Piante esterno

Piante da esterno per abbellire ed ornare il giardino

Le piante da esterno con la loro bellezza e le loro caratteristiche particolari, permettono di ornare in modo originale giardini, balconi e terrazzi. Dimorate in apposite fioriere e collocate ad esempio su un viale di entrata, lo rendono sicuramente più accogliete, così come sono perfette per abbellire gazebi e altri spazi outdoor. Utili anche per formare delle aiuole o per creare delle area di delimitazione, offrono la possibilità di dare armonia ai giardini e renderlo vitale e dinamico. Una volta decisa l’immagine che volete dare al vostro ambiente esterno e valutate le condizioni climatiche esistenti, recatevi da un esperto fioraio, che saprà ben consigliarvi quali piante da esterno scegliere e come curarle. Acero, glicine, rose, clematide, mirto, ginestra, hibiscus e piante aromatiche, sono le specie più amate e resistenti, che si sviluppano e vegetano senza chiedere troppe attenzioni.
Hibiscus Syriacus Rosa

Misuratore pH del suolo, Kit 3 in 1 per testare il terreno, l’umidità, la luce e il pH, attrezzo per giardini, prati, piante, erba, per interni ed esterni, 100% di precisione (senza batterie)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 17,6€


L'oleandro perfetto per creare siepi o da invasare

Oleandro o Nerium Oleander L’oleandro, o Nerium Oleander, originario delle zone asiatiche, ma che cresce in modo spontaneo nelle regioni del Mediterraneo, è un arbusto sempreverde velenoso, appartenente alla famiglia delle Apocynaceae. Perfetto come piante da esterno può assumere la forma di alberello o di grande arbusto. Si caratterizza per i suoi lunghi rami verdi e dritti quando è giovane, ma che si trasformano in corteccia quando crescono; mentre le foglie sono coriacee e strette ed i fiori sono grandi e profumati, disposti alla fine delle cime e possono essere di rosa, rosso carmino o bianco. Fiorisce in estate, si adatta a vivere sia in vaso che a terra ed ama i climi temperati. Deve essere dimorato in terreni ricchi di sostanze organiche, collocato in un luogo luminoso e soleggiato, irrigato regolarmente soprattutto d’estate, evitando il ristagno dell’acqua.

  • giardinaggio Il giardinaggio è quell’arte che si occupa della cura e della coltivazione delle piante negli spazi esterni e interni, pubblici o privati. Non a caso, più che tecnica, si preferisce definirlo un’arte...
  • fiori lantana La natura è meravigliosa per molti, moltissimi aspetti, uno su tutti è chiaramente l’incredibile varietà con cui essa si mostra a noi: infatti se inglobiamo tutto il mondo che ci circonda nel mondo na...
  • lingua di suocera dai fiori rossi Quella che comunemente chiamiamo lingua di suocera è in realtà una pianta grassa il cui nome botanico è epiphyllum. Si tratta di una pianta esotica che presenta dei fusti appiattiti e sottili, con i b...
  • Le bacche della pyracantha navaho La pyracantha navaho è la versione nana della normale pyracantha, un arbusto sempreverde originario dell’Europa e di alcune zone dell’Asia. La specie madre può raggiungere fino i tre metri di altezza,...

Kungfu Mall 4 tasche da appendere, in feltro, da parete, per la crescita delle piante, da interni ed esterni

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,99€


Piante di agrumi: mandarino cinese

Fortunella o kumquat Chi ha uno spazio o un giardino abbastanza grande può anche unire l’utile al dilettevole e coltivare agrumi. Limoni, aranci, mandarini o cedri sono ottime piante da esterno, sempreverdi, nella bella stagione si riempiono di fiori profumati, che poi si trasformano in gustosi frutti. Inoltre non richiedono molte attenzioni, basta piantarli in terreni fertili e drenati, amano il sole e le temperature calde e devono essere irrigati regolarmente, soprattutto d’estate. Esiste una varietà che può essere anche tenuta in vaso, quale la Fortunella, meglio nota come kumquat o mandarino cinese, che si presenta sotto forma di alberello con dei piccoli frutti commestibili, simili al mandarino. Appartenente, come tutti gli agrumi alla famiglia delle Rutacee, è molto resistente, anche alle basse temperature e i più esperti possono trasformarlo anche in un bellissimo bonsai ornamentale.


Piante esterno: Il fior di pesco: simbolo di amore eterno

Fior di pesco o Chaenomeles japonica Il fior di pesco, è una pianta da esterno, che fiorisce in primavera, molto utilizzata nelle cerimonie nuziali, come simbolo di prosperità ed amore eterno. Il nome botanico, di questo arbusto di origine asiatica, è Chaenomeles japonica. Appartenente alla famiglia delle Rosacee, si presenta con fusti eretti, poco ramificati, ricoperti di spine e foglie ovali o lanceolate, di colore verde intenso e fiori a gruppi, di colore rosa o bianco e profumati. Adatta a vivere in climi temperati e non freddi, deve essere dimorata in terreno fertile, a cui è stata aggiunta argilla e torba. Può stare sia in terra che in vaso, in quest’ultimo caso sono da preferire le varietà nane, che non superano i due metri di altezza. Richiede innaffiature regolari soprattutto nel periodo di fioritura e concimate con fertilizzanti organici, in inverno, in modo da avere una fioritura intensa e colorata.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO