Mazzo di fiori

Mazzo di fiori

Un mazzo di fiori è una composizione formata da diverse tipologie di fiori raggruppate tra loro e tenute assieme da corde, fasce o elastici. Il mazzo di fiori generalmente si realizza per essere regalato a persone in momenti particolari della loro vita o in occasioni speciali. Donare un mazzo di fiori riveste anche un particolare significato quando si vogliono esprimere precisi sentimenti, come amore, passione, invidia, gelosia o augurio. Comporre un bel mazzo di fiori non è difficile, semmai lo è scegliere la composizione giusta, che, per le occasioni speciali, va affidata a fioristi specializzati. Il mazzo di fiori può essere composto da un’unica specie floreale o da più varietà, in modo da “spezzare” la monotonia delle tonalità monocromatiche e donare colore e creatività all’intero mazzo. Esistono anche mazzi composti da fiori veri e finti. I fiori veri possono essere anche secchi, da abbinare a fiori freschi sempre per dare un tocco di creatività all’intero mazzo. Quando il mazzo viene realizzato secondo uno scopo ben preciso e con composizioni dall’alto valore artistico, si parla di bouquet.
mazzofiori1

Soledì Fiori Finti Rosa per Decorazioni Interno Matrimonio 7 Rose Bouquet Fiori Artificiali (Bianco)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 9,99€
(Risparmi 3€)


Bouquet

mazzofiori4 La parola “bouquet” deriva dal francese e indica un mazzo di fiori composto in maniera elegante. Il mazzo di fiori definito “bouquet” ha origini antichissime: veniva usato probabilmente nel mondo arabo quando i fidanzati lo regalavano alle future spose per segnare l’avvenuta conclusione del corteggiamento. Sarebbero stati proprio gli Arabi durante le loro conquiste a introdurre l’uso del bouquet in altri Paesi. A partire dal IX secolo il bouquet fa la sua apparizione in Sicilia e poi in Francia, fino a diffondersi, nei secoli successivi, in Germania a e negli Stati Uniti. Il significato del bouquet è strettamente legato all’amore, al corteggiamento, al fidanzamento e al matrimonio. Anzi, nella cultura occidentale il bouquet è proprio il mazzo di fiori del matrimonio. Questa composizione può essere regalata anche in occasione di altre cerimonie, come lauree, cresime e comunioni, ma l’usanza principale è quella di regalarla durante il matrimonio. Per la precisione, è lo sposo che regala il bouquet alla sposa prima di portarla all’altare. Il bouquet va scelto con qualche giorno di anticipo individuando la composizione giusta assieme al fiorista incaricato della realizzazione del mazzo. In passato, i fiori per realizzare i bouquet di matrimonio erano quelli d’arancio, fiori bianchi, piccoli e profumati che nella tradizione stavano a indicare la purezza e “la castità” della sposa. Da questa usanza deriva proprio il termine “ fiori d’arancio” per indicare un’imminente cerimonia di nozze. Con il trascorrere degli anni e l’evolversi delle usanze e dei costumi, i bouquet sono stati realizzati anche con altre varietà di fiori, tra cui le immancabili rose bianche. Nel giorno del matrimonio in realtà vengono realizzati due bouquet: quello che lo sposo regalerà alla sposa e quello che la stessa userà per le foto all’uscita della sua casa. Il bouquet per le foto della sposa prima di recarsi all’altare, è più piccolo di quello che lo sposo regalerà all’amata appena si incontreranno davanti alla chiesa. In genere, il bouquet “provvisorio” viene scelto dalla sposa, mentre quello che lo sposo donerà alla futura moglie, viene scelto dallo sposo stesso. Per una questione di bon ton e di eleganza è utile che lo stile dei due bouquet coincida, quindi dovranno avere la stessa tipologia di fiori, gli stessi colori e lo stesso portamento, con due dimensioni diverse: più piccolo quello provvisorio, più grande quello ufficiale.


  • Regalare bouquet di fiori Un mazzo di fiori è un regalo tra i più semplici e i più tradizionali, eppure ancora oggi tra i più apprezzati che si possano ricevere in qualsiasi occasione: come regalo principale o come semplice pe...
  • bouquetsposa1 Il bouquet è una particolare creazione floreale riservata a donne che stanno per vivere un momento particolarmente importante della loro vita. Composto da diverse varietà di fiori, legati e raccolti ...
  • Composizione di fiori Regalare dei fiori è un gesto tanto semplice, quanto sempre gradito: un pensiero che si lega alla tradizione, ma che può essere altamente personalizzabile, grazie all'infinita varietà che la natura ci...
  • Regalare fiori Un bel mazzo di fiori, colorato e profumato, è un regalo semplice ma sempre gradito e che non passa mai di moda: nel momento in cui si decide di fare un regalo di questo tipo, però, ci si potrebbe rit...

