Alberi di alto fusto nomi

Alberi latifoglie d'alto fusto, generalità

Con il termine latifoglie, si definiscono una tipologia di alberi caratterizzati da foglie larghe. Scientificamente questa tipologia di alberi d'alto fusto, appartiene alla famiglia delle Angiospermae, termine che indica, da un punto di vista puramente letterale che, una produzione di semi che si verifica all'interno di un frutto. Quando si è interessati, in particolare, ad alberi d'alto fusto, nomi e necessità sono importanti da conoscere, poiché aiutano a distinguerli e a sceglierli anche in relazione alle condizioni fisiche del nostro giardino. Gli alberi latifoglie ad alto fusto, infatti, pur essendo molto ricercate come piante ornamentali, necessitano di spazi molto ampi, non solo per la loro crescita in superficie ma, soprattutto per consentire al loro apparato radicale di svilupparsi al meglio senza nuocere alle altre specie.
Tronco di un faggio

Vivai Le Georgiche Salix Babylonica (Salice Piangente Della Cina) [H. 250 Cm.]

Prezzo: in offerta su Amazon a: 57€
(Risparmi 6€)


Gli alberi ad alto fusto

Esemplare di frassino Prima di poter descrivere, in modo particolareggiato, degli alberi d'alto fusto, nomi, necessità e caratteristiche specifiche, è bene precisare che, questa tipologia di piante può realmente contribuire a definire il carattere principale che assumerà il vostro giardino. La loro imponenza, spesso maestosa, fa sì che siano i veri protagonisti di un giardino anche perché necessitano di particolari attenzioni soprattutto nel momento in cui vengono innestati.Gli alberi d'alto fusto sono fondamentali per creare ambienti piacevoli in giardino poiché, con le loro chiome, contribuiscono a creare importanti zone d'ombra e di frescura durante i mesi più caldi mentre, grazie ai loro rami, in inverno, creano un'importante schermo protettivo per le correnti fredde e le intemperie.Per questo, è bene che la nostra scelta in tal senso sia accurata.

  • liquidambar styraciflua I Liquidambar sono alberi estremamente interessanti appartenenti alla famiglia delle Altingiaceae o Amamelidaceae a seconda della classificazione adottata, il cui nome significa “ambra liquida” dato ...
  • pioppo tremulo Il Pioppo tremolo (Populus tremula) è un albero appartenente alla famiglia delle Salicaceae che arriva a 25 m di altezza al massimo, con la ramificazione ascendente che genera una chioma rada e globos...
  • potare3-1 Per ottenere una maggiore resa estetica e produttiva, si ricorre spesso a delle tecniche colturali che prevedono l’asportazione di alcune parti della pianta. L’asportazione delle parti vegetali, come ...
  • albero-1 La botanica degli alberi è una branca della botanica che classifica e censisce tutte le specie arboree. Visto che molti alberi sono coltivati sia a fini produttivi che ornamentali, la botanica di ques...

Compo 1369801005 Concimi Granulari Giardino, Rosa

Prezzo: in offerta su Amazon a: 14,91€


Alberi d'alto fusto, nomi e caratteristiche

Esemplare di tiglio Volendo elencare, degli alberi d'alto fusto, nomi e caratteristiche, alcune specie non possono mancare all'appello.La roverella, ad esempio, è un tipo di quercia che è molto diffusa in Italia ed è capace di crescere fino a raggiungere i venticinque metri di altezza. E' un albero dotato della capacità di resistere molto bene ai periodi di siccità così come al freddo. Ama, in modo particolare, i terreni che siano assolati.Il frassino può crescere oltre i trenta metri, il suo tronco è dritto e slanciato ed è ricoperto da una corteccia il cui colore è il grigiastro. In primavera, la sua chioma si adorna di fiori bianchi dall' aspetto piacevolissimo.Il tiglio americano è un tipo di albero che può raggiungere anche i quaranta metri di altezza, ha foglie decidue e i suoi fiori sono ermafroditi.


Alberi di alto fusto nomi: Alberi d'alto fusto nomi

Esemplare di castagno Per conoscere bene, degli alberi d'alto fusto, nomi e qualità, si fornirà un altro pratico elenco.Il faggio, ad esempio è uno degli alberi d'alto fusto latifoglie particolarmente maestoso, che è capace di crescere fino a raggiungere i quaranta metri di altezza. Ha foglie decidue e una chioma molto folta. Va innaffiato solo in età giovane.Il platano è un albero molto imponente che, con il suo tronco ben eretto, raggiunge i trenta metri di altezza ed è sormontato da una chioma tondeggiante, composta da foglie palmate. Necessita di un terreno che sia profondo e che sia fertile, preferibilmente calcareo.Il castagno si caratterizza per la sua chioma particolarmente ampia e da una corteccia marrone e liscia. Le sue foglie, in autunno assumono colorazioni che variano tra il giallo e l'arancione.



COMMENTI SULL' ARTICOLO