Vasche idromassaggio da esterno

Vasche idromassaggio

I primi ad utilizzare una vasca da bagno furono i Greci, i quali la inventarono 17 secoli prima di Cristo, esattamente nel palazzo di Cnosso a Creta. Da questo momento iniziò ad espandersi l'uso della vasca da bagno, infatti nel terzo secolo prima di Cristo i romani iniziarono a creare delle vasche enormi in cui farsi il bagno usando profumi e fragranze per il proprio benessere. Nella prima metà del 19° secolo le vasche iniziarono ad essere realizzate in zinco, poi in rame e ghisa e anche in pietra, essendo molto pesanti (dai 25 kg per quelle in zinco fino a 130 kg per quelle in ghisa e pietra), quindi i costruttori iniziarono a cercare nuovi materiali più leggeri, infatti intorno alla fine del secolo si iniziarono ad utilizzare materiali come la porcellana e la ceramica (le nostre attuali vasche arriveranno solo nella metà del Novecento).

Nel 1956 il produttore di sanitari Francesco Jacuzzi, avendo un figlio affetto da artrite reumatoide che lo fa soffrire tantissimo e le uniche cure per alleviare la sua sofferenza costano molto, decide di introdurre nella vasca da bagno una pompa che immette aria nell'acqua creando così grosse bolle massaggianti che aiutano il figlio a stare meglio.

Nel 1968 il discendente Roy capisce che l'invenzione di questa vasca con le bolle massaggianti aveva molte potenzialità ed era sicuramente una novità sul mercato e quindi iniziò così la prima produzione in serie della vasca idromassaggio.

Da allora la vasca idromassaggio è diventata un oggetto prestigioso e usato per uso quotidiano, ma anche per stabilimenti termali, dai parchi relax e di quelli di divertimento.

Vasche idromassaggio

Intex 28404 - Pure Spa Bubble Therapy con Pompa, Riscaldatore e Sistema Purificazione Acqua, 1.91x0.71cm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 399,9€


Idromassaggio da esterno: i materiali, modelli e i suoi benefici

Con il passare degli anni le vasche idromassaggio si sono evolute non solo per il loro funzionamento, ma anche per la loro resistenza agli elementi esterni, infatti sono stati creati vari tipi di materiali in base alle esigenze e per una durata superiore.

Ad oggi le più ricercate per l'esterno sono quelle realizzate con materiali termoisolanti e resistenti alle intemperie, ai raggi UV e resistente agli urti e ai graffi, questi standard qualitativi si trovano soprattutto nell'abete nordico, nel moderno Nylon termoisolante e nell'acrilico con poliuretano.

Di questi materiali ci sono alcuni esempi di vasche ad esempio:

– la vasca a tinozza: a forma di botte in cui l'acqua viene scaldata da una stufa a legna in acciaio inox;

– piscina idromassaggio gonfiabile: esso è fabbricata in Nylon e materiale termoisolante per resistere ai vari fattori esterni e raggi UV ed è facile da montare e trasportare;

– la minipiscina idromassaggio: sono le più resistenti e comode, garantendo così una sensazione di relax totale e benessere.

A differenza di quanto si dica le vasche idromassaggio sono un ottimo regalo che ci si può fare, creandosi una piccola oasi di relax nel proprio giardino, infatti i benefici principali per cui sono:

– Rilassamento: con l'acqua calda riusciamo a distendere i nostri muscoli e alleviare le tensioni di tutti i giorni;

– Eliminare lo stress: utilizzando l'alternanza di getti freddi e caldi, ci permette di eliminare stanchezza e pesantezza che si accumulano durante il giorno;

– Tonificarsi: utilizzando creme nutrienti e l'idromassaggio con acqua fredda si ottengono risultati ottimi;

– Massaggiarsi e scolpire: utilizzando i getti di acqua su determinate zone del corpo, si possono contrastare il ristagno di liquidi e la cellulite, infatti si può usare aromi a base di alghe, limone, rosmarino, salvia, ginepro, cipresso e origano.


  • Vasca idromassaggio Lo spazio verde che circonda la casa non è solo un luogo in grado di dare risalto all’abitazione dal punto di vista estetico, ma anche un vero e prolungamento di essa che si desidera poter sfruttare a...

vidaXL Bordo vasca da spa in polirattan nero

Prezzo: in offerta su Amazon a: 371,99€


Idromassaggio da esterno: funzionamento e installazione

idromassaggio a scomparsa le vasche idromassaggio ormai hanno una tecnologia avanzata, un comfort e un design straordinario esse infatti devono molto al loro meccanismo interno con cui è possibile avere questi benefici.

L'azione dell'idromassaggio è regolata da una pompa e dalle varie tubazioni collegate alle diverse bocchette di erogazione dell'acqua e questo è basato sul principio fisico dell'effetto Venturi, cioè la pompa che aspira l'acqua dal foro-filtro, la immette nelle bocchette di erogazione, dove al loro interno miscelano l'acqua all'aria (effetto Venturi) e infine viene creato così il getto massaggiante. Così facendo l'aria, che viene mossa dalla forza dell'acqua, si divide in una miriade di microbollicine che, colpendo la nostra pelle, si rompono liberando così l'ossigeno che favorisce la dilatazione dei nostri vasi.

Al momento dell'acquisto di una di queste vasche, essendoci stata un' evoluzione, la struttura sarà costituita dalla pompa, dal motore e dall'impianto idraulico, facendo in modo che durante l'installazione si dovrà provvedere solo all'allaccio dell'acqua e al collegamento elettrico.

Per la sua installazione bisogna però fare attenzione a degli aspetti:

– il peso della vasca: è importante controllare che la superficie su cui disporre la vasca possa reggere il peso di essa piena, di solito si realizza una base di cemento e calcestruzzo;

– all'allaccio dell'acqua: nel luogo in cui si vuole mettere la vasca bisogna fare un ingresso per l'ingresso e lo scarico dell'acqua;

– alla presa della corrente: l'allaccio deve essere fatto tramite una presa elettrica con un interruttore di sicurezza, controllando che i consumi siano compatibili con la potenza della tua fornitura elettrica.


Manutenzione idromassaggio da esterno

idromassaggio da giardino La maggior parte delle vasche idromassaggio di un certo livello hanno già incluso un sistema di disinfestazione automatica delle parti tecniche, invece per quelle che non lo hanno, bisogna effettuare la pulizia a mano.

In questo caso ci sono alcune regole da seguire:

– equilibrare l'acqua nella vasca: esso serve per controllare il valore del ph e la durezza dell'acqua evitando così i depositi di calcare e l'alcalinità,che provoca irritazioni cutanee e agli occhi, quindi si usa un anticalcare specifico e i correttori ph-Minus o ph-Plus e Alca-plus di Bayrol;

– effettuare un trattamento di base una volta alla settimana per la disinfestazione dell'acqua: per esso bisogna usare SPA Pure di Bayrol con cui si può prevenire e mantenere l'acqua limpida, cristallina e pulita;

– disinfettare l'acqua: grazie all'elevata temperatura dell'acqua usata negli idromassaggi, è l'ambiente ideale per i batteri, infatti ogni volta che viene utilizzata la vasca è importante che venga disinfettata soprattutto per la nostra salute;

– filtrare l'acqua: queste vasche hanno un sistema di ricircolo dell'acqua che consente di trattenere lo sporco in eccesso per consentire di avere sempre acqua pulita. Quindi questo filtro deve essere pulito almeno una volta al mese, utilizzando un detergente filtri a cartuccia che viene sciolto in dieci litri di acqua, pulendo così il filtro in poche ore;

– sostituire regolarmente l'acqua: essa deve essere cambiata in base ai litri di acqua che contiene la vasca e da quante persone viene utilizzata giornalmente.

Se verranno seguite questi semplici consigli la durata della vostra vasca idromassaggio aumenterà.


Vasche idromassaggio da esterno: Vasche idromassaggio Jacuzzi

L'azienda Jacuzzi, che ha lanciato la prima vasca idromassaggio, è una delle migliori produttrici al mondo di questo prodotto. Essa garantisce prodotti di alta qualità, infatti la gamma di essi è molto vasta, soprattutto la linea SPA Jacuzzi in cui viene fusa la bellezza di una minipiscina e un grande idromassaggio.

I modelli di cui dispone l'azienda variano a seconda delle proprie esigenze e i propri gusti:

– ITALIAN DESIGN: è la linea spa dotata di skimmer per eliminare impurità presenti a pelo d'acqua e mantiene pura l'acqua al 99% più a lungo;

– J-200: è la linea spa dal design pulito, con illuminazione, cascata, poggiatesta, pannello a LED, ClearRay UV e copertura termica;

– J-300: è la linea spa che si è superata, essendo già perfetta, sono stati aggiunti dei nuovi getti dell'idromassaggio nelle zone nevralgiche dal collo fino ai piedi sciogliendo così la tensione;

– J-400: è la linea spa dal design curato, allestimenti completi e dettagli esclusivi. Esso è dotato di un sistema di controllo con schermo a led J-1000, supporta l'esclusivo BLUE WAVE spa Stereo System che si connette via Bluetooth fino a dieci metri di distanza, consentendo così di scegliere le canzoni dai nostri cellulari;

– J-500: è la linea spa dal design ultramoderno e lussuoso, infatti al buoi sembra rimanga sospesa nel nulla grazie al gioco di colori. Esso è composto da un comando touch screen, utilizzabile anche dallo smartphone e dalle migliori combinazioni di bocchette PowerPro;

– J-LX: è la linea spa che unisce grande qualità alla ricchezza dei dettagli e alle dimensioni extralrge. Questa minipiscina da la possibilità di gestire i getti dell'idromassaggio e controllare l'intensità in base alle proprie esigenze. La vasca comprende cascata Slimline Waterfall retroilluminata insieme all'impianto di illuminazione interno con luci a LED perimetrali.



COMMENTI SULL' ARTICOLO