Canfora albero

Caratteristiche dell'albero della canfora

L'albero della canfora (Cinnamomum camfora) è un grande albero sempreverde originario dei Paesi asiatici Cina, Taiwan e Giappone, dove la sua crescita è spontanea. Nell'area mediterranea l'albero è presente soltanto se coltivato. Raggiunge un'altezza tra i 20 e i 35 metri ed ha un fusto massiccio ed eretto. La sua chioma è rotonda e molto ramificata. La corteccia è si colore marrone grigiastro con fessure profonde. Le foglie sono ovali e di grandi dimensioni, di colore verde scuro ed un po' appuntite. Nel momento in cui spuntano, le foglie sono rosse con venature verde chiaro. Nella stagione primaverile l'albero della canfora produce spighette formate da fiorellini di colore bianco crema, non molto appariscenti. In seguito, appaiono delle bacche rosse rotonde che, a maturazione conclusa, diventano nere.
Albero della canfora

Vivai Le Georgiche Cinnamomun Camphora (Canfora) [H. 120 Cm.]

Prezzo: in offerta su Amazon a: 52€
(Risparmi 5€)


Esposizione dell'albero della canfora

Fogliame dell'albero della canfora L'albero della canfora, così chiamato perché da esso, soprattutto in passato, si estraeva l'omonima sostanza medicinale dal caratteristico aroma penetrante, deve essere posto a dimora in un punto soleggiato oppure anche parzialmente in ombra. L'albero non è danneggiato dal freddo però il gelo può distruggere i germogli nella stagione primaverile. Questi alberi maestosi non hanno bisogno di attenzioni particolari o potature. Benché l'albero possa sopravvivere anche in periodi di siccità, occorre innaffiare regolarmente le piante messe a dimora da poco tempo. Le grandi dimensioni di questa pianta la rendono indicata soltanto per parchi pubblici o giardini molto grandi, dove fa bella mostra di sé come albero ornamentale e può raggiungere un'età di molte centinaia di anni.

  • Alberi della canfora L’albero della canfora è originario dell'Asia e da adulto può raggiungere un’altezza media compresa fra i venti e i trentacinque metri. Ha un fusto robusto eretto sormontato da una chioma dall’aspetto...
  • Esemplare di albero di canfora L’albero di canfora è un sempreverde che non possiede delle dimensioni specifiche, esse variano tra i 20 e i circa 35 metri d’altezza. È anche chiamato Cinnamomum camphora ed è originario delle region...
  • Esemplare di albero canfora La bellezza dell'albero canfora è nel suo essere verde e ludico per tutta la durata dell'anno. Si erge su di un fusto possente che può raggiungere i trentacinque metri di altezza ricoperto da una cort...
  • Un albero di Canfora nel pieno della sua bellezza Pur essendo originario dell'Asia subtropicale e tropicale, l'albero della Canfora ha una vasta diffusione nelle aree con un clima mite e caldo, se non addirittura tropicale. Noto anche come Cinnamonum...

Acer platanoides, Acero riccio, 3 anni

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,3€


Terreno e moltiplicazione dell'albero

Tronco d'albero di canfora L'albero ha bisogno di un terreno morbido e ben drenato. Il pH della terra deve essere lievemente acido ed occorre evitare i ristagni idrici perché possono essere fatali per la pianta. La terra del giardino in cui l'albero è stato appena posto a dimora dovrà essere addizionata di concime organico maturo e sabbia oppure pomice. La riproduzione dell'albero della canfora avviene per seme. I semi possono essere presi dai frutti maturi, una volta raggiunta la colorazione nera. Eliminata la polpa, si semina in un terriccio drenato ed umido, così da favorire la germogliazione. Un altro metodo di moltiplicazione è quello per talea semi-legnosa. Si effettua tra la fine della primavera e l'inizio dell'estate. Si taglia un ramo giovane e si pone in un vaso pieno di terra di giardino mescolata con sabbia o pomice, quindi si innaffia, sempre evitando ogni ristagno d'acqua. Quando il ramo avrà sviluppato un proprio apparato radicale, potrà essere piantato in piena terra.


Canfora albero: Utilizzi della canfora

Fiori dell'albero della canfora In passato dall'albero Cinnamomum veniva estratta la canfora, utilizzata per vari scopi terapeutici tra cui il trattamento sintomatico di malattie cardiache e respiratorie e come antimicrobico e analgesico. Attualmente la maggior parte della canfora, che ha molti altri utilizzi, è prodotta industrialmente con metodi di sintesi. Ancora adesso, comunque, la pianta è utilizzata per estrarre un olio per uso cosmetico ed erboristico. La combinazione di olio di canfora e olio di mandorle è indicata per il massaggio di parti del corpo contuse. L'olio può servire anche per scogliere la muscolatura tesa. La canfora mescolata con burro di karitè produce un unguento contro i disturbi respiratori da malattie da raffreddamento. Un altro utilizzo dell'olio di canfora è scioglierne alcune gocce nell'acqua della vasca per un bagno rilassante e benefico per la salute poiché attiva la circolazione e riduce i reumatismi.


  • canfora pianta L’albero della canfora appartiene alla famiglia delle lauraceae. Il suo nome botanico è "cinnamomum camphora" e dal suo
    visita : canfora pianta
  • canfora albero L’albero della canfora è originario dell'Asia e da adulto può raggiungere un’altezza media compresa fra i venti e i tren
    visita : canfora albero

COMMENTI SULL' ARTICOLO