Pianta pepe rosa

Quando irrigare

L'albero del pepe rosa (Schinus molle) è una specie relativamente rustica che non presenta particolari necessità ne riguardo al terreno che rispetto all'acqua. Vista la sua origine in climi particolarmente caldi, sopporta senza grossi problemi lunghi periodi di siccità, soprattutto da adulto, ma preferisce comunque un terreno umido. Sarà preferibile allora premurarsi di bagnare il suolo di tanto in tanto e soprattutto procedere ad una irrigazione regolare e frequente per quanto riguarda le piante giovani e quelle coltivate in vaso, da fare con quantità moderate d'acqua. Attenzione a non eccedere con l'irrigazione e a prestare attenzione al drenaggio del terreno: bisogna infatti evitare assolutamente i ristagni d'acqua, vera piaga per l'albero del pepe rosa che è particolarmente soggetto al marciume radicale.
Foglie bacche pepe rosa

Vendita calda 200Pcs Lily semi di fiori di giglio (Lily Non Bulbi) Semi lilium profumo debole Bonsai Pianta in vaso per piante di giardino domestiche cachi scuro

Prezzo: in offerta su Amazon a: 10,99€


Come coltivare

Alberi pepe rosa L'albero del pepe rosa è originario delle zone calde dell'America centro-meridionale, dove raggiunge normalmente un'altezza di circa sette metri. Si adatta bene anche alle nostre latitudini e climi, anche se qui si mantiene su dimensioni inferiori. Per coltivarlo, si può procedere alla semina in primavera, mettendo molti semi in un terriccio misto di sabbia e torba. Si tratta infatti di una pianta a bassa germinabilità e per ottenere almeno qualche piantina bisognerà piantare un numero davvero elevato di semi. Altro metodo è procedere per talea, durante il periodo estivo prelevandola quando è nello stato semilegnoso. Una volta presa, va posta in acqua per poter radicare con l'aggiunta di un qualche composto radicante in modo da favorire il processo. Quando finalmente l'apparato radicale si sarà sviluppato del tutto, prendere la talea e piantarla delicatamente nel terreno.

  • Semenzaio piantine La semina dei peperoni viene fatta quasi sempre in semenzaio, per cui più che una vera e propria annaffiatura, all'inizio del ciclo vitale si cerca di tenere bagnato il piccolo panetto di terra. Per f...
  • Bacche schinus molle Le annaffiature di questo albero devono essere regolate sulla base delle piogge. Se, infatti, queste ultime sono abbondanti, le irrigazioni vanno necessariamente ridotte per non incorrere nei fastidio...
  • Fiore della senape La pianta della senape appartiene alla grande famiglia delle crocifere ed è conosciuta anche col nome scientifico di brassica. Si tratta di una pianta di tipo erbaceo annuale che è dotata di gambi ere...
  • una fitta siepe di rosmarino La coltivazione del rosmarino si può effettuare con discreto successo in qualsiasi terreno che sia ben drenato ed in posizione soleggiata, purché la pianta sia sufficientemente protetta dai venti fred...

pepe nero semi di peperoncino, 20 semi, rosa fiore pianta semi di ortaggi bonsai facile crescere per il giardino di casa

Prezzo: in offerta su Amazon a: 10,99€


Come concimare

Bacche pepe Come già detto l'albero del pepe rosa è originario di paesi come Bolivia e Perù, abituato a crescere in suoli poveri. Per questo non ha particolari esigenze rispetto al terreno e non necessita in linea di massima di concimazioni, cosa che porta a considerarlo una pianta rustica. Tuttavia, per assicurarsi una buona produzione di fiori e bacche è meglio procedere ad una leggera e sporadica concimazione della base. Il modo migliore per fertilizzare l'albero del pepe rosa è utilizzare concimi a lento rilascio, che arricchiscono a poco a poco il terreno e vengono assorbiti gradualmente dalla pianta. Sarà bene quindi aggiungere concime di tipo organico misto a torba, in modo da fornire maggiori nutrienti al suolo nel momento di produzione, una sumplice procedura da ripetere ad intervalli di tre o anche quattro mesi.


Pianta pepe rosa: Malattie e rimedi

Piante aromatiche Nella medicina tradizionale l'estratto ottenuto dalle bacche dell'albero del pepe rosa veniva spesso utilizzato come antisettico e disinfettante, così come pesticida naturale. Tutta una serie di proprietà che ne fanno una pianta molto resistente ai parassiti, per non dire quasi immune ai loro attacchi. Il discorso cambia se consideriamo invece eventuali malattie provocate dal ristagno dell'acqua intorno alla pianta. Il problema principale dell'albero del pepe rosa è legato infatti al marciume radicale, una malattia fungina provocata in prevalenza dal batterio dell'armillaria mellea, ma anche da altri patogeni come ad esempio phytium e thielaviopsis basicola. Nel primo caso, si noteranno micosi bianche sotto la corteccia, in entrambi i casi l'intera pianta entrerà in sofferenza non riuscendo più a ricevere nutrimento. In commercio ci sono alcuni prodotti la cui efficacia è tale solo se si interverrà tempestivamente, altrimenti l'unico rimedio sarà bruciare le estremità o addirittura estirpare la pianta.


Guarda il Video
  • pianta pepe L’albero di pepe è una liana legnosa perenne capace di arrivare, in determinate condizioni, anche a 5 metri di altezza.
    visita : pianta pepe
  • pepe pianta Con il termine Pepe si fa riferimento a tutta una serie di specie botaniche di cui esistono numerose varianti. Tutte que
    visita : pepe pianta
  • pianta pepe rosa Il falso pepe è un albero molto resistente ai periodi di siccità proprio poiché nella zona di origine vi è spesso una te
    visita : pianta pepe rosa
  • pepe rosa pianta La pianta del pepe rosa sopporta molto bene lunghi periodi senza acqua, per ottenere una fioritura cospicua però, si con
    visita : pepe rosa pianta

COMMENTI SULL' ARTICOLO