Esterni da giardino

Definire lo spazio

Nella realizzazione e definizione dello spazio esterno, l’estetica gioca un ruolo fondamentale: il giardino è una cornice che andrà ad influenzare l’aspetto e l’impatto visivo dell’intera abitazione. Si tratta, però, di una cornice vivente, nella quale immergersi e tutta da vivere: accanto alle valutazioni di pura natura estetica, quindi, nella composizione del giardino vi sono molti altri fattori da tenere in considerazione, che possono fare dello spazio aperto un vero e proprio prolungamento dell’abitazione, da vivere e sfruttare quotidianamente. Se ci si trova alle prese con uno spazio esterno da realizzare ex novo, dunque, la progettazione dovrà riuscire a creare il giusto mix tra estetica e funzionalità, per poter far risaltare al massimo l’intera zona verde e per renderla ancora più preziosa in quanto accogliente ed ospitale: un vero e proprio rifugio verde nel quale trovare pace e ristoro dallo stress quotidiano. Se lo spazio invece è già stato progettato, un ruolo ancora più importante sarà giocato dall’arredamento, che ha il potere di cambiare notevolmente l’aspetto e la funzionalità anche di un giardino dalle caratteristiche già definite, rendendolo di volta in volta adatto a qualsiasi uso e situazione.
Esterni da giardino

Luci Solari Holan 12 LED Lampada Wireless ad Energia Solare da Esterno Impermeabile con Sensore di Movimento per Muro, Giardino, Terrazzino, Cortile, Casa, Corraio ecc

Prezzo: in offerta su Amazon a: 17,99€
(Risparmi 13€)


Un giardino da vivere

Esterni da giardinoLo spazio esterno, se adeguatamente strutturato, può diventare un vero e proprio prolungamento della casa, dando vita ad una infinità di possibili soluzioni per rispondere alle più svariate esigenze, in linea con le dimensioni dell’area a disposizione. Sì, dunque, ad un arredamento dello spazio che tenga conto dell’estetica, con statue da giardino e quadri da esterno, ma senza mai dimenticare la funzionalità: lo spazio esterno può quindi diventare un ampio salotto verde, oppure un luogo dotato di tutti i confort, dalla cucina agli ampi tavoli, per pasti in compagnia. La presenza di una piscina può comportare invece l’aggiunta di poltrone, sdrai, ombrelloni e lettini che permettano di sfruttare l’area anche nelle ore più calde. Da tenere sempre a mente, nella progettazione dello spazio, il numero di persone che ne faranno frequentemente utilizzo, nonché le necessità di spazi liberi che si potrebbero avere: un giardino pensato con un perfetto gusto estetico potrebbe rivelarsi poi poco confortevole qualora sia troppo ricco di mobili e oggetti che ne intralcino l’effettivo utilizzo, mentre una disposizione poco accurata potrebbe rivelare una ridotta funzionalità in merito, ad esempio, all’esposizione al sole o alle intemperie.

  • Gazebo in legno Per gli amanti del giardino, poter godere dei propri spazi verdi in qualsiasi stagione è una desiderio preminente; il tempo trascorso nel giardino deve essere tempo di qualità, che permetta il relax e...
  • Mobili da giardino Sempre più di frequente il giardino non viene inteso come semplice elemento decorativo e come cornice dell'abitazione, ma assume il carattere di uno spazio aggiuntivo da vivere e da sfruttare al megli...
  • Mobili da giardino Arredare il proprio giardino significa allestire uno spazio destinato ad essere funzionale, ma anche di valore estetico: il giardino può infatti costituire una elegante cornice in grado di valorizzare...
  • Mobili da esterno Arredare la propria abitazione non è solo un modo per renderla funzionale, ma anche per conferire ad essa personalità e carattere, in linea con i gusti del proprietario, che la renderà unica. Stessa f...