MAZZO DI FIORI FANTASIA FRESCHE, NATURALI

Prezzo: in offerta su Amazon a: 49,94€


Come scegliere

mazzofiori2Il bouquet del matrimonio non va scelto solo in base ai gusti personali ma anche in base all’abito della sposa. E’ buona norma che il fidanzato si informi sulle caratteristiche generali dell’abito scelto dalla sposa in modo da abbinare il bouquet giusto. Per sapere che abito indosserà la sposa, non è necessario vederle addosso l’abito in anticipo ( cosa che secondo la tradizione porta sfortuna), ma basta semplicemente chiedere notizie sul colore e la lunghezza dell’abito a qualche parente ben informato. Se l’abito è lungo, meglio abbinare un bouquet voluminoso e con fiori grandi, mentre se è corto, è più adatto un bouquet con diametro e fiori più piccoli. Se l’abito da sposa è realizzato con lo strascico, risulta perfetto un bouquet con fiori ricadenti all’esterno. Il colore del bouquet deve essere il più possibile intonato a quello dell’abito da sposa. Per l’abito bianco o panna sono d’obbligo fiori candidi, mentre per abiti screziati di rosa o rosso è utile arricchire il bouquet con fiori screziati dalle stesse tonalità del vestito.


Mazzi di fiori per altre occasioni

mazzofiori3I mazzi di fiori, oltre che nei matrimoni, vengono regalati anche per altre occasioni. Si possono confezionare mazzi di fiori per le cresime, per la nascita di un bebè, per la festa della donna, della mamma, del papà, degli innamorati e per gli anniversari. Non esistono regole univoche per realizzare un mazzo di fiori, visto che, in genere, per la sua composizione, è sempre presente il fiorista. Certo, per non sbagliare, bisogna conoscere esattamente il linguaggio dei fiori, in modo da esprimere correttamente il senso del dono che si vuole fare. Le cresime e le prime comunioni sono delle cerimonie religiose che coinvolgono bambini e ragazzi. Per queste occasioni si preferisce confezionare mazzi di fiori bianchi che indicano sempre uno stato di purezza e di bontà d’animo. Mazzi di fiori bianchi vengono anche regalati quando nasce un bambino poiché il bianco è associato alla purezza e all’innocenza tipiche dell’infanzia. Per la festa della donna si può regalare un mazzo composto da sole mimose o da rose rosse a gambo lungo con alcune mimose gialle. Molto apprezzate in occasione di questa festa, sono anche i mazzi di fiori di campo e mimose, da comporre con diverse varietà multicolore di fiori di campo a cui abbinare mimose a fiore piccolo, medio o grande. Per la Festa della Mamma, il mazzo di fiori da regalare è sicuramente composto dalle rose che possono essere di qualsiasi colore, dal rosso, al bianco, al rosa, al giallo, al blu. In ogni caso, il mazzo di rose regalato alla mamma in questa occasione, avrà un solo significato: “Ti voglio bene”. Per festeggiare le mamme vanno bene anche mazzi di fiori misti, di campo, abbinati a qualche rosa rossa. Per la Festa del Papà, la tradizione suggerisce di regalare un mazzo di rose blu o fiori misti o un mazzo formato dal ramo di orchidea Cymbidium, che oltre ad essere molto raffinato ed elegante, dura circa un mese. Per la Festa degli innamorati, ovvero San Valentino, non c’è scampo: bisogna scegliere un mazzo di rose rosse a gambo lungo. Il mazzo può essere composto a forma di cuore, abbinato a dei cioccolatini e al massimo a dei fiori bianchi piccoli, come il leucadendrio. I mazzi di fiori da regalare per gli anniversari di matrimonio sono orientati a specie legate all’amore e al sentimento, ovvero rose e tulipani. Ma in fatto di anniversari, i fioristi propongono delle composizioni ancora più innovative e originali, come mazzi di gigli gialli e roselline rosse, o gerbere, orchidee e roselline multicolori che esprimono emozioni vere e profonde. Altra gradita soluzione per festeggiare un anniversario, un mazzo di fiori sulle tonalità viola, composto da gerbere e roselline rosa. Anche il compleanno deve essere considerato un anniversario. Per questa occasione, il mazzo di fiori sarà composto in base al ruolo di chi lo regala: il fidanzato o marito opterà per mazzi con i fiori dell’amore, gli amici possono optare per mazzi di rose e calle o lilium rosa. I mazzi d fiori si possono regalare anche per chiedere scusa o per esprimere ammirazione. Nel primo caso si possono scegliere mazzi di rose bianche con lunghe foglie verdi o mazzi con gigli color rosa chiaro; nel secondo, si può optare per bouquet di fiori misti rosa, combinati a margherite e gigli.


