Come coltivare il pino argentato

Quanto irrigare il pino argentato

Il pino argentato é una conifera sempreverde molto robusta dalla forma conica, la corteccia é di color grigio porpora e i rigidi aghi hanno un caratteristico colore bianco-azzurro tendente all'argento. Il pino argentato può essere coltivato in vaso o in piena terra, gli esemplari più giovani temono la siccità prolungata ed é quindi necessario annaffiarli nel periodo estivo, sempre solo quando il terriccio é veramente asciutto. I pini adulti invece hanno una resistenza maggiore alla siccità ma andranno comunque annaffiati se il terreno é estremamente asciutto nei mesi estivi. Per il resto dell'anno la pioggia assicurerà il giusto apporto idrico. Se il pino argentato necessita di fertilizzanti si potranno somministrare disciolti nell'acqua per le innaffiature. Specialmente per le piante in vaso sarà necessario porre sul fondo del materiale che favorisca il drenaggio, come argilla espansa, ciottoli o cocci.
Pino argentato con pigna in primo piano

Bellissa giardino panchina gabbione L100xB30xH46 cm seduta Hol [ Varie ].

Prezzo: in offerta su Amazon a: 118,68€


Come coltivare il pino argentato e la potatura

Pino argentato Il pino argentato predilige le zone soleggiate o semi-ombreggiate, non teme il freddo e le temperature rigide e resiste tranquillamente anche sotto gli 0°C .La pianta cresce bene in aree dal clima moderatamente umido e con lunghi inverni. Non è raro trovarlo dove le precipitazioni superano i 50 cm, ma le zone ideali hanno piogge che vanno dai 90 ai 180 cm annuali. Non a caso il pino argentato é molto comune nella Sierra Nevada, sopra ai 2 mila metri sul livello del mare. Il terreno ideale é soffice, ben drenato e umido, mai lasciare il pino troppo tempo con la terra arida; il pino argentato però si adatta bene a differenti tipi di suolo. Solitamente la potatura del pino argentato, ed in generale per tutti i tipi di pino, non è consigliata perchè queste piante hanno una crescita "rigida ed impostata" rispetto ad altre piante.La potatura quindi sarà necessaria solo al fine di far sviluppare la chioma sfrondando i rami bassi, o per eliminare rami secchi.Il pino argentato é molto utilizzato per creare siepi dalle forme più diverse, in questo caso la potatura sarà fatta soprattutto per mantenere la forma data alla siepe.

  • Aghi bianchi L'Abete Argentato per crescere bene e per svilupparsi ha bisogno di un generoso apporto idrico, il più possibile costante, senza provocare pericolosi sbalzi. Specialmente quando la giovanissima pianta...
  • pino mugo Il Pino Mugo (Pinus mugo) è una conifera sempreverde cespugliosa, bassa, con più tronchi (o meglio, un tronco principale e diversi secondari circondati da rami arcuati e flessuosi) dalla corteccia gri...
  • Viale di Pini domestici Il Pino domestico (Pinus pinea) è un albero che appartiene alla famiglia delle Pinacee ed è particolarmente diffuso sulle coste settentrionali del Mediterraneo. Ha un tronco non molto sviluppato, una ...
  • Albero di natale vero Protagonista indiscusso delle feste, l'albero di natale riesce a donare all'ambiente domestico un'atmosfera calda e familiare. E se ogni anno torna l'annoso dilemma circa l'opportunità di acquistare u...

cielo si dirigono il giardino delle piante Colorado Blue Spruce Picea Glauca Pungens Albero Seeds - 5 pc / lotto

Prezzo: in offerta su Amazon a: 7,91€


Come concimare il pino argentato

Pino argentato in primo piano Per mantenere il pino argentato in piena salute si potrà concimare una volta l'anno, sia che si tratti di un esemplare in vaso o piena terra. Si utilizzerà un concime specifico a lento rilascio da somministrare ai piedi della pianta. La concimazione é fondamentale solo quando il pino argentato viene piantato, nella buca o nel vaso che lo ospiterà é necessario mettere uno strato di concime, stallatico, humus o compost apposito ma mai a contatto diretto con le radici. La concimazione non é comunque obbligatoria perché se il terreno é buono il pino vivrà in salute senza trattamenti fertilizzanti. Se invece pianterete il pino argentato in terreni calcarei o se la pianta viene spesso potata la concimazione sarà d'obbligo. Utilizzate del fertilizzante apposito anche quando il pino é malato o sotto attacco di parassiti.


Malattie del pino argentato e rimedi

Pino argentato picea pungens Il pino argentato é soggetto a malattie ed attacchi di parassiti come: "la ruggine", una malattia fungina che si manifesta scurendo gli aghi, la "muffa grigia" che provoca rigonfiamenti su tronco e rami, e gli attacchi di afidi e acari. Il pino argentato teme gli attacchi di questi parassiti, specie da parte di insetti xilofagi; per eliminare questi insetti esistono prodotti ad hoc da vaporizzare direttamente sul pino.Per prevenire l'attacco di larve di processionaria si consiglia di rimuovere i bozzoli o nidi ad agosto. La processionaria ed in particolare i suoi peli sono urticanti per l'uomo, si consiglia quindi l'utilizzo di maschera e guanti per evitare il contatto.Per trattare gli attacchi di processionaria e di altri parassiti vengono usati dei fitofarmaci, cioè prodotti medicinali composti solo da sostanze naturali, che vengono iniettati direttamente nel tronco del pino. In questo modo le sostanze così non intaccheranno falde acquifere e l'aria. Alcune sostanze usate sono l'equiseto e l'ortica.Sono sempre più frequenti gli interventi biologici per contrastare gli attacchi di parassiti, cioè mediante inserimento nell'ambiente di organismi antagonisti.



Guarda il Video
  • pino argentato Il Pino argentato è una conifera originaria del nord America; ama terreni freschi e umidi, quindi necessita di annaffiat
    visita : pino argentato
  • abete argentato L'abete argentato è in grado di adattarsi a quasi tutte le tipologie di clima ed è in grado di resistere molto bene anch
    visita : abete argentato

COMMENTI SULL' ARTICOLO