Set di 10 lampade solari da giardino. trasformare i vostri spazi esterni, sentieri, aiuole, confini & gratuito. Installazione senza fili. Tutte le condizioni meteo e impermeabile. Design elegante e 30 cm di altezza. 100% garanzia soddisfatti o rimborsati.

Prezzo: in offerta su Amazon a: 36,99€
(Risparmi 33€)


Accessori per esterni

Esterni da giardinoUna volta stabilito l’aspetto e la struttura fondamentali dello spazio esterno arredato, è possibile prendere in considerazione tutti quei dettagli che, seppur secondari, contribuiranno in larga parte a donare al giardino un aspetto del tutto unico e personale, migliorandone il confort. A farla da padroni nello spazio esterno saranno i cuscini, ampi e morbidi o piccoli e colorati, con i quali ravvivare il salotto da giardino: essi potranno essere utilizzati in larga misura soprattutto in caso di salotti da giardino posizionati in luoghi coperti e riparati, poiché in questo caso non correranno il rischio di venire rovinati dalla pioggia o dall’esposizione continua ai raggi solari e potranno quindi trovare nello spazio esterno una collocazione fissa e sempre pronta all’utilizzo. Tra gli accessori legati al confort si trovano anche quelli che svolgono la semplice funzione di rendere più elegante e raffinato il giardino, come le statue e i quadri da esterno, o le fontane e le fioriere da collocare in punti strategici per dare risalto agli scorci più suggestivi dello spazio a disposizione.


Confort a tutte le ore

Esterni da giardinoUn giardino accuratamente progettato e pensato per poter essere accogliente al massimo, lo si vorrà sfruttare il più possibile: tolti i più freddi mesi invernali, il giardino potrà divenire il principale luogo di relax per tutta la famiglia anche nelle ore serali, in particolare se dotato di un funzionale sistema di illuminazione. Per i salotti dalle piccole dimensioni o le panchine posizionate all’esterno potrebbe bastare davvero poco, anche un unico punto luce, mentre per spazi più ampi è importante studiare un impianto che possa essere funzionale e suggestivo anche dal punto di vista estetico, mettendo in risalto i più eleganti angoli del giardino, da ammirare anche di sera. Al sistema di illuminazione è consigliabile abbinare anche soluzioni per l’allontanamento di zanzare e insetti, che altrimenti potrebbero venire attirati dalla luce e creare fastidio. Anche in questo caso le possibili scelte sono molteplici e vanno valutate in base alle necessità e alla costituzione dello spazio, nonché alle sue dimensioni: non tutti i sistemi di protezione dagli insetti hanno la stessa ampiezza per quanto riguarda il raggio di azione, pertanto potrebbe essere necessario il collocamento di più elementi in aree strategiche e magari non troppo in vista, per non ridurre l’eleganza dell’impatto visivo del salotto da giardino.


I materiali per l'esterno

Gli spazi esterni possono essere decorati ed arredati secondo infinite modalità stilistiche e strutturali: la scelta di prodotti sul mercato è davvero ampia e variegata, in grado di soddisfare qualsiasi esigenza e anche i gusti più difficili. Tutto questo, però, sempre tenendo conto delle principali caratteristiche che dei mobili o degli accessori per esterni devono presentare: si tratta di prodotti che devono innanzitutto essere resistenti, perché sottoposti continuamente all’azione aggressiva degli agenti atmosferici. Questo vale tanto più per quegli elementi che dovranno trovare collocazione al di fuori di zone protette e riparate, senza tettoie e protezioni di nessun tipo. Gli elementi per esterni, in questo caso, dovranno poter fronteggiare l’esposizione all’ambiente aperto senza subire danneggiamenti e garantendo comunque la massima resistenza e durata nel tempo. Solitamente per l’arredamento dei giardini i materiali più diffusi sono l’alluminio, la plastica, il ferro e anche il legno, nelle sue molteplici tipologie, da quelle locali a quelle più esotiche, rigorosamente sottoposti a trattamenti che permettano alla struttura di poter fronteggiare le intemperie senza subire danneggiamenti legati all’acqua o all’umidità. La scelta del materiale si lega quindi al tempo a disposizione per la cura e la manutenzione del salotto e, più in generale, dei mobili e degli elementi da esterno, in particolare se posizionati in luoghi naturalmente privi di protezione.


Cura e manutenzione

La scelta degli elementi da disporre nello spazio esterno deve tenere conto dell’impatto visivo, ma anche delle caratteristiche stesse del materiale: alcuni di essi richiedono infatti qualche piccola attenzione e cura in più. La disposizione di elementi in pietra o marmo, ad esempio, garantisce la lunga vita dell’elemento d’arredo, ma richiede una pulizia regolare e soprattutto eseguita con prodotti specifici, per evitare che le superfici vengano rovinate. Il legno e il ferro necessitano di controlli per quanto riguarda l’eventuale formazione di ruggine nel secondo caso e di infiltrazioni di umidità che potrebbero far marcire il materiale nel secondo. Nonostante i mobili da giardino realizzati con questi materiali siano già accuratamente trattati, infatti, con il passare del tempo il problema potrebbe insorgere, richiedendo il tempestivo intervento. Anche se di minor impatto estetico, i mobili in pvc e in alluminio costituiscono gli elementi che meno necessitano di cura e manutenzione, in quanto particolarmente resistenti. Anche questo tipo di materiale, ad ogni modo, è sempre più soggetto ad elaborazioni di alto design, per offrire comunque un elevato potenziale decorativo e impreziosire l’intero giardino.


Definire lo stile

Arredare un giardino partendo da zero oppure introdurre nuovi elementi in uno spazio precostituito sono operazioni che presentano notevoli differenze. Nel primo vaso, è totalmente libera la possibilità di scelta e di delineamento dello stile prevalente, da realizzare tramite l’acquisto e il posizionamento di più mobili ed elementi acquistati tutti insieme oppure separatamente, ma sempre con attenzione all’impatto globale. Lo stesso giardino può infatti cambiare del tutto personalità a seconda che lo si decori e arredi con elementi etnici oppure con elementi dal gusto più classico e tradizionale: la scelta si lega ai gusti personali. In questo caso la composizione dell’arredamento risulta relativamente semplice perché libera da vincoli al di fuori di quelli dettati dallo spazio e dal tipo di vegetazione presente. In caso di giardino già in parte arredato, invece, sarà cura del proprietario selezionare degli elementi che rispondano alle esigenze di funzionalità ma che allo stesso tempo possano integrarsi nello spazio senza creare fastidiosi stacchi e senza rendere l’ambiente disordinato e caotico. Ciò non significa che sarà indispensabile acquistare solo elementi realizzati nello stesso materiale e che elementi d’arredo di stili d’arredo non possano trovare spazio all’interno dello stesso giardino: al contrario, starà al gusto e alla sensibilità di chi progetta lo spazio esterno l’identificazione di combinazioni in grado di creare soluzioni originali e con un tocco di originalità che costituisce valore aggiunto.


Esterni da giardino: La scelta e l'acquisto

Una volta prese in esame le caratteristiche principali che i mobili per i propri spazi esterni devono presentare, è il momento di passare alla valutazione sul campo: meglio rivolgersi presso centri dedicati all’arredo degli spazi esterni in grado di poter fornire una valida e utile guida ed un’ampia possibilità di scelta, in modo tale da incontrare le necessità ma anche i gusti dal punto di vista estetico dell’acquirente. Tra i fattori importanti per la scelta del luogo presso il quale effettuare l’acquisto vi sono i servizi di assistenza e manutenzione che il centro è in grado di garantire: ciò vale tanto più il prodotto sarà di grandi dimensioni e di notevole costo. Al momento dell’acquisto, dunque, è fondamentale informarsi adeguatamente circa le condizioni di trasporto e montaggio dei mobili, ma anche quelli di garanzia ed assistenza offerti sia dal punto vendita sia dalla ditta produttrice, per evitare spiacevoli sorprese in seguito.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO