Palme da giardino

Le palme da giardino

Le palme da giardino sono delle piante molto ricercate ed ambite, sia per la loro bellezza, sia per la loro storia. Della famiglia delle Aracaceae, sono state individuate dagli studiosi come le piante più antiche del pianeta. Con le felci, hanno popolato la terra sin dall'epoca del Giurassico, ovvero circa 130milioni di anni fa. Caratteristica delle aree più calde del mediterraneo africano, così come del Sud America ed alcune zone del continente Asiatico, le palme diventano per le culture del tempo simbolo di maternità, di fecondità e, non da ultimo, di protezione. Ma non si deve dimenticare che, nell'era imperiale dell'Antica Roma, le palme erano il simbolo della gloria militare e dello stesso potere imperiale. Le palme da giardino vennero classificate, per la prima volta, da Carlo Linneo che le chiamò, non a caso, "Principi delle Piante". Ma, ad importarle in tutta Europa, facendole diventare un vero e proprio must dei giardini mediterranei e continentali, è stato il principe russo Pietro Troubetzkoy che, nel 1870, creò la prima piantagione di palme europea nella sua villa sul lago Maggiore, punto di riferimento per gli appassionati del genere.
Una palma Brahea decumbens, in una aiuola di giardino

COMPO CONCIME PER PIANTE VERDI DA 500 ML

Prezzo: in offerta su Amazon a: 11,9€


Tipi di palme da giardino: le nane

La palma Rapis coltivata in giardino Oggi, esistono molti tipi di palme da giardino, caratterizzati da fusti alti e sottili, oppure bassi e robusti o ancora dalle fronde ampie e raccolte. Possiamo contarne almeno 200 generi diversi e oltre 2000 specie differenti. La prima cosa da considerare è la taglia. Esistono infatti palme da giardino a sviluppo contenuto e altre di taglia grande. Tra le prime, più diffusi tipi di palma da giardino sono le cosiddette Chamaerops Humilis, dette anche "Palme nane o Palme di San Pietro". La loro coltura è molto semplice, perché è una delle specie che cresce spontanea in Europa. Una palma caratterizzata da tronchi robusti e spessi, che non raggiungono i due metri di altezza e con la chioma verde scuro. Tra le palme da giardino di piccola statura, troviamo anche la Palma Pigmea, la "Phoenix Roebelenii", il cui fusto non supera i 4 metri di altezza, ma dalle foglie molto larghe e ampie. Questa tipologia è da molti conosciuta come palma da appartamento, ma a torto. Il suo habitat ideale è in terra piena e con clima temperato, ben sopportando la scarsità d'acqua. Altre palme "piccole", sono le palme "Rapis", che non superano i tre metri d'altezza.

  • Palma pianta varietà Quando si parla di una pianta di palma ci si può riferire a oltre duemila specie diverse, appartenenti a più di duecento famiglie diverse. In generale, però, si può dire che il genere della palma appa...

Belle Vous 20cm SK5 Cesoie Ergonomiche per Potatura da Giardino in Acciaio-Lame Affilate perfette per tagliare Cespugli, Arbusti & Siepi

Prezzo: in offerta su Amazon a: 18,99€
(Risparmi 13€)


Tipi di palme da giardino: i giganti

Una palma da dattero coltivata in giardino Tra le palme, invece, giganti, la più comune e apprezzata è la Palma reale, detta anche Palma Alessandra. Bisognosa di terreni drenati e abbondanti di acqua, è una latifoglie dal fusto sottile che può raggiungere i 20 metri d'altezza. Ideale per i giardini più spaziosi, è la Palma del Cile, la Jubea Chilensis, che raggiunge i 25 metri d'altezza. É una delle palme più ambite e belle, perché presenta infiorescenze rosso porpora che, al momento della maturazione, diventano giallo intenso. Non richiede particolari accorgimenti nella coltura, poiché si adatta bene a terreni anche più secchi, mentre in natura è una specie a rischio estinzione perché dalla sua linfa si estrae il famoso miele e vino di palma. Per citare una delle palme da giardino più comuni, che cresce quasi spontanea delle aree calde, e che ben si adatta ai climi dei nostri giardini sul Mediterraneo, si deve citare la mite Palma da Dattero, ovvero la Phoenix Dactylifera. Raggiunge i 30 metri d'altezza e si adatta bene a qualsiasi tipo di terreno. É una palma semplice da coltivare, ma ha bisogno di climi caldi d'estate e ben temperati d'inverno, soffrendo molto le temperature più fredde.


Palme da giardino: Tipi di palme da giardino: le più ricercate

La palma Tritrinax in natura Ci sono anche tipi di palme da giardino la cui coltivazione richiede qualche attenzione e accorgimento in più ed è bene, prima di fare la propria scelta, sapere a cosa si va incontro al momento dell'acquisto. Tra queste palme da giardino, sicuramente, si può annoverare la palma Tritrinax, dalle dimensioni ridotte e con delle infiorescenze color cremisi e frutti bianchi che raggiungono i 18 cm di diametro. Originaria del Brasile, è venduta spesso come palma da vaso per la bellezza dei suoi fiori ma queste non sono le sue condizioni ideali. In terra piena, infatti, trova il suo massimo splendore e vive tranquillamente a lungo. Per la sua bellezza, anche la Palma dai Frutti d'Oro, chiamata anche Regina delle Palme. Nonostante non richieda particolari cure, il suo habitat ideale sono i climi più freschi e ben drenati e, da giovane, necessità di annaffiature abbondanti essendo una palma delicata. La sua ricercatezza è nel tronco, che assume una colorazione giallognola, che la fa sembrare color dell'oro. La scelta dei tipi di palma da giardino, quindi, deve essere fatta con molta attenzione, tenendo ben presente le caratteristiche di clima e terreno.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO