Citronella

Citronella e geranio: azione repellente

Il connubio citronella-geranio è un'alternativa naturale ai repellenti contro gli insetti. Salviette imbevute, candele profumate, olio per la pelle: molteplici sono le ricette e le possibilità di proteggersi dalle punture utilizzando questi prodotti. Nello specifico, si può cominciare decorando balconi e davanzali con piante di geranio e citronella: gli insetti non ne sopportano il profumo. Se questo primo passo poi non fosse sufficiente, acquistate - anche nei supermercati più forniti, soprattutto durante la bella stagione - candele e zampironi (le girandole che si consumano come incenso) allo stesso aroma. Potrete inoltre sfoderare l'olio per la pelle da comprare in erboristeria, o da preparare in casa su una base di olio di mandorle dolci o jojoba.
Candela alla citronella

10 x Fiaccola/Candela profumata all'aroma di Citronella diametro 15cm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 16,8€


Citronella: proprietà terapeutiche

Saponette naturali alla citronella L'azione repellente - sebbene la più conosciuta - non è l'unico pregio della citronella. Questo cespuglio straordinario, infatti, custodisce molteplici segreti e trucchi per curarsi e alleviare fastidiosi dolori. Una delle proprietà principali della pianta è quella calmante: il suo olio essenziale infatti è utilizzato nelle tecniche di rilassamento (bagni, massaggi) ed è anche molto efficace contro i disturbi di tipo depressivo. Ancora, è stimolante per la concentrazione e antispasmodico: utile contro i dolori premestruali e il gonfiore di stomaco, dolori addominali e crampi muscolari, eviterà di assumere tutti quei farmaci di cui il nostro corpo può fare a meno. Infine - soprattutto nell'ambiente "veggie" - col nome di lemon grass è utilizzata per confezionare saponi e detergenti ecosostenibili.

  • Pianta di citronella La pianta della citronella, chiamata anche lemon grass, è caratterizzata da foglie piuttosto spesse nastriformi che hanno un colore verde brillante. Il fusto centrale è rigido e può essere reciso solo...
  • Cespuglio di pianta di citronella La citronella è una pianta ad arbusto che fa parte della famiglia delle 'poaceae' ed è inserita nel genere 'cymbopogon'. Affine alle graminacee, in alcuni aspetti ricorda la pianta del sorgo. Si tratt...
  • Pianta di citronella L'aspetto più interessante di questa pianta riguarda indubbiamente l’intenso profumo agrumato che emanano le foglie, che diventa addirittura pungente se le si strofina tra le dita. E' per questo motiv...
  • Stop alle zanzare Tenere lontano le zanzare è un'impresa talvolta così ardua che diventa per alcuni addirittura una missione. Quello che il mercato ci offre però non è altro che una infinita varietà di prodotti a base ...

CONFEZIONE 10x CANDELA CITRONELLA IN TERRACOTTA DIAMETRO 17cm ANTIZANZARE

Prezzo: in offerta su Amazon a: 17,99€


Citronella: come preparare il liquore

Foglie di citronella Ribadendo la versatilità di questa pianta aromatica, affrontiamo ancora un altro metodo d'utilizzo della citronella. Essa infatti può essere utilizzata in gastronomia in numerose ricette come salsa o spezia, ma non solo. Un ottimo liquore agrumato infatti si realizza utilizzando le foglie fresche della pianta. Nello specifico, in un contenitore a chiusura ermetica lasciate macerare per dieci giorni: 100 foglie di citronella (precedentemente lavate e lasciate asciugare su un canovaccio) e 700 ml di alcool puro al 95%, aggiungendo la buccia di un'arancia e di un limone. Trascorso il tempo necessario, portare ad ebollizione mezzo litro d'acqua e 500 gr di zucchero, incorporando infine l'alcool. Dopo aver lasciato il composto a riposare un mese, potrete gustare il vostro liquore con orgoglio.


Citronella: come curare la pianta

Citronella in aiuola La citronella è un cespuglio che cresce a clima temperato-tropicale, che prolifera da sempre tra Europa, Asia e Africa. Una graminacea del Vecchio Mondo, quindi, da coltivare in vaso o in giardino non solo per tenere sempre a portata di mano le sue proprietà benefiche, ma anche per godere del suo profumo fresco e rigenerante. Chi non disponesse di un'aiuola (nella quale il germoglio ha comunque bisogno di spazio per espandersi), si procuri un vaso abbastanza capiente - circa 25 litri, per intenderci - e del substrato drenante e ricco di minerali. Sistemate la pianta in pieno sole: è molto sensibile alle basse temperature e tende a perdere tutte le foglie a fine estate per fiorire nuovamente a primavera. Annaffiare regolarmente, e godersi la propria citronella personale.




COMMENTI SULL' ARTICOLO