Pianta bosso

La pianta: bosso

Il bosso è un arbusto sempreverde originario di alcune regioni dell'Europa continentale, dell'Europa del Nord e dell'altopiano dell'Himalaya. Si tratta di una specie molto longeva che può essere utilizzata anche in serie come siepe; sempre a livello ornamentale sono molto apprezzate le varietà nane.Il bosso ha corteggia di colore piuttosto scuro, soprattutto in età avanzata: dal grigio si passa al marrone bruno; la chioma è frondosa ed è costituita da foglie piccole con un forte profumo. La possibilità di potare anche in maniera molto decisa rende questo arbusto ideale per ornamenti e decorazioni nei parchi delle città.I fiori, di color giallo scuro, sono molto piccoli ed emanano un forte aroma. Le foglie tendano al colore giallastro, soprattutto con l'avvicinarsi della stagione invernale. Questo è vero, tuttavia, solo per alcune varietà della pianta.
Un esemplare di bosso sempervirens

Sfera di bosso sintetico a & # x192; E & # x153; 28 Cm Papillon Colore Verde

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,9€


Caratteristiche del bosso

Altri esemplare di bosso Il bosso è molto diffuso in Italia: si adatta bene al nostro clima, riuscendo a sopportare anche temperature molto rigide: questo è evidente anche in considerazione delle sue origini. Si tratta di una pianta ornamentale molto "rustica" in quanto ben si adatta anche a regioni di montagna, purché non si scenda a temperature eccessivamente basse (ovvero sotto i 18-20 gradi).Una caratteristica peculiare è la grande longevità, che garantisce all'arbusto una vita anche di oltre 500 anni; alcune varietà, in condizioni ideali, superano i 5 metri di altezza: la crescita è molto lenta, il che lo rende ideali per le siepi.Il bosso gradisce un'esposizione a mezz'ombra, in particolar modo se si trova in una regione piuttosto calda. Non presenta particolari problemi nel caso venga piantato in aree completamente soleggiate o ombreggiate, ma per una crescita rigogliosa e forte è meglio evitare queste due condizioni. La pianta non ha rigide esigenze per quanto riguarda il terreno.

  • pioppo tremulo Il Pioppo tremolo (Populus tremula) è un albero appartenente alla famiglia delle Salicaceae che arriva a 25 m di altezza al massimo, con la ramificazione ascendente che genera una chioma rada e globos...
  • Esemplare di baobab Il baobab è uno degli alberi caducifoglie appartenente alla categoria dei latifolie.La sua caratteristica fondamentale è rappresentata dal suo tronco particolarmente grande, può raggiungere un'altezza...
  • Particolare di chamaecyparis Il chameciparis è uno degli alberi latifolie da siepe che meglio si caratterizza grazie alla sua folta e densa chioma dalla forma conico - piramidale, particolarmente affusolata, compatta e regolare.S...
  • Rami di albero del pepe rosa L'abero del pepe rosa è un albero sempreverde originario degli altopiani del Perù, della Bolivia e del Cile dove viene associata ad alcune divinità. E' un albero perenne che può raggiungere altezze di...

40 PIANTE PIANTA DI BOSSO BUXSUS SEMPREVIRENS ARREDO BORDURA GIARDINO ESTERNO

Prezzo: in offerta su Amazon a: 48€


Prendersi cura del bosso

Un ramo di arbusto di bosso La pianta, bosso sempervirens o altre varietà, non necessita particolari cure e questa è una delle ragioni, tra le altre già indicate, per cui è ideale per un'utilizzo nelle aree pubbliche, molto spesso meno curate dei giardini privati. Si tratta di una pianta resistente che non necessita attenzioni quotidiane.Il bosso si crea una fitta rete di radici. Raramente presenta grossi problemi al momento della piantumazione, sia che si tratti di grossi esemplari sia che si tratti di piccole piante: in linea generale i soggetti di dimensioni ridotte sono venduti a radice nuda.La piantumazione deve avvenire in autunno, in modo tale che la pianta, la cui crescita è come detto molto lenta, abbia i mesi necessari per sviluppare le radici. Il bosso non necessita di grandissime quantità di acqua e per questo le annaffiature non devono essere eccessivamente abbondanti: solo durante i periodi particolarmente caldi e secchi può aver bisogno di particolari attenzioni.


Pianta bosso: Malattie della pianta

Pianta infestata dalla piralide del bosso Questa pianta, bosso sempervirens o altre varietàe occasionalmente può essere colpita da parassiti o malattie più o meno gravi: ad esempio, gli afidi e la cocciniglia rappresentano due grossi problemi per questo arbusto. Più spesso, tuttavia, a infestare le foglie è un piccolo insetto conosciuto col nome di cecidomia: dopo aver depositato le proprie uova sulle foglie, soprattutto su quelle più giovani, attende che nasca la larva, la quale si ciberà della foglia stessa causando notevoli danni non solo dal punto di vista estetico.Negli ultimi anni nel nostro Paese si è diffuso un parassita, sconosciuto solo fino a poco tempo fa: si tratta della temibile piralide del bosso, conosciuta come Cydalima perspectalis, introdotta casualmente dall'estremo Oriente. Le larve di questo insetto si nutrono non solo delle foglie, ma anche della corteccia e dei piccoli rami. Le conseguenze sono disseccamento dell'arbusto e ingiallimento delle foglie.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO