Pistacchio

Caratteristiche della pianta

Con il nome Pistacchio si indica comunemente il genere Pistacia, appartenente alla famiglia delle Anacardiacee e che comprende una decina di specie diffuse nella regione mediterranea, nell'Asia orientale e in parte dell'America settentrionale. Una varietà diffusa è il Pistacia lentiscus, detto anche Lentisco: si tratta di un arbusto oppure di un albero di piccola taglia, tipico della macchia mediterranea. Specie xerofila, predilige i luoghi secchi e aridi vicino alle coste. I fiori, verdastri o rossicci, compaiono nella tarda primavera; le foglie persistenti sono formate da numerose foglioline (6-12) disposte su due file. Il frutto, grande quanto un pisello, è una drupa prima rossiccia e nera quando raggiunge la maturità. Il Pistacchio è una pianta sensibile ai ristagni idrici e all'umidità del terreno, quindi bisogna prestare attenzione alle innaffiature, da effettuare solo se il terreno è arido.
Ramo pianta pistacchio

Lechuza Colore Cascade 36 centimetri, Contiene 6 piante, verde pistacchio auto Watering fragola, verdura, Herb & Flower Planter

Prezzo: in offerta su Amazon a: 24,95€


La diffusione e il clima ideale

Coltivazione albero pistacchio Il clima ideale in Italia per la coltivazione del Pistacchio è quella del Sud, in particolare la Sicilia e la zona di Catania: infatti è noto e di origine protetta il Pistacchio Verde di Bronte. Bisogna comunque tenere a mente che esistono varietà di Pistacchio resistenti al freddo, che quindi possono essere coltivate su tutto il territorio della penisola. Ottenere buoni risultati al Nord è più difficile, tuttavia al Centro è sufficiente mettere a dimora gli esemplari in areali riparati per ottenere una fruttificazione rilevante. La coltivazione del Pistacchio in giardino avviene solo se si ha a disposizione un esemplare maschio: infatti la produzione avviene per innesto. Dato che l'attecchimento può risultare difficoltoso, si consiglia come alternativa valida, più veloce e più semplice di mettere a dimora le piantine.

  • Albero di noce L’albero di noce è originario del continente asiatico ma, da molti secoli, è stato importato in Italia dove in breve tempo si è naturalizzato. Attualmente è diffuso in tutto il mondo e comprende numer...
  • Gherigli di noci di pecan Le noci di pecan sono il frutto della carya illinoensis. Si tratta di una pianta appartenente alla numerosa famiglia delle junglandaceae ed originaria del continente nordamericano. Le noci pecan sono ...
  • Baccelli arachide La pianta delle arachidi (Arachis hypogea) è una leguminosa originariamente proveniente dall'America centro-meridionale, abituata perciò a climi caldi e scarse piogge. Resiste infatti molto bene alla ...
  • Noce frutto Il Noce è un albero imponente e maestoso che pur essendo originario del continente asiatico, cresce molto bene anche nei nostri ambienti. Presenta un tronco solido e grande e delle radici robuste che ...

Cube Color 16 - Pistacchio

Prezzo: in offerta su Amazon a: 17,69€


La varietà e come concimare

Frutta secca pianta Il Pistacchio propriamente detto appartiene alla varietà Pistacia vera: si tratta di un modesto albero originario della Siria e presente, spontaneo o coltivato, lungo le coste del Mediterraneo. Ha foglie composte da 3-5 foglioline e frutti grossi anche quanto un’oliva. La mandorla contenuta trova largo impiego in pasticceria e nell'industria dolciaria. Per quanto riguarda le modalità di concimazione bisogna distinguere tra l'operazione da svolgere al momento dell'innesto e quella annuale. Nel primo caso si aggiungono al terreno soprattutto azoto e potassio, in modo da garabntire un alto contenuto di sostanze nutritive. Invece la concimazione annuale può essere diversa in base all'età dell'esemplare: ad esempio gli esemplari giovani necessitano di nitrato di ammonico-20 (300-600 grammi) e di azoto a metà primavera.


Pistacchio: Altre varietà, parassiti e malattie

Piante pistacchi frutta secca Un'altra varietà diffusa del Pistacchio è la cultivar Pistacia terebinthus, detta anche Terebinto: si tratta di una specie resistente al freddo, tanto che si trova anche nell’Insubria (regione dei laghi prealpini) e nella fascia submediterranea della penisola italiana. È una pianta di dimensioni maggiori rispetto alle altre varietà, con foglie caduche, imparipennate, formate da 7-11 elementi. Il Pistacchio è in genere resistente all'attacco dei parassiti, ma può essere sensibile alle malattie fungine: per questo motivo gli esemplari possono non attecchire in zone caratterizzate da un clima più umido. Ad esempio nel Centro Italia è necessario adottare un piano fitosanitario per tenere sotto controllo le possibili patologie; si consiglia di optare per varietà caratterizzate da un tasso di deiscenza basso in modo che si sviluppino meglio.



COMMENTI SULL' ARTICOLO