Alberi da giardino sempreverdi

Quali sempreverdi sono in giardino?

Le latifoglie sono piante caratterizzate da fogliame largo, al contrario delle aghifoglie: queste ultime comprendono l'intera famiglia delle sempreverdi Conifere. Come distinguere le varietà sempreverde latifoglia all'interno di un giardino? Innanzitutto gli alberi latifoglie possono avere foglie semplici o foglie composte; dall'osservazione delle prime è facile accorgersi che le forme possono essere molto diverse tra loro secondo le varietà: si va dalle foglie lanceolate dei Salici a quelle ovali dei Ciliegi a quelle cuoriformi dei Tigli...ci sono poi alberi a fogliame palmatolobato oppure pennatolobato. Da cio' si capisce facilmente che un giardino di latifoglie puo' apparire estremamente rigoglioso, grazie alla ricchezza delle chiome. Ma è importante distinguere le latifoglie con foglie caduche, soggette al riposo vegetativo invernale, dalle sempreverdi, che invece garantiscono l'abbondanza di verde per tutto l'anno. Non tutte le latifoglie sempreverdi possono acclimatarsi in giardino: vediamo quali sono le piu' ricorrenti nei nostri luoghi.
Giardino sempreverde italiano

ALTEA CONIFERE CONCIME ORGANICO NATURALE IN CONFEZIONE DA 1,5 KG

Prezzo: in offerta su Amazon a: 13,5€


Le piu' diffuse latifoglie sempreverdi da giardino

Sempreverde antichissimo: l'olivo Valutata la struttura del giardino in base alle dimensioni, all'esposizione e alla stagionalità, quali saranno gli alberi latifoglie sempreverdi più adatti alle nostre zone? Il Ligustrum lucidum, ossia il Ligustro lucido, per esempio, cresce come albero o come arbusto sempreverde originario della Cina, coltivato come pianta ornamentale da ombra in Europa nei centri urbani. Da albero raggiunge l'altezza di 15 metri, da arbusto circa la metà. Le foglie hanno colore verde scuro con strisce verticali piu' chiare, liscie e appuntite. La chioma è ricca e piuttosto ampia. Molto piu' alta, con chioma meno allargata a ombrello, è la Magnolia grandiflora o Magnolia bianca, sempreverde originaria degli Stati Uniti che raggiunge anche i 30 metri. Le foglie hanno colore verde lucente sulla faccia superiore, mentre su quella inferiore sono bruno-arancioni, con un effetto davvero interessante. Diffusissimo in Italia, l'Olea europea, il tradizionale ulivo, è un albero antichissimo originario della Siria con foglie di modeste dimensioni a forma ellissoidale color verde cupo superiormente e grigio argentee sulla faccia inferiore.

  • liquidambar styraciflua I Liquidambar sono alberi estremamente interessanti appartenenti alla famiglia delle Altingiaceae o Amamelidaceae a seconda della classificazione adottata, il cui nome significa “ambra liquida” dato ...
  • pioppo tremulo Il Pioppo tremolo (Populus tremula) è un albero appartenente alla famiglia delle Salicaceae che arriva a 25 m di altezza al massimo, con la ramificazione ascendente che genera una chioma rada e globos...
  • potare3-1 Per ottenere una maggiore resa estetica e produttiva, si ricorre spesso a delle tecniche colturali che prevedono l’asportazione di alcune parti della pianta. L’asportazione delle parti vegetali, come ...
  • albero-1 La botanica degli alberi è una branca della botanica che classifica e censisce tutte le specie arboree. Visto che molti alberi sono coltivati sia a fini produttivi che ornamentali, la botanica di ques...

Colori Spear e Jackson Set potatori lama smussata e cesoie blu

Prezzo: in offerta su Amazon a: 18,88€


Latifoglie sempreverdi in giardino: profumi e simboli

Un piccolo albero di AgrifoglioAll'interno del giardino puo' essere piacevole coltivare arbusti o alberi latifoglie sempreverdi particolarmente odorosi per alcune caratteristiche del fogliame: è il caso del Laurus nobilis, l'Alloro, arbusto originario del Mediterraneo, con le cui foglie aromatiche gli antichi romani preparavano corone riservate ai poeti e agli eroi e che noi oggi utilizziamo soprattutto come condimento in cucina. In generale è piantato come siepe, anche se l'albero puo' raggiungere i 12 metri di altezza. Le foglie sono verde scuro e coriacee, ed emanano un intenso aroma. L'Ilex aquifolium, il comune Agrifoglio, è invece una varietà di latifoglia sempreverde di grande effetto decorativo e simbolico: le foglie, utilizzate nel periodo delle festività natalizie e inconfondibili, sono lucide, cerose nella faccia superiore, con margini spesso a spine affilate, ma comunque molto diverse d'aspetto e con frutti differenti secondo le varietà. L'albero puo' raggiungere i 20 metri ma è possibile ottenere anche una siepe in giardino.


Alberi da giardino sempreverdi: Giardini esotici con latifoglie sempreverdi

Una fantastica Eucryphia Se si ha la possibilità e la voglia di coltivare un giardino d'aspetto esotico, saranno indispensabili alberi latifoglie sempreverdi di difficile acclimatazione ma molto particolari nella forma. Nonostante le Juniperus (i Ginepri) della famiglia delle Cupressaceae siano per lo più aghifogli, il Noce del Giappone o Junglas ailantifolia è un sempreverde latifoglia alto fino a 15 metri con foglie composte da 11-17 foglioline lanceolate, piuttosto decorativo. In tema di arbusti, il Pittosporum tobira, detto Pittosporo della Cina è un latifoglia sempreverde alto fino a 3 metri, molto ramificato con foglie disposte in vertici, spatolate, coriacee, verde scuro superiormente e chiare inferiormente. Infine l'Eucryphia, albero o arbusto sempreverde ibrido, ottenuto dall'incrocio tra il genere glutinosa e il genere cordifolia originari entrambi del Cile, ha foglie composte da 3 foglioline che incorniciano una fioritura bianca davvero spettacolare.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO