Coleus

Foglie e colori

Se siete alla ricerca di una pianta che sia d'effetto, ma che non occupi eccessivo spazio e possa essere coltivata anche in vaso, il coleus è una soluzione che non può deludere: le tante varietà esistenti offrono una immensa gamma di colori e sfumature che caratterizzano le foglie creando vivaci e allegri contrasti. Il coleus è una pianta che di certo non passa inosservata; le oltre 150 varietà appartenenti alla famiglia delle Labiatae hanno reso la pianta popolare anche in Europa, pur provenendo da aree asiatiche ed africane. Il coleus è una pianta perenne coltivata solitamente come annuale che non raggiunge grandi dimensioni: di solito la sua crescita si arresta intorno ai 30, 50 cm ma le foglie di grandi dimensioni hanno un carattere spettacolare. In particolare, le cultivar diffuse in Europa e in Italia derivano dalla varietà Coleus Blumei, originaria dell'Isola di Giava, che rivelano delle foglie lanceolate oppure di forma ovale, con il bordo che può essere liscio o dentellato e con le pagine arricchite da più colori. I fiori sono invece di piccole dimensioni e raccolti in infiorescenze a spiga; anche il loro colore può variare a seconda della specie che si decide di coltivare, anche se ad attrarre maggiormente l'attenzione sono proprio le foglie, con le loro sgargianti combinazioni cromatiche.
Coleus

Click&Grow Refill Coleo Cartuccia con semi di Coleus

Prezzo: in offerta su Amazon a: 14,87€


Coltivazione

Coleus Il coleus può essere coltivato in casa o all'esterno, per ornare giardini e aiuole, ma in questo caso si dovrà provvedere alla coltivazione in vaso, in modo tale da poter spostare la piantina in un luogo riparato con l'arrivo dell'inverno: abituato a climi caldi, il coleus non sopporta temperature inferiori ai 16 gradi. Al contrario, è una pianta che non teme la luce e le sue foglie necessitano di molte ore di illuminazione quotidiana,pur evitando l'esposizione diretta ai raggi. L'esposizione ad abbondante luce deve essere però compensata con un'adeguata irrigazione: le innaffiature devono essere abbondanti e frequenti soprattutto in estate, pur evitando i ristagni idrici che potrebbero far marcire le radici e portare alla morte della pianta. Salvo qualche eccezione di varietà che fiorisce in inverno, solitamente in questa stagione l'apporto d'acqua può diminuire, mentre va mantenuta costante l'umidità ambientale: dal momento che si tratta di piante abituate a climi tropicali, è importante cercare di rispettare le loro esigenze creando un ambiente umido a sufficienza per stimolare la produzione di fiori, la crescita rigogliosa e garantire la bellezza delle foglie, che in ottima salute potranno il meglio di sé anche dal punto di vista estetico. Talle effetto potrà essere provocato anche da un adeguato terreno, che deve essere molto fertile e ricco di materia organica; queste caratteristiche possono essere accentuate tramite una periodica concimazione, mentre la presenza di una piccola percentuale di sabbia favorirà il drenaggio dell'acqua.

  • Foto del Rosmarino Il rosmarino appartiene alla famiglia delle Labiate, al genere Rosmarinus ed alla specie officinalis.È un arbusto perenne alto generalmente 1 m e largo anche più di 1,5 m, con un portamento cespugli...
  • Mandevilla Una pianta rampicante ha sempre grande potere seduttivo per gli amanti del verde e non passa mai inosservata: questo accade ancor di più quando si tratta di una pianta dagli splendidi, fitti e colorat...
  • Campanula Le campanule sono i fiori ideali per chi vuole dare, senza troppi sforzi, un tocco di colore al giardino con qualcosa che catturi lo sguardo, ma che non si imponga necessariamente come protagonista o ...
  • Callistemon Per gli amanti dei colori vivaci e dei giardini che attirano lo sguardo, il callistemon è una pianta che permetterà di andare a colpo sicuro: arbustiva sempreverde, il callistemon può arrivare a raggi...

Miracle-Gro AeroGarden Colorful Coleus Seed Pod Kit (7-Pods)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 63,95€


Moltiplicazione

Coleus Dalla pianta madre di coleus si possono facilmente ricavare nuovi esemplari ricorrendo al metodo della talea. Sarà sufficiente selezionare un ramo sufficientemente sano e robusto e tagliarlo mantenendone una lunghezza di circa 10 cm, da liberare da foglie e fiori. Il taglio dovrà essere netto e preciso, con strumenti sterili per evitare il rischio di infezioni per la pianta, mentre la direzione obliqua offrirà la possibilità di avere una maggiore superficie a disposizione per la radicazione. Essa potrà essere favorita immergendo l'estremità del ramo in una polvere rizomatosa, dopo di che la talea potrà essere interrata in un miscuglio di sabbia e torba per permetterne la radicazione. In questa fase la piantina che si sta formando è ancora molto delicata: l'esposizione solare non deve essere eccessiva e le temperature dovrebbero essere il più possibile costanti, intorno ai 18 gradi. Una volta che saranno trascorse alcune settimane e che la piantina avrà radicato sarà possibile trasferirla in un altro ambiente e coltivarla proprio come una qualsiasi pianta adulta.


Coleus: Malattie e parassiti

ColeusLe foglie del coleus sono belle da osservare, ma anche utili: da esse si possono infatti dedurre molte informazioni sullo stato di salute della pianta, compresi gli errori legati alla coltivazione e all'ambiente. Se l'esposizione alla luce solare è insufficiente, ad esempio, le foglie perderanno la vivacità cromatica che le contraddistingue, mentre con innaffiature scarse o troppo poco frequenti si formeranno degli anelli scuri sullo stelo. Le foglie, insomma, sono il principale specchio delle sofferenze della piantina. Le piante troppo innaffiate rischieranno invece di marcire, mentre piccole macchie di colore chiaro oppure piccole macchie scure sulle foglie indicheranno la presenza di parassiti. I più comuni per quanto riguarda il coleus sono la cocciniglia e gli afidi: essi andranno eliminati con adeguati antiparassitari, perché la loro presenza, se non contrastata, può portare alla morte della pianta. Va ricordato che in caso di intervento contro i parassiti, gli organismi infestanti devono essere eliminati completamente, perché in caso contrario essi torneranno a proliferare e, di conseguenza, a danneggiare la pianta.


  • coleus pianta Con il termine Coleus blumei ci si riferisce a un genere costituito da alcune piante erbacee perenni, coltivate come ann
    visita : coleus pianta

COMMENTI SULL' ARTICOLO