Passiflora frutto della passione

Morfologia della Passiflora

La Passiflora appartiene al vasto genere delle Passifloraceae, che raggruppa in se circa 530 specie differenti, molte delle quali utilizzate per le loro proprietà medicinali, ornamentali e per i loro frutti commestibili. Il frutto della passione ha dimensioni di un uovo e presenta una superficie liscia e cerosa, ma dalla crosta dura, che può variare dal viola scuro al giallo chiaro. Al suo interno si trova una cavità contenente una polpa gelatinosa in cui sono conservati fino a 250 semi. Il frutto giallo ha un succo dal sapore acidulo mentre la frutta di colore viola, possiede una polpa aromatica e dal gusto saporito. La pianta è forte e resistente, le sue foglie sono lunghe con margini dentati. Si aggrappa a qualsiasi tipo di supporto con viticci e può crescere fino a sei metri di altezza in un anno.
Fiore e frutto della Passiflora

Semi di fiore raro Passiflora albero semi di semi di frutto della passione semi di frutta Casa e giardino pianta 20pcs AA

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,99€


Coltivazione della Passiflora

Serie di piante di passifloraEssendo una pianta subtropicale, la Passiflora ha bisogno di pieno sole e di un buon riparo da tutti gli agenti atmosferici (vento e gelo). E 'essenziale, quindi, che sia piantata in piena luce e in un suolo dalle ricche proprietà drenanti. La stagione migliore per piantare il Frutto della passione è la primavera, giacché vi è un minor il rischio di gelate. E’ necessario irrigare spesso la pianta per tutto il periodo di fioritura e fruttificazione, dalla primavera fino alla fine dell'estate, evitando di bagnare troppo il fogliame. La crescita di questa pianta è molto veloce ma è buona regola concimarla almeno due volte nel corso della primavera, dell’estate e durante il periodo autunnale. Nel corso della fase di fruttificazione è, invece, raccomandato l'utilizzo di un fertilizzante liquido, specifico per gli agrumi.

  • Fiore di Passiflora La passiflora appartiene alla famiglia delle Passifloracee ed al genere Passiflora, comprendente diverse specie tra cui le più importanti sono: P. edulis, la principale dal punto di vista frutticolo, ...
  • passiflora1 E’ conosciuta ed apprezzata in erboristeria per le sue benefiche proprietà. Ma viene anche coltivata in vaso o in giardino a scopo ornamentale. Le varietà rampicanti possono addirittura servire a deco...
  • Tintura madre di passiflora La passiflora è una pianta molto diffusa nei giardini europei, per via del suo fascino e dei suoi ampi fiori di colore acceso. Si tratta di una pianta ornamentale dallo sviluppo rampicante, in grado q...
  • passiflora Nella tradizione comune la passiflora è molto conosciuta con la locuzione: "fiore della passione". In botanica invece la pianta rampicante di plassifora viene classificata come appartenente alla famig...

100Pcs esotiche semi frutto della passione viola Passiflora edulis semi passione pianta Fiore all'aperto

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,99€


Proprietà terapeutiche della Passiflora

La passiflora contro l'insonnia La Passiflora è da secoli nota per le sue proprietà medicali e sembra che addirittura fosse coltivata nei giardini privati dei re Atzechi. Quando nel 1600 la pianta venne importata in Europa, fu subito apprezzata per le sue caratteristiche come antispasmodico e sedativo. La Passiflora possiede, infatti, una potente azione sedativa che interessa il sistema nervoso centrale e soprattutto sui centri del sonno. Questa pianta, infatti, è molto utile nella cura del’insonnia (non quella di natura psichiatrica) ed è in grado di provocare una fase di sonno simile a quello fisiologico. Tra le sue proprietà benefiche, inoltre, la passiflora si rivela utilissima nella cura dei dolori addominali provocati da ansia e stress perché aiuta alla distensione della muscolatura liscia e può anche essere impiegata come antidolorifico da utilizzare durante i dolori mestruali.


Passiflora frutto della passione: Le più belle varietà di Passiflora

La Passiflora Caerulea Constance Elliott è probabilmente la più bella tra le tipologie della sua specie. Sebbene sia una pianta rampicante, non è un esemplare troppo invasivo ed è capace di resistere anche a temperature bassissime. I suoi fiori sono grandi e di colore bianco candido, mentre le sue foglie sono multicolori e nei climi più freddi la Passiflora Caerulea si spoglia del tutto. La Passiflora Racemosa è originaria del Brasile ed è così chiamata perchè i suoi fiori si riuniscono in racemi, di colore rosso. La Passiflora X Violacea è una pianta robusta che può arrivare a raggiungere i 4 metri d’altezza. In realtà la X Violacea è un ibrido nato nel 1824 dall’incrocio tra la Racemosa e la Caerulea e, come quest’ultima, ha un’ottima resistenza al freddo. Non produce molti frutti e, quei pochi che arrivano a maturazione, sono pressoché vuoti al loro interno.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO