Gelsomino (Jasminum Polyanthum)

vedi anche: Gelsomino

Caratteristiche del gelsomino

Il gelsomino “jasminum polyanthum” è una pianta rampicante appartenente alla vasta famiglia delle Oleaceae, che conta oltre 300 specie di arbusti rampicanti. Il gelsomino, in particolare, è originario dell'estremo Oriente e si può trovare diffuso anche nell'America meridionale. Si tratta di un arbusto dotato di delicati fiori di colore chiaro che ben si presta alla decorazione di spazi interni, magari per la crescita su pergolati o su recinzioni. I fiori chiari creano un elegante contrasto con il colore scuro delle foglie, grandi e ovali, raggruppate a 3 o 5. Proprio le dimensioni delle foglie sono tra le caratteristiche che rendono facilmente riconoscibile questa particolare cultivar. I fiori del gelsomino polyanthum, inoltre, si caratterizzano per il loro intenso profumo che conferiscono valore aggiunto alla pianta.
Gelsomino (Jasminum polyanthum)

1 PIANTA DI GLICINE BIANCO WISTERIA FLORIBUNDA ALBA IN VASO 16 CM

Prezzo: in offerta su Amazon a: 16,5€


Coltivazione

Gelsomino (jasminum polyanthum) Se coltivato in condizioni ottimali, il gelsomino polyanthum può raggiungere notevoli dimensioni: per essere tenuto sotto controllo necessita dunque di una periodica potatura che permetta di eliminare i rami secchi e ormai improduttivi per lasciare spazio e nutrimento a quelli più giovani. Il gelsomino può svilupparsi rigoglioso in ogni spazio molto luminoso e soggetto all'esposizione diretta del sole; teme invece il vento, dal quale deve venire accuratamente riparato, soprattutto nel periodo invernale quando le temperature si fanno più rigide. Essendo una pianta rampicante, il gelsomino polyanthum necessita di supporto per la crescita e di un ampio spazio che ne valorizzerà l'aspetto. La pianta è in grado di resistere anche a periodi di prolungata siccità, anche se è consigliabile provvedere a innaffiature regolari pur evitando la formazione di ristagni idrici.

  • gelsomino1-1 Il gelsomino, nome botanico Jasminum L. comprende oltre 200 diverse specie di piante arbustive, rampicanti e sempreverdi. Quelle coltivate nei nostri giardini sono un rampicante sempreverde che serve ...
  • Gelsomino Jasminum Officinale E’ una delle piante dal gusto più classico ed elegante da posizionare all’interno del proprio giardino: il tradizionale gelsomino, noto anche come Jasminum Officinale, offre bianchi e candidi fiori pe...
  • Gelsomino sempreverde Il Trachelospermum è un rampicante sempreverde che conta oltre trenta specie arbustive di origine asiatica: come ogni gelsomino, si adatta a diversi tipi di climi e ambienti e può quindi crescere anch...
  • Meraviglioso Gelsomino Azzurro Questo splendido rampicante, si presenta con fusti sottili e semi-legnosi, che possono arrivare a raggiungere anche i due metri di altezza. Ma solitamente vengono mantenuti più bassi grazie alle potat...

Clematide armandii (Pianta sempreverde) - Vaso 1,5 litro (Pianta rampicante - Clematis - Pianta adulta) - Muri e recinzioni, Pergola, Balconi e terrazze | ClematisOnline - clematidi e rampicanti più economiche

Prezzo: in offerta su Amazon a: 17,95€


Gelsomino (Jasminum Polyanthum): Malattie e parassiti

Gelsomino (Jasminum polyanthum) Afidi e cocciniglie sono i principali nemici del gelsomino polyanthum, altrimenti molto resistente sia ai cambiamenti climatici sia a periodi di siccità o alte temperature. Per scongiurare la presenza di parassiti è possibile provvedere con trattamenti preventivi, da effettuare all'inizio della primavera e dell'autunno, i periodi nei quali lo sviluppo di tali organismi infestanti è più accentuato. In caso di attacco parassitario, occorre intervenire in modo tempestivo eliminando i rami colpiti, quando possibile, oppure con trattamenti specifici che permettano di debellare il tipo di organismo attaccante pur senza danneggiare la pianta. Al di fuori dei parassiti, il maggiore pericolo di malattia per la pianta è proprio legata ai ristagni idrici, che potrebbero causare l'insorgenza di muffa grigia e portare alla morte del gelsomino. Per scongiurare tale pericolo è importante effettuare innaffiature regolari ma non eccessive e permettere alla pianta di crescere in un terreno ben drenante.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO