Robinia pseudoacacia

Caratteristiche della Robinia pseudoacacia

La Robinia pseudoacacia, chiamata in italiano semplicemente Robinia, è un albero appartenente alla famiglia botanica delle Fabaceae, cioè le Leguminose. La pianta è originaria dell'America del Nord ed è già da molto tempo naturalizzata in Europa ed altri continenti. Il suo portamento arboreo fa sì che raggiunga grandi dimensioni quando è lasciata libera di crescere. La Robinia può arrivare a 25-30 metri d'altezza ma può anche avere un portamento cespuglioso arbustivo. Il fusto è eretto, con corteccia di colore marrone chiaro, rugosa e con profonde fessure. Le foglie sono decidue, composte ed imparipennate, costituite da 7-21 foglioline ovali, di colore verde chiaro. I profumati fiori sono bianchi o color crema, riuniti in grappoli penduli. I frutti sono baccelli lunghi 5-10 cm, contenenti grossi semi scuri.
Albero di Robinia pseudoacacia

Nuova casa della pianta di giardino 10 Semi robinia, Robinia pseudoacacia, veloce! Semi dell'albero di trasporto

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,94€


La Robinia come specie invasiva

Particolare della chioma di una Robinia La Robinia è presente in tutta Italia. Più precisamente, al Centro-Nord la troviamo dal livello del mare fino a circa 1.000 metri di altitudine ed al Sud fino a 1.600 metri. Essendo una pianta leguminosa, le sue radici sono in simbiosi con i batteri azotofissatori e perciò arricchisce il terreno di azoto. L'albero di Robinia è una specie vegetale pioniera che, di solito, al di fuori del suo ambiente naturale, ha una limitata longevità. Questo, nelle aree più fertili, la porta con il tempo ad essere sostituita da piante più longeve. La Robinia cresce con rapidità e, in certe zone rese innaturali dall'essere umano, può divenire invasiva, in particolare quando viene tagliata alla base. Infatti dal ceppo e dalle radici spuntano polloni che si sviluppano velocemente. Questo porta la pianta a prevalere sulle specie autoctone a crescita più lenta. Siccome poi la Robinia si adatta con facilità a vari ambienti, arriva a formare interi boschi.

  • Ortensia Hydrangea macrophylla La potatura delle ortensie (Hydrangea), fiori tra i più spettacolari ed apprezzati nei giardini e nelle case, si diversifica in base alle specie, alle varietà ed anche agli scopi che si vogliono raggi...
  • Piantina di Lampone con frutto Il lampone appartiene alla famiglia delle Rosacee ed al genere Rubus; le specie più importanti sono: il lampone rosso europeo o comune (Rubus ideaus), il più coltivato, il lampone rosso americano (Rub...
  • Pianta di rovo Il rovo appartiene alla famiglia delle Rosacee ed al genere Rubus; le specie più importanti sono: il rovo che cresce spontaneo in luoghi incolti e sui cigli stradali (Rubus fruticosus), Rubus procumbe...
  • Pianta di Ribes rosso con frutti Il ribes rosso appartiene alla famiglia delle Sassifragacee, al genere Ribes ed alla specie rubrum.È una pianta perenne, dotata di radici robuste, di 1-2 m di altezza che forma cespugli di media vig...

La sedia di visitatore Barrie V2 Stoff, noce nero

Prezzo: in offerta su Amazon a: 105,59€


Le risorse della Robinia

Un albero di Robinia in città Nonostante i problemi ecologici, la Robinia offre molti vantaggi e si presta a numerosi utilizzi. L'albero è ampiamente usato a scopo ornamentale, nei viali e nei giardini, per merito di una generosa e profumata fioritura primaverile e una grande resistenza alle condizioni avverse. La Robinia è una pianta nettarifera e quindi importante nell'apicoltura. Il miele di acacia è molto noto ed apprezzato, probabilmente il più diffuso miele monoflora. Il miele è di colore chiaro, il suo profumo è delicato, non cristallizza e si mantiene liquido a qualunque temperatura. L'albero è utile per proteggere i terreni soggetti a frane, grazie al suo esteso apparato radicale. Il legno di Robinia è pesante e duro ed alcune caratteristiche lo rendono un buon sostituto dei legni tropicali. Il legno è utilizzato nella falegnameria pesante, per produrre pali, nelle miniere , per parquet, mobili da esterno ed anche come legna da ardere. Inoltre i fiori della Robinia sono commestibili e consumati come frittelle.


Coltivazione della Robinia

Fiori di Robinia pseudoacacia La Robinia pseudoacacia è una pianta eliofila e deve essere posta a dimora in un luogo ben soleggiato o comunque luminoso. Tuttavia, poiché l'albero è molto resistente, riesce a crescere anche in zone sfavorevoli, ad esempio ombreggiate o soggette a raffiche di vento. La pianta tollera bene l'aria inquinata e la salsedine e perciò è spesso utilizzata per alberare le strade. Raramente hanno bisogno di irrigazione e sopportano tranquillamente le basse temperature. Il terreno ottimale per Robinia è sciolto, molto profondo e adeguatamente drenato. L'albero, comunque, è in grado di crescere su qualsiasi terreno a condizione di avere tutto lo spazio necessario allo sviluppo dell'esteso apparato radicale. Nella stagione primaverile si possono piantare i semi dell'anno precedente, dopo averli tenuti in frigo per un minimo di 10 giorni. La pianta produce molti succhioni che si possono piantare in un terreno fatto di sabbia e torba nel rapporto 1:1.




COMMENTI SULL' ARTICOLO