Rhyncospermum jasminoides

Il Rhyncospermum jasminoides

Il Rhyncospermum jasminoides o Trachelospermum jasminoides è un arbusto rampicante che appartiene alla famiglia delle Apocynaceae ed è originario delle aree dell'Estremo Oriente, principalmente Cine e Giappone. Tale pianta è conosciuta anche come falso gelsomino oppure rincospermo. La pianta presenta foglie sempreverdi con un breve picciolo e una superficie lucida. Il rhyncospermum presenta delle infiorescenze che formano delle pauciflore (una tipologia di infiorescenza che raccoglie pochi fiori). I fiori hanno una forma di corolla con una colorazione bianca, mentre il frutto presenta una forma a capsula. La fioritura del rhyncospermum avviene nel periodo tra aprile e luglio. È possibile coltivare la pianta sia come rampicante su muri o graticci oppure come alberello, controllando adeguatamente le potature.
Piante di Rhyncospermum jasminoides

RHYNCOSPERMUM JASMINOIDES O FALSO GELSOMINO VASO 18CM Sempreverde

Prezzo: in offerta su Amazon a: 10,9€


Coltivazione del Rhyncospermum jasminoides

Fiori di Rhyncospermum jasminoides Il Rhyncospermum jasminoides è una pianta che si adatta molto facilmente ad ogni tipologia di terreno, anche se preferisce quelli con maggiore acidità, con un adeguato drenaggio e con molte sostanze organiche. In caso di coltivazione nel terreno, questo dovrebbe essere profondo per consentire un adeguato sviluppo delle radici. Mentre per le piante coltivate in vaso si deve provvedere ogni anno alla sostituzione degli strati più superficiali di terreno. La pianta non ha grandi richieste d'acqua, anche se il terreno dovrebbe essere mantenuto abbastanza umido, ma evitando comunque i ristagni che farebbero marcire le radici. La concimatura dovrebbe essere effettuata ogni due settimane, nel periodo primaverile e in quello estivo, utilizzando preferibilmente una miscela di fertilizzanti organici.

  • gardenia1_zps26eeae92 La pianta di cui parliamo in questo approfondimento ha qualcosa in comune con il nome del nostro settore di competenza, ovvero il giardinaggio. Non a caso, questa specie inizia con lo stesso suffiss...
  • Pandorea jasminoides La pandorea jasminoides è una pianta utilizzata prevalentemente a scopo decorativo: si tratta di una specie sempreverde caratterizzata da fiori vistosi dalla delicata forma a campana. Le tonalità poss...
  • Esemplare di gardenia jasminoides Appartenente alla famiglia delle Rubiaceae, la gardenia jasminoides è un piccolo arbusto sempreverde, originario della Cina e del Giappone, da cui venne importato in Europa intorno alla seconda metà d...
  • Gardenia pianta La gardenia è una pianta sempreverde originaria delle regioni tropicali dell'Asia e appartiene alla famiglia delle Rubiaceae, la stessa della pianta del caffè. La famiglia comprende moltissime specie ...

Vivai Le Georgiche Rhyncospermum Jasminoides

Prezzo: in offerta su Amazon a: 13,2€


Cura del Rhyncospermum jasminoides

Esemplari rampicanti di Rhyncospermum jasminoides Per far crescere correttamente la pianta si dovrebbe trovare un'esposizione ai raggi diretti del sole, favorendo in questo modo la produzione di nuovi rametti e molti fiori. In caso invece la necessità sia quella di avere rami molto lunghi, la giusta esposizione dovrebbe essere quella in mezza ombra. La temperatura ottimale dovrebbe essere compresa tra i 10 e i 20 gradi, anche se riuscirebbe a tollerare anche temperature più elevate e con poca umidità, oppure temperature sotto zero, ma possibilmente per brevi periodi. Il rhyncospermum richiede potature di formazione o di contenimento purché non interessino i rami principali o quelli in fiore perché ciò comporterebbe problemi alla crescita della pianta. Il terreno ideale per la coltivazione dovrebbe essere composto da argilla, sabbia e torba.


Mantenimento del Rhyncospermum jasminoides

Fiori di Rhyncospermum jasminoides Il Rhyncospermum jasminoides fiorisce solitamente una volta nei mesi compresi tra aprile e luglio, anche se la fioritura è particolarmente duratura. Quando risulterà ultimata la fioritura, nasceranno i nuovi rami dai quali poi l'anno successivo sbocceranno i nuovi fiori. In autunno, non appena saranno caduti tutti i fiori, si dovrebbe provvedere alla potatura, tagliando principalmente i rami più vecchi o quelli giovani cresciuti però in modo disordinato. Il modo migliore per riprodurre il rhyncospermum è attraverso la talea, che dovrebbe essere prelevata in estate dai nuovi rami appena cresciuti. La pianta è generalmente resistente, ma potrebbe subire attacchi da parte di cocciniglie o ragnetti rossi, i quali andrebbero trattati adeguatamente per non portare la pianta a subire danneggiamenti.




COMMENTI SULL' ARTICOLO