Bulbi da fiore

Bulbi da fiore

I bulbi da fiore si dividono in bulbi a fioritura primaverile e a fioritura estiva. Possono essere coltivati in piena terra, in vaso o anche in caraffa, per la cosiddetta coltura forzata. Prima di piantare un bulbo bisogna controllarne alcune caratteristiche che ne indicano il buono stato, come: la grossezza, la durezza e la pesantezza. Bisogna sempre trattenersi dal concludere "l'affare" e acquistare solo i bulbi di prima qualità, quelli tondi, compatti, sodi e consistenti al tatto, senza i germogli e privi di funghi visibili. Anche il diametro è importante: esso dovrebbe essere compreso fra un minimo di 2 e un massimo di 18 centimetri. Un'ottima cosa è piantare i bulbi non appena acquistati, ma se non fosse possibile si raccomanda di conservarli in luoghi assolutamente freschi ed asciutti.
Gruppo di bulbi

BULBI DA FIORE DI TULIPANO IN CONFEZIONE DA 10 BULBI (bianco)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 9,9€


I bulbi da fiore a fioritura primaverile

Gruppo di giacinti Se volete piantare i bulbi da fiore a fioritura primaverile, quelli che fioriranno nel periodo compreso tra i mesi di febbraio e maggio, dovete sceglierli alla fine dell'estate. La gamma è vasta e non avete che da scegliere tra i tulipani, i giacinti, i narcisi, i crocus, gli iris, i bucaneve, per citare solo quelli più conosciuti. L'epoca ideale per l'impianto vero e proprio è l'autunno: piantando nei mesi di settembre ed ottobre si mettono i bulbi nelle condizioni di sviluppare belle radici prima dei geli invernali, anche per i bulbi piantati in vaso. I bulbi da fiore permettono di avere piante dai fiori coloratissimi, molto diversi fra loro, nell'altezza e nelle dimensioni. Il consiglio è di piantare le bulbose a gruppi, in vaso o all'aperto, perchè l'effetto cromatico è maggiore di quello che si ottiene con una singola pianta.

    50 Bulbi di tulipani "In Mix"- Bulbi da fiore - SPEDIZIONE GRATUITA

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 16€


    Piantare i bulbi da fiore a fioritura primaverile

    Bulbi allevati in caraffa Preparate il terreno in autunno: è la parte più importante, non tanto per il tipo perchè le bulbose si adattano bene a tutti i terreni, quanto per il drenaggio che invece è importantissimo. I risultati migliori si ottengono aggiungendo sabbia o torba. Un buon letame non guasta assolutamente, anzi. Per il resto non hanno bisogno di altre manutenzioni se non le ovvie cure di tutte le piante: togliere le erbacce e innaffiare regolarmente, meglio se al mattino presto; molte malattie fungine si sviluppano proprio per le irrigazioni effettuate sul suolo "accaldato" da una bella giornata di intenso sole. Piantate i bulbi alla giusta profondità, generalmente il doppio della loro altezza. Alternativamente potete orientarvi seguendo queste misure per la profondità:a 15-20 cm i bulbi più grandi (narcisi, giacinti, tulipani) e 10 cm quelli più piccoli (crocus, bucaneve).


    I bulbi da fiore a fioritura estiva

    Fiori di bulbi estivi Le bulbose a fioritura primaverile sono le prime piante a fiorire, poichè lo fanno in un periodo in cui la natura è ancora addormentata dal riposo invernale e quindi suscitano un fascino notevole, ma le bulbose a fioritura estiva non hanno nulla da invidiar loro. Peonie, dalie, gigli e anemoni offrono spettacolari fioriture che proseguiranno fino all'autunno. Per piantare le bulbose a fioritura estiva, il periodo migliore è la primavera, non appena le gelate non sono più un problema e fino alla fine di maggio. I bulbi a fioritura estiva, generalmente fioriscono per più anni, proteggendoli semplicementedal gelo con della pacciamatura. Fanno eccezione i gigli che andranno tolti dal terreno in autunno e conservati in un posto fresco, ma al riparo dalle gelate. Saranno pronti per essere piantati la primavera successiva.



    Guarda il Video

    COMMENTI SULL' ARTICOLO