Gelsomino pianta

vedi anche: Gelsomino

La specie detta Gelsomino pianta rampicante

Sono più di duecento le specie conosciute con il nome di Gelsomino comprese nel genere denominato Jasminum e appartenenti alla famiglia delle Oleaceae. Piante dal portamento arbustivo e rampicante originarie del continente asiatico e dei territori del bacino del mediterraneo, sono conosciute fin dall'antichità per l'intesa e caratteristica profumazione delle infiorescenze prodotte in abbondanza in estate oppure in inverno. I fiori sono tubolari e a forma di stella, in base alle diverse specie, varietà ibride e cultivar possono essere di colore bianco e giallo. Il Gelsomino, pianta da coltivare a scopo ornamentale in vaso oppure in piena terra, è impiegato per ricoprire superfici verticali in maniera veloce e compatta. Ha il fogliame sempreverde o deciduo, composto da piccole foglie opposte e pennate, verde scuro.
Fiori di Gelsomino Sambac

Rincospermum Falso Gelsomino Pianta in vaso di Rincospermum Falso Gelsomino - 10 Piante in vaso 7x7

Prezzo: in offerta su Amazon a: 15,99€


Tecniche colturali del Gelsomino pianta da fiore

Fiori di Gelsomino pianta rampicante Il Gelsomino pianta rampicante può essere coltivata in diversi contesti ambientali grazie alla capacità di adattamento che contraddistingue questi vegetali. Infatti, molte varietà possono resistere alle temperature invernali al di sotto dei cinque gradi. Tutte le specie prediligono terreni soffici, ben drenati composti da terriccio da giardino, torba e sabbia. Le esposizioni sono molto luminose ma al riparo dei raggi solari diretti e dalle forti correnti. Le irrigazioni sono molto frequenti a partire dalla primavera e per tutta la stagione estiva, vengono ridotte in autunno e in inverno, avendo cura di mantenere il substrato sempre umido. Sono assolutamente da evitare i ristagni idrici che portano al deperimento della pianta. Le concimazioni sono periodiche per tutto il periodo vegetativo e viene somministrato un fertilizzante organico liquido.

    RHYNCOSPERMUM JASMINOIDES O FALSO GELSOMINO VASO 18CM Sempreverde

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 10,9€


    La propagazione per talea del Gelsomino pianta rampicante

    Fiori di Gelsomino multipartitum Il taleaggio è il metodo di propagazione più diffuso per riprodurre il Gelsomino pianta rampicante. Le cime devono essere selezionate e tagliate durante il mese di agosto o di settembre, i rami sono di legno semimaturo e privi di infiorescenze. Le foglie in eccesso vengono eliminate e le talee ottenute vanno trattate con della polvere rizogena e antiparassitaria prima di essere piantate, per favorire la crescita radicale e per prevenire l'insorgere di marcescenze. I contenitori sono riempiti da terriccio da giardino mescolato con della sabbia grossolana, i nuovi esemplari vanno riposti in zone poco luminose e la temperatura non deve essere inferiore ai venti gradi. L'emissione delle gemme fogliari conferma l'avvenuto radicamento e le piante possono essere esposte in zone più luminose. Successivamente è possibile porre a dimora definitivamente.


    Le diverse specie e varietà di Gelsomino pianta rampicante

    Fiore di Gelsomino officinale Tra le varietà più diffuse e facilmente reperibili in commercio di Gelsomino pianta rampicante c'è la specie denominata Jasminum officinale, la fioritura è molto abbondante e inizia nel mese di giugno protraendosi per tutta la stagione estiva. I fiori sono piccoli, bianchi e molto profumati. Le piante cultivar di Jasminum officinale Aureum si caratterizzano per il fogliame variegato color crema. I rampicanti conosciuti con il nome di Jasminum Sambac sono piante rustiche, i numerosi fiori iniziano a sbocciare nel mese di giugno e continuano a dischiudersi fino all'arrivo della stagione autunnale. La specie detta Jasminum multipartitum dall'aspetto ornamentale, produce boccioli di colore rosa intenso mentre i fiori dischiusi sono bianchi, profumati, più grandi rispetto alle altre varietà e con un un numero maggiore di petali.



    Guarda il Video

    COMMENTI SULL' ARTICOLO