ciliegio

Fiori albero ciliegio Il fiore di ciliegio, in giapponese "Sakura", è un fiore che sboccia in primavera ed ha uno scopo prettamente ornamentale. Esso non produce frutti e si presenta di un colore rosa con delle sfumature di bianco. Esistono numerose specie di questo fiore; infatti in Giappone sono diffuse più di 200 varietà diverse tra loro. Generalmente, l’albero dei fiori di ciliegio viene piantato nei parchi o in grandi aree verdi perché necessita di essere ben irradiato dalla luce del sole e di un terreno che permetta un buon drenaggio. Per la buona crescita di quest'albero e dei suoi splendidi fiori, è opportuno applicare un fertilizzante minerale e procedere alla potatura dei rami una volta l'anno. Quando i suoi fiori sono secchi è bene rimuoverli, così da favorire la comparsa di nuovi germogli e quindi di una nuova fioritura.

  • ciliegi in fiore Fiori come il sakura ed i crisantemi, sono simboli nazionali del Giappone. Questi, hanno il potere di richiamare alla mente forti emozioni e sono profondamente radicati nel pensiero asiatico. Il fiore...
  • Lanterne vicino a un tempio buddista La crescente diffusione delle lanterne giapponesi nei nostri giardini dimostra quanto il mondo occidentale si stia aprendo sempre più alla contaminazione con la cultura orientale. L'origine delle lant...
  • Frutti di Nashi Il nashi, detto anche pero asiatico, appartiene alla famiglia delle Rosacee, alla sottofamiglia delle Pomoidee, al genere Pyrus ed alla specie pyrifolia o serotina. È un albero abbastanza vigoroso e ...
  • Tisane anticellulite La cellulite è un disturbo che, contrariamente a quanto si possa pensare, non colpisce solamente le persone in sovrappeso, ma può essere evidente anche nelle donne più magre. Questo perchè i fattori ...

10 piante LAVANDA piantine (LAVANDULA ANGUSTIFOLIA) vaso 7x7

Prezzo: in offerta su Amazon a: 11€


Le orchidee

Varietà orchidee Le orchidee crescono prevalentemente nelle regioni tropicali dell'Asia, caratterizzate da un clima mite e temperato. I suoi splendidi fiori possono essere policromatici e sono formati nella parte superiore da tre sepali, mentre da tre petali nella parte inferiore. L'orchidea è comunque un fiore che richiede particolari cure e attenzioni sotto diversi punti di vista. Ecco alcuni consigli: il luogo in cui viene tenuta deve essere a temperatura ambiente; non deve essere direttamente esposta ai raggi del sole ma nemmeno essere al buio, infatti si consiglia di filtrare la luce attraverso tende e veneziane, in modo tale da creare un ambiente luminoso; la concimazione deve avvenire ogni due settimane, con l'aggiunta di fertilizzanti diluiti in acqua, mentre l'irrigazione deve avvenire in piccole dosi ma distribuite ad intervalli regolari.


Fiori orientali: La peonia

Peonia rosa Le peonie sono dei fiori orientali ornamentali di origine prettamente cinese e giapponese. Esse si presentano con dei petali, i quali possono essere di colori diversi a seconda dell'esemplare, che rendono il fiore abbastanza voluminoso, con delle foglie sempre caduche, con numerosi stami e con dei frutti, i quali contengono semi grossi e scuri. Conosciamo due tipi di peonie: erbacee, che sono prive di profumo e si presentano con dei colori che oscillano dal bianco al rosso; arboree, che si presentano come dei veri e propri arbusti. Sono dei fiori semplici da coltivare in quanto resistono bene alla siccità estiva per poi sbocciare in primavera, necessitano di una lieve potatura e di un'irrigazione non eccessiva e non regolare. Non c'è da preoccuparsi per l'inverno; la peonia resiste bene al freddo e al gelo.


  • fiori orientali A causa della sua posizione geografica e dell'ampiezza del suo territorio, la Cina viene chiamata la Madre del giardino.
    visita : fiori orientali

COMMENTI SULL' ARTICOLO