Albero di mele

L'albero delle mele

La pianta delle mele è originaria delle aree caucasiche dell'Asia, ma si è poi diffusa rapidamente anche in Europa. In Italia, l'albero di mele è coltivato prevalentemente al nord; le regioni considerate le principali produttrici di mele sono il Trentino Alto Adige, l'Emilia Romagna ed il Veneto.Il nome botanico del melo è Malus domestica; appartiene alla famiglia delle Rosacee, e ne esistono molteplici varietà diverse, i cui frutti si distinguono per sapore, consistenza e colore. Infatti le mele possono avere buccia verde, gialla o rossa, con tutte le varie sfumature intermedie. Oltre alle varietà naturali, ci sono moltissime cultivar create dagli agricoltori per offrire una scelta più ampia agli acquirenti. La mela è infatti un frutto amatissimo, sia consumato da solo, che usato come ingrediente per preparazioni dolci e salate.
Disegno botanico di fiore di melo selvatico e di fiore di melo domestico

PIANTA ALBERELLO DA FRUTTA ALBERO DI MELA GOLDEN DELICIOUS 157

Prezzo: in offerta su Amazon a: 32,9€


Come piantare un albero di mele in giardino

Bambini che piantano un albero di mele L'albero di mele non è soltanto destinato alla coltivazione intensiva e alla commercializzazione del suo prodotto; in vendita infatti si trovano anche polloni o fusti che possono essere messi in giardino, e che potrebbero anche portare frutto. Piantarli non è difficile. La prima cosa da fare consiste nell'adeguata preparazione del terreno, che non deve avere particolari caratteristiche, ma per la prima messa a dimora sarebbe bene usare uno strato di letame e cornunghia. La cornunghia è un fertilizzante derivato dalla frantumazione di unghie e corna di animali. Il buco da scavare deve avere almeno 50 centimetri di profondità, e una larghezza di un centinaio di centimetri, che dia agio di riposizionare bene la terra intorno alle radici. Il periodo migliore per effettuare questa operazione è a partire da ottobre, prima dell'inizio dell'inverno.

  • Melograno con frutti Il melograno appartiene alla famiglia delle Punicacee, al genere Punica ed alla specie granatum. È un arbusto particolarmente cespuglioso, alto fino a 5 m, con un tronco tortuoso, screpolato e ramific...
  • colonia su pianta Tutti i possessori di un giardino sono abituati a vivere immersi nel loro “regno”, tra un lavoretto da compiere ed un riposino rilassati all’aria fresca e salutare del proprio giardino; sembra quasi u...
  • varie specie di melanzana La natura non è soltanto quell’insieme di specie animali, vegetali ed insetti che riempie il mondo che ci circonda; questa definizione, seppure esatta, è molto riduttiva e poco rispettosa di quella “m...
  • Dorifora La dorifora è uno dei principali nemici degli orti: si trova in terreni coltivati soprattutto con patate o melanzane, in quanto particolarmente attratta dalle solanaceae. Non è semplice eliminarla e d...

Grande Zucchero Sale Spezie Contenitore Box da collezione mela/pera albero. woodeeworld

Prezzo: in offerta su Amazon a: 17,96€


Le caratteristiche dell'albero di mele

Albero di mele in piena fioritura Una volta piantato l'albero di mele, esso deve essere lasciato crescere liberamente per almeno un anno, annaffiando abbondantemente durante i primi periodi, affinchè attecchisca al terreno. Dopo un anno, si potrà pensare alla prima potatura. Essa non deve essere troppo drastica, ma deve servire solo a dare ariosità alla chioma. I rami nuovi devono essere potati ad una trentina di centimetri di lunghezza, per dare maggiore forza a quelli principali, e favorire la nascita dei frutti. Il melo potrebbe raggiungere anche i dieci metri di altezza, anche se è raro che diventi tanto grande in un giardino. I primi frutti compariranno dopo due anni, come minimo, e saranno preceduti da una bella fioritura bianca o rosata. Forse non tutti sanno che il pomo in realtà non è il frutto. I frutto vero e proprio è il torsolo della mela: quello che usualmente si getta via!


Albero di mele: L'albero di mele, la sua cura e i suoi frutti

Albero di mele carico dei suoi frutti L'albero di mele si presenta in genere con un tronco liscio e dritto, dalla corteccia omogenea; ha foglie seghettate e resiste bene al freddo. Produce i suoi frutti da fine luglio. Le malattie da cui può essere attaccato sono funghi e parassiti, come la cocciniglia e le afidi. In genere non richiede molte cure, tranne una certa attenzione alla potatura periodica, se si desidera che porti molto frutto.Le mele prodotte hanno vari nomi e caratteristiche. Le più diffuse sono quelle di tipo Golden, le Gala e le Red Delicious; molto apprezzate sono anche le Fuji. Il vantaggio delle mele è che non sono solo buone da mangiare appena staccate dal ramo, ma si possono conservare in molti modi, ad esempio facendone delle conserve e delle marmellate. In cucina possono essere usate per fare delle ottime torte, ma anche come ingredienti di piatti salati.


Guarda il Video
  • albero di mele L'albero di mele (Malus domestica) è una pianta che fa parte della famiglia botanica delle Rosaceae. Tra gli alberi da f
    visita : albero di mele

COMMENTI SULL' ARTICOLO