Tulipani olandesi

vedi anche: Tulipani

La bellezza del tulipano

La bellezza del tulipano è conosciutissima in tutto il mondo. In primavera, infatti, la loro fioritura è a dir poco incantevole e provvede all'abbellimento di moltissimi giardini. Originari della Turchia, i tulipani si contraddistinguono per la loro caratteristica forma che, da sempre, li rende riconoscibilissimi tra tutti gli altri fiori. Possono avere svariati colori, ma principalmente possono essere bianchi, rossi, rosa, gialli ed arancioni ma anche marroni molto tendenti allo scuro e per questo più conosciuti con la denominazione di tulipani neri. Altri ancora, davvero meravigliosi, prevedono delle artistiche sfumature blu. Il tulipano è un fiore sulle cui varietà ci sarebbe da scrivere un romanzo, proprio perché da sempre ben si è prestato alle più svariate tipologie di esperimenti che ne hanno reso la gamma infinita e che lo collocano tra i preferiti.
Paesaggio olandese con tulipani

15 bulbi tulipani bianchi e neri lovely combinations kapiteyn holland

Prezzo: in offerta su Amazon a: 8,1€


Bulbi tulipani olandesi

Bellissimo vaso di tulipani I bulbi dei tulipani olandesi sono mondialmente richiestissimi, soprattutto dal momento in cui in Olanda questo fiore è diventato simbolo nazionale e dal momento in cui con sempre maggiore dedizione ci si cimenta nella creazione di nuovi ibridi. I bulbi di questo bellissimo fiore sono di dimensioni medio grandi, con un diametro di circa 5 centimetri. Differentemente da quanto può avvenire per altre tipologie di bulbi, per il tulipano ogni bulbo origina solamente un fiore. Originariamente il bulbo è bianco e sembra come rinchiuso e protetto da una sorta di pellicina marrone. Il terreno perfetto per accogliere questa tipologia di bulbo deve essere argilloso e leggermente alleggerito con della torba. La messa a dimora avviene in autunno e la germogliazione è tipica della stagione primaverile, protraendosi per tutta l'estate.

    100 Bulbi di tulipani "Regina della notte"- Bulbi da fiore - SPEDIZIONE GRATUITA

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 39,59€


    I tulipani olandesi

    Bellissima distesa di tulipani I tulipani sbarcarono in Olanda nel 1500 direttamente dalla Turchia, loro paese originario. In pochissimo tempo divennero popolarissimi, avvennero diverse pubblicazioni su essi e i bulbi andarono letteralmente a ruba. Nel corso del 1600 erano talmente famosi che si originò la cosiddetta "bolla dei tulipani": i bulbi venivano così utilizzati come moneta di scambio anche se è ovvio che alla fine questo mandò in tilt l'intero mercato olandese. Circa una decina sono, ad oggi, i tulipani olandesi catalogati con la qualifica di specie botanica. Comunque, i più conosciuti ed utilizzati sono certamente quelli di tipo ibrido, ed in questo caso vi è l'imbarazzo della scelta, essendo più di un migliaio le varietà disponibili. In Olanda, annualmente, tra aprile e maggio si svolge un festival dedicato ai tulipani, ovvero il "Tulip festival", appuntamento immancabile per tutti gli amanti di questo bellissimo fiore.


    Tulipani olandesi coltivazione

    Campo di tulipani olandesi La coltivazione dei tulipani risale, in Europa, alla fine del sedicesimo secolo. Da tanti e tanti secoli prima, invece, era praticata in Turchia. Per quanto riguarda i tulipani olandesi, la coltivazione inizia in autunno. In questo modo, in primavera, si potrà avere una perfetta fioritura. I lavori vanno iniziati preferibilmente tra ottobre e novembre, quando, con l'ausilio di una zappa, si dovrà smuovere leggermente il terreno. Interriamo, quindi, i bulbi, con la punta rigorosamente verso l'alto, approssimativamente ad una profondità doppia rispetto alla loro lunghezza e ad una distanza media l'uno dall'altro di circa 15 centimetri. Una volta fioriti, i tulipani non necessitano di particolari cure, se non sporadiche annaffiature. Attenzione che il terreno non trattenga l'umidità, perché i bulbi marciscono facilmente.



    Guarda il Video

    COMMENTI SULL' ARTICOLO