Lagerstroemia potatura

vedi anche: Lagerstroemia

Lagerstroemia

La Lagerstroemia è una pianta appartenente alla famiglia delle Lythraceae e, a seconda della specie o del metodo di coltivazione, può crescere come un piccolo alberello o un arbusto. Le dimensioni di queste piante si aggirano da un minimo di 3 metri d’altezza a un massimo di 10 metri (in alcuni casi) e da un minimo di 3 metri ad un massimo di 6 metri per quanto riguarda l’ampiezza. Sono piante costituite da più fusti e da branche ascendenti e quindi, la chioma, è piuttosto ampia e ha la forma di un vaso. I rami sono di una colorazione che va dal verde al grigio e sono molto sottili. I fusti, nel giro di tre anni circa, perdono la corteccia debole e sottile di color giallastro e diventano lisci e più chiari. Le foglie ovali e decidue sono lunghe dai 3 ai 7 centimetri, sono semplici e a margine intero, sono opposte o verticillate e hanno venature pennate.
lagerstroemia in fiore

Cesoie di potatura di Gelindo con tagliente lama in acciaio al carbonio SK-5 - meno sforzo - Anti maniglie in gomma antiscivolo - meccanismo di sblocco semplice - perfetto per gli alberi di mele, Rose & siepi

Prezzo: in offerta su Amazon a: 15,99€
(Risparmi 24€)


Potatura

La Lagerstroemia è una tra le piante da fiore più belle ed apprezzate utilizzatissimi per scopi ornamentali. Originaria della Cina, nei tempi antichi, veniva usata per abbellire e decorare i templi cinesi. Al giorno d’oggi, spesso e volentieri, la ritroviamo nei giardini di casa o nei parchi pubblici. La caratteristica che rendono questa pianta di una bellezza particolare sono le fioriture che otteniamo durante il periodo estivo. Per mantenere questa pianta sempre bella ed in “ottima forma” c’è bisogno di ricorrere alle potature. La potatura è una tecnica agricola utilizzata sia per fini estetici che per fini produttivi. Per la Lagerstroemia la potatura è importante perché necessita di una forma ordinata e per stimolare fioriture più belle e abbondanti, quindi è sconsigliato il trascurare questo aspetto.

  • potare3-1 Per ottenere una maggiore resa estetica e produttiva, si ricorre spesso a delle tecniche colturali che prevedono l’asportazione di alcune parti della pianta. L’asportazione delle parti vegetali, come ...
  • vite a spalliera Un giardino di casa è un luogo talmente personale che ogni proprietario (o comunque ogni persona che lo abita e lo gestisce) è libero di arredarlo in qualsiasi modo desideri, così come è libero di col...
  • ortensia in fiore Un giardino, tra le sue tante facoltà positive, ha quella importantissima di donare una nuova luce ed un nuovo splendore a tutta la casa; secondo statistiche sull’argomento, tanti possessori di giardi...
  • risultati buona potatura Gli alberi sono una parte dell’incredibile mondo vegetale che ci circonda; essi sono tra le manifestazioni più complete e maestose della Natura, capaci di superare le dimensioni dei nostri moderni gra...

A partir dle cesoie Dandler | Forbici per potatura | cesoie | Rosenschere | Bonsaischere | Herb Forbici Set

Prezzo: in offerta su Amazon a: 29,95€
(Risparmi 10€)


Lagerstroemia potatura: Come potare

Gli interventi di potatura vengono eseguiti in periodi differenti ed attraverso metodi diversi in base al tipo di pianta che si sta coltivando. Per esempio, le Lagerstroemia da vivaio vanno potate un anno si ed un anno no, invece quelle da giardino vanno potate tutto l’anno. Il periodo migliore per fare questi interventi è durante il periodo invernale, più o meno a metà febbraio. In questo periodo vengono fatti degli interventi per accorciare i rami cresciuti troppo. In questo modo si favorirà la produzione di nuovi germogli per l’anno successivo. Altri interventi di potatura che vengono effettuati per queste piante sono quelli a scopo estetico. Generalmente, viene prima scelta la forma da dare alla chioma e poi si passa ai tagli. Non è difficile effettuare degli interventi di potatura ma, se non si è esperti in campo, si consiglia di farsi aiutare da un personale con più esperienza e conoscenza. Inoltre, si ricorda, che gli attrezzi utilizzati per le potature vanno puliti e disinfettati sia prima che dopo l’uso.



COMMENTI SULL' ARTICOLO