Mazzi di fiori secchi

I mazzi o i bouquet si possono realizzare anche con fiori secchi. I fiori essiccati possono essere abbinati a quelli secchi in modo da creare delle composizioni ancora più fantasiose e originali. I mazzi possono anche essere composti esclusivamente da fiori secchi che non hanno nulla da invidiare a quelli freschi, specie se sono essiccati con particolari tecniche e composti da fioristi esperti. I mazzi di fiori secchi mantengono inalterata la bellezza del fiore fresco e sono più durevoli. Le composizioni di fiori secchi si possono regalare o usare per gli interni di ristoranti in occasione di matrimoni e altre cerimonie, oppure per arredare con stile alcuni ambienti domestici.


Mazzi di fiori più regalati

A prescindere dalle mode e dalle tradizioni, ognuno sceglie i mazzi di fiori più vicini ai propri gusti e al proprio modo di essere, senza seguire necessariamente i vincoli imposti dagli usi. Con i mazzi di fiori è, infatti, possibile dare vita a diverse composizioni, tutte molto gradevoli ed originali. I dati di vendita dei fioristi possono però darci delle utili indicazioni sui mazzi di fiori più venduti in questi ultimi anni. Tra i più venduti, i bouquet di calle bianche, di tulipani, di calle e rose e di deinbromium viola, con felce e leucadendrio bianco.


Costi

Il mazzo di fiori, se acquistato da un fiorista, ha un certo costo. Chi vuole risparmiare può sempre realizzare un mazzo semplice raccogliendo dei fiori dal prato o dal giardino, ma per una composizione davvero artistica, specie per occasioni molto importanti, è meglio acquistare il mazzo da un fiorista. Un mazzo di fiori ha costi che oscillano dai 25 ai 55 euro, con punte superiori anche ai 700 euro per un mazzo composto da 100 rose rosse. Il mazzo si può ordinare presso un fiorista locale o sul web, tramite i numerosi siti di e-commerce che ormai popolano la Rete. I mazzi di fiori ordinati online vengono consegnati a domicilio nel giro di poche ore, grazie a fioristi locali affiliati ai circuiti web di spedizione. Se il mazzo di fiori viene acquistato online, al costo della composizione bisogna aggiungere anche quello delle spese di consegna, che possono variare in base al luogo di residenza del destinatario del mazzo.


Realizzare un mazzo di fiori

Realizzare un mazzo di fiori è una vera e propria opera artistica e creativa che solo dei bravi fioristi o degli appassionati sono in grado di fare. Tuttavia, per chi volesse praticare l’arte delle decorazioni floreali, esistono alcune regole da conoscere e da imparare con la pratica. La regola generale della preparazione di un mazzo di fiori vuole che i fiori più leggeri e grandi siano posizionati verso l’esterno del mazzo, lasciando all’interno quelli più compatti e pesanti. Il mazzo può essere composto in maniera simmetrica, cioè con fiori della stessa altezza, o asimmetrica, con fiori di altezze diverse. Non appena si sono scelti i fiori da usare, il mazzo deve essere “costruito” inserendo delle foglie verdi alte nella parte centrale e delle foglie basse verso l’esterno. I fiori vanno inseriti nel mazzo eliminando alcune foglie degli steli. Gli stessi fiori, se sono grandi, vanno posti al centro del mazzo, se sono piccoli, ai lati. Per un mazzo esteticamente gradevole bisogna alternare i colori tra fiori ( mazzi multicolore) o tra fiori e foglie. Per evitare che i gambi si incrocino, tagliarli alla base, dove saranno tenuti da lacci e corde. Per un risultato estetico ancora più efficace, il mazzo va confezionato su carta da fiori colorata e stretta con nastri che richiamano gli stessi colori della composizione floreale.




COMMENTI SULL' ARTICOLO