Begonia pendula

vedi anche: Begonia

Decorare con le begonie

Alla famiglia delle Begoniaceae appartengono circa mille specie di begonie, piante che derivano il loro nome da un governatore di Santo Domingo particolarmente appassionato di botanica e, in particolare, di queste piante. Ad oggi le begonie sono coltivate in tutto il mondo perlopiù a scopo ornamentale, grazie ai copiosi fiori che si sviluppano da giugno a settembre creando eleganti macchie di colore. La begonia pendula, in particolare, è molto apprezzata proprio perché altamente decorativa: è una pianta le cui fronde ricadono dolcemente verso il basso e per questo viene di frequente coltivata all'interno di vasi sospesi, in casa o negli spazi aperti, per creare una cornice colorata e profumata agli ambienti. La begonia pendula può essere coltivata all'aperto oppure in spazi chiusi, dove favorirà coloro che hanno a disposizione poco spazio per le piante e i fiori, ma che comunque non vogliono rinunciarvi, magari appunto trovando una disposizione sospesa che sia anche d'effetto. La diffusione della begonia in Europa ha origini relativamente recenti: questa pianta è stata inizialmente importata in Francia e poi diffusa nel resto del Continente, con un processo avviato nella seconda metà del '700. Con le sue dimensioni contenute e i fiori colorati, la begonia pendula è una perfetta pianta decorativa.
Begonia pendula

BEGONIE - 27 tuberi - Collezione di grandiflora, fimbriata e pendula.

Prezzo: in offerta su Amazon a: 29,9€


Coltivazione

Begonia pendula La begonia pendula, come visto, può essere coltivata negli spazi aperti, purché si faccia attenzione all'esposizione solare: questo tipo di pianta richiede luoghi luminosi, ma non l'esposizione diretta alla luce del sole, che potrebbe bruciare i fiori e le foglie. Allo stesso modo, la coltivazione in vaso permetterà di prestare attenzione alle esigenze della begonia nel corso dell'anno: le temperature, infatti, non devono essere troppo basse, ma nemmeno superare troppo i 20 gradi, per non compromettere la salute della pianta. Allo stesso modo, nel corso dell'anno si farà in modo di variare le innaffiature sulla base delle specifiche esigenze della pianta: nel periodo invernale saranno sufficienti pochi interventi, che saranno invece più frequenti durante l'estate. Attenzione a privilegiare sempre la frequenza sulla quantità: la begonia pendula soffre particolarmente della presenza di ristagni idrici e per questo motivo occorre anche scegliere un tipo di terreno molto ben drenante, in grado di assicurare alla pianta la necessaria quantità d'acqua senza creare ristagni, veicolo di contagi parassitari e fungini. Nel periodo di ripresa del ciclo vegetativo, fino alla fine della fioritura, all'acqua di annaffiatura si potrà aggiungere del concime liquido per arricchire il terreno e offrire alla begonia tutto il nutrimento necessario. Il concime favorirà la crescita della pianta e una più forte e rigogliosa fioritura, rendendo la pianta più resistente ai parassiti.

  • Begonia dragon Tra le mille specie di begonie attualmente note, la varietà dragon vanta notevole popolarità in Europa, per via della bellezza della pianta e dei suoi fiori. La begonia non è una pianta autoctona del ...
  • Begonie La Begonia comprende un migliaio di esemplari tra specie e ibridi, di origine tropicale, soprattutto dell'Africa, dell'Asia e dell'America meridionale (in particolare del Brasile). Sono piante perenni...
  • Ibrido di begonia tuberosa Appartenente alla famiglia delle Begoniaceae, la begonia tuberosa è una pianta annuale (anche se non mancano le varietà perenni), originaria delle aree tropicali e subtropicali, in particolare America...
  • Un'aiuola di begonia semperflorens dai fiori rossi e dal fogliame bronzeo La begonia semperflorens, conosciuta anche come begonietta, è una pianta molto bella originaria del sud America, in particolare del Brasile. È una specie succulenta, importata per la prima volta in Eu...

CONCIME LIQUIDO PIANTE FIORITE DA FIORE ROSE BUGANVILLE BEGONIE VIOLE ETC 1 LT

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,9€


Riproduzione

Begonia pendula La begonia si può acquistare già cresciuta, oppure ottenerla da altre piante che già si coltivano in casa o nel giardino: a vantaggio di chi desidera dare vita alla propria piantina da zero c'è il fatto che la begonia non deve raggiungere grandi dimensioni prima di fiorire e che quindi può dare soddisfazioni già entro poco tempo dalla messa a dimora. La riproduzione è un'operazione semplice che si può compiere a partire da un qualsiasi esemplare adulto già presente: nel periodo di riposo vegetativo si provvederà alla divisione del tubero o del rizoma con strumenti sterili per evitare infezioni: interrando le due metà si otterranno due piantine pronte a fiorire la stagione successiva. Una seconda soluzione possibile è quella della talea, che si potrà effettuare direttamente da un ramo basale di una pianta già cresciuta. Si consiglia di selezionare rami robusti tratti da piantine sane e forti, per favorire la buona riuscita delle operazioni. Le piantine ottenute da talea o da divisione del tubero verranno conservate in luoghi ombreggiati e umidi, fino a quando la pianta non sarà abbastanza forte da essere coltivata come una normale pianta adulta.


Malattie e parassiti

Begonia pendula Per una begonia sana, la prima forma di prevenzione è una corretta coltivazione, che renderà la pianta robusta e dunque più resistente agli attacchi. Nel periodo di ripresa del ciclo vegetativo, ad ogni modo, si può provvedere all'utilizzo di antiparassitari e antifungini ad ampio spettro, dal momento che si tratta di una pianta che può andare incontro a problemi di questo tipo abbastanza di frequente. I principali nemici della begonia sono gli acari delle piante, per quanto riguarda i parassiti, e il cosiddetto mal bianco, provocato dalla diffusione di un fungo. Entrambi i tipi di infestazioni devono essere contrastate con prodotti specifici, per evitare che possano tornare a proliferare nuovamente fino a portare alla pianta alla morte, sottraendole il nutrimento necessario. Dopo ogni trattamento è importante quindi accertarsi che ogni esemplare sia debellato: la sopravvivenza anche di pochi esemplari sarebbe sufficiente per ridare il via all'infestazione, con ulteriore danno e sofferenza per la pianta già indebolita.


Begonia pendula: Significato

begoniaNel linguaggio dei fiori la begonia è il simbolo della cordialità e della simpatia. Proveniente dall’America Centrale si è poi diffusa in tutto il mondo e oggi sono circa quattrocento le specie di begonia riconosciute. Si tratta di un fiore particolarmente adatto ad essere regalato in occasioni speciali nelle quali si intende esprimere gratitudine, riconoscimento, un sentimento di affetto o si vuole semplicemente ringraziare chi la riceve in maniera originale.

In passato, nel linguaggio dei fiori dell’Ottocento, si dice che la begonia era il simbolo dell’ipocrisia e della finzione, due qualità negative che oggi il fiore non possiede più.

La begonia è inoltre una pianta generosa che promette un’abbondante fioritura e non necessita di cure particolari.


  • begonia cura La begonia appartiene alla famiglia delle begoniaceae ed è diffusa in tutte le regioni, da quelle tropicali a quelle tem
    visita : begonia cura
  • begonia gigante La begonia gigante, il cui nome scientifico è begonia rex, è una pianta sempreverde appartenente alla famiglia delle Beg
    visita : begonia gigante
  • begonia tuberosa Appartenente alla famiglia delle Begoniaceae, la begonia tuberosa è una pianta annuale, originaria delle zone tropicali
    visita : begonia tuberosa

COMMENTI SULL' ARTICOLO