Piante amanti dell'umidità

Decorare i bordi del laghetto

Un laghetto nel proprio giardino è una risorsa preziosa dal punto di vista estetico: il piccolo specchio d’acqua contribuirà a ricreare un ambiente dall’aspetto naturale, nascondendo in parte l’artificialità della costruzione per creare l’illusione di un’area di costituzione spontanea. Tale effetto sarà ancora più evidente soprattutto se nel laghetto verranno coltivate delle piante acquatiche. Se ciò non è possibile, o se non si vuole limitare la presenza del verde, è possibile dare spazio anche a coltivazioni nei pressi del laghetto artificiale, avendo cura di selezionare delle piante che possano ben sopportare un ambiente ricco di umidità. Questa caratteristica, infatti, non è da sottovalutare: non tutte le piante possono adattarsi alla vita in un terreno e in un ambiente così ricchi di umidità pertanto, per uno spazio rigoglioso, sarà necessario operare un’adeguata selezione delle specie da posizionare nel giardino.
Piante amanti dell'umidità

Iron Stop D260-10 Girandola a Vento, Goccia Fior di Loto, 25 cm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 23,99€


Le specie amanti dell'umidità

Piante amanti dell'umiditàUna delle coltivazioni di maggiore fascino diffusa nelle zone paludose ma che ben si adatta ai climi del nostro territorio è il giunco, che può dare origine a un canneto in grado non solo di decorare, ma anche di rispondere ad eventuali esigenze di privacy e di delimitazione di parti diverse del giardino. In tal senso può essere ancora più funzionale, nonché di grande fascino, è la cannuccia di palude, ovvero la phragmites australis: nonostante il nome possa trarre in inganno, le sue canne possono raggiungere i quattro metri di altezza, con lunghe foglie lisce e altrettanto ampie infiorescenze violacee a spiga. Più delicata e di origini europee è invece la lythrum portula, così come un’altra pianta europea di colore verde e violaceo, la crypsis schoneoides. Di grande fascino è anche la presenza di una pianta ad alto fusto: il salice risponde alla perfezione a questa caratteristica.

  • piante acquatiche Le piante acquatiche si sviluppano esclusivamente in ambienti ricchi di acqua. Hanno radici che crescono sommerse nell’acqua e altri apparati vegetativi che possono vivere galleggiando su laghetti nat...
  • esculenta Se nel giardino sono presenti piccoli specchi d’acqua, fontane, laghetti artificiali, è difficile resistere alla tentazione di dare vita ad una vegetazione acquatica che conferisca maggiore fascino al...
  • Piante-Ossigenanti Il laghetto è l’elemento acquatico ideale per decorare il giardino e per arricchire lo scenario naturale esterno. Il laghetto, detto anche specchio d’acqua, ospita sovente delle piante acquatiche e d...
  • Costruire un laghetto artificiale Per rendere affascinante il giardino e creare un'atmosfera romantica fiabesca, oppure per dare vita a uno spazio dal sapore zen, non c'è niente di meglio della realizzazione di un laghetto, che potrà ...

Aqua Plants EXCLUSIVE PRODUCT - 35 Live Aquarium Plants Collection Of Aquatic Plants For Your Fish Tank - Piante d'acquario

Prezzo: in offerta su Amazon a: 17,49€


Piante amanti dell'umidità: La scelta delle piante

Piante amanti dell'umidità Scegliere le piante da collocare intorno al laghetto realizzato nel proprio giardino è un’operazione quindi da compiere tenendo conto di diversi fattori, non soltanto quelli puramente estetici e legati ai gusti personali. Per orientarsi tra le vaste possibilità offerte dalla natura, occorre tenere conto non solo delle condizioni di umidità che sono ovviamente dovute alla prossimità con uno specchio d’acqua, ma anche delle caratteristiche del terreno, nonché delle temperature ambientali nel corso delle varie stagioni, poiché non sarà possibile proteggere le piante da inverni rigidi o estati torride. Le piante potranno poi essere scelte sulla base dello spazio a disposizione per la loro crescita e il loro sviluppo, tenendo conto di una progettazione armonica che conservi per ogni specie e pianta sufficiente spazio per lo sviluppo radicale e per evitare che le diverse piante sottraggano le une con le altre la luce necessaria. Infine, occorre tenere presente che le singole piante possono avere esigenze diverse dal punto di vista della cura e della periodica manutenzione, dunque è bene selezionare le specie più in linea anche con il tempo che si ha a disposizione per la loro cura.